Come visitare la Costa del Sud della Sardegna

di Ilenia Presti tramite: O2O difficoltà: media

All'interno di questa guida troverete il metodo migliore per conoscere e programmare itinerari unici ed incredibili, su come visitare le Coste del Sud della Sardegna. Parto nel dirvi un promemoria, ovvero che dovete sapere, che l'aspetto più caratteristico di queste zone della regione sud occidentale, che lo rende un paradiso terrestre, sono le spiagge. Le spiagge della Sardegna sono davvero molto popolari grazie al loro colore bianco/azzurrino, che le caratterizzano. Per non parlare dell'acqua, che è limpida come in pochi altri luoghi dell' Italia e questo permette di poter organizzare diverse attività sportive, come il nuoto e lo snorkeling (l'esplorazione della flora e della fauna nei fondali marini meno profondi e prossimi alla riva). È raro trovare altre spiagge bianche ed altri paesaggi simili a quelli della Costa Sarda, nel Bel Paese, quindi vi dico come visitare la costa del sud della Sardegna.

Assicurati di avere a portata di mano: mappa!

1 In Sardegna le spiagge sarde si estendono verso la costa del sud, fino a raggiungere Capo Spartivento. A ovest del capo Spartivento, la Costa del Sud, è pienissima di incredibili panorami, dove potete ammirare e osservare la acque limpide e cristalline del mare. Il litorale frastagliato offre la presenza di piccoli isolotti di sabbia, ma anche di zone con pezzi enormi di rocce e scogli, dai quali è possibile effettuare dei tuffi; ovviamente fate attenzione! Dal lato opposto di Capo Teulada è possibile incontrare alcune spiagge più estese in lunghezza ed in larghezza. Se vi inoltrate in questa zone, potete vivere un soggiorno turistico più intenso, perché ci sono locali, spiagge con eventi serali e notturni e musica, che è l'ideale per chi non vuole rinunciare al divertimento.

2 La zona più turistica da visitare è la costa del sud della Sardegna. Quella di cui vi ho parlato prima è situata nelle zone limitrofe del centro di Porto Pino. Da qui', si può andare verso la più affascinante città dell'entroterra, che prende il nome di Santadi. In questa città sono allestiti due musei relativamente piccoli, ma veramente interessanti e importanti. Infine, anche le meravigliose grotte, vicino Ia Zuddas, sono proprio dei caratteristici "musei naturali". A soli venti chilometri più a nord di Porto Pino è situata la chiesa romanica di Tratalias, la quale testimonia la leggendaria importanza della tranquilla cittadella sarda.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Dirigendovi nella capitale della zona del Sulcis, ovvero a Approfondimento Come e cosa visitare nella costa meridionale Sarda: Porto Pino e Sabbie Bianche (clicca qui) Org/wiki/Sant'Antioco_(Italia)" rel="nofollow" target="_blank">Sant'Antioco, che è situata sull'omonima isoletta, potete gustarvi un percorso abbastanza lungo.  È necessario pressoché un giorno per poter esplorare pienamente il luogo e per riuscire ad aquisire delle testimonianze del passato dell'isola, arricchendo ulteriormente il vostro viaggio.  È possibile proseguire nell' itinerario fino al porto di Calasetta e visitare l'importante ed interessante cittadina, che si trova a Nord, rispetto ai posti descritti prima.

Non dimenticare mai: Soggiornate in posti tradizionali e non in hotel! Alcuni link che potrebbero esserti utili: http://www.portalesardegna.com/offerte-sardegna-vacanze.php

Itinerari ed escursioni in Sardegna Seconda isola per estensione nel mar Mediterraneo, la Sardegna offre numerosi ... continua » Come visitare le spiagge di Chia in Sardegna Chia è una splendida località balneare situata in provincia di Cagliari ... continua » Come visitare la Costa Rei La Costa Rei è una delle zone più famose e notorie ... continua » Come visitare le spiagge del Golfo degli Aranci in Sardegna Golfo degli Aranci è una zona turistica della Sardegna situata nella ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come Muoversi in Sardegna

La Sardegna, regione meravigliosa in mezzo al mediterraneo è conosciuta dai turisti per le spiagge splendide, però offre anche degli itinerari stupendi, favolosi paesaggistici storici ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.