Come visitare la penisola del Sinis

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Come visitare la Penisola Del Sinis: si tratta di una penisola che si estende nelle parte centro-occidentale della Sardegna, precisamente si colloca tra la baia di Is Arenas (con cui confina a nord) e il Golfo di Oristano (con cui confina, invece, a sud). Gli estremi della penisola sono Capo Mannu e Capo San Marco (nord-sud) e dal Mare di Sardegna fino allo Stagno di Cabras. La sua origine e la sua bellezza nascono dalla caratteristica di essere una zona alluvionale, riempita nel tempo dai sedimenti dell'erosione del vicinissimo Montiferru. A livello morfologico si possono individuare due zone: una pianeggiante colma di stagni e paludi e un altopiano che arriva a raggiungere anche i 60 metri. Le spiagge, infine, s'alternano tra zona rocciosa nell'area meridionale e poi sabbiosa verso settentrione.

24

La penisola del Sinis è un territorio che appartiene al Comune di Cabras e proprio per questo è consigliato raggiungere questo centro per visitare le sue coste marine. Ai turisti provenienti dallo stivale o dall'estero, è consigliato lo scalo all'aeroporto di Elmas, cittadina divisa da Cabras da circa 90 chilometri. Tra le spiagge che si consiglia di visitare, c'è sicuramente Is Arutas: è vasta diverse centinaia di metri ed è famosa non solo per le sue acque cristalline, ma anche per la sua sabbia caratteristica impreziosita da piccoli granelli di quarzo ricchi di sfumature che vanno dal rosa al bianco al verde chiaro. È indicata anche per gli amanti del surf o per chi ama praticare immersione, poiché il fondale e la sua vita marina sono visibili già dopo i primi metri. Per raggiungere Is Arutas è necessario superare Oristano e dirigersi verso Cuglieri fino ad arrivare allo svicolo per Tharros, da lì si trova ogni indicazione per giungere a destinazione.

34

Un'altra spiaggia meravigliosa è Putzu Idu. La si può raggiungere tramite la SS 292, proseguendo per 2,3 chilometri oltre l'ingresso di Riola Sardo e seguire il cartello apposito. Dopo altri 11 chilometri, vi troverete dinnanzi a uno spettacolo di sabbia bianca sottilissima dalle sfumature grigiastre. Nelle zone circostanti si possono ammirare le Saline, e le sue acque cristalline e piuttosto basse sono perfette soprattutto per i bambini. Si segnala, inoltre, che da Putzu Idu si può raggiungere tramite vita marittima l'Isola di Mal Ventre e, inoltre, si possono effettuare itinerari di pesca o escursioni verso la scogliera.

Continua la lettura
44

Un'ulteriore meta consigliata e frequentatissima è senza dubbio Tharros: il sito archeologico che si estende nella porzione a sud della Penisola del Sinis. Alla sua estremità spicca anche capo San Marco, il promontorio che ospita l'antico faro tutt'oggi abitato e funzionante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come trascorrere un giorno a Sinis-Mal di Ventre

Se volete trascorrere una giornata all'insegna del relax, fuori dalle spiagge affollate della Sardegna, non potete non pianificare un itinerario nell'area marina protetta del Sinis-Mal di Ventre, precisamente nell'oristanese, tra spiagge di quarzo e limpidi...
Italia

Come visitare il sud Sardegna: Pula, Tharros e Chia

Tra le tante terre meravigliose presenti in Italia, la Sardegna è sicuramente una di quelle più degne di nota e che non si può non vedere almeno una volta nella vita. Se il Nord dell'isola, con la celebre Costa Smeralda, è abbastanza famoso, il Sud...
Italia

Itinerari ed escursioni in Sardegna

Seconda isola per estensione nel mar Mediterraneo, la Sardegna offre numerosi spunti per i turisti. Grazie ai suoi paesaggi mozzafiato, al mare e al clima mite, l'isola attira ogni anno un gran numero di visitatori. Oltre all'aspetto puramente paesaggistico...
Consigli di Viaggio

Come esplorare la sardegna da sportivi: itinerari

La Sardegna è una delle due grandi isole italiane situate nel mar Mediterraneo. Il punto di forza di questa regione, è dato sopratutto dal meraviglioso mare che la bagna, dalle incantevoli spiagge e dalla costa selvaggia. La costa sarda ed il selvaggio...
Italia

5 cose da fare a Oristano

La città di Oristano, situata sulla costa centro-occidentale della Sardegna, denominata anche ''città di Eleonora'', per via dei suoi legami con la giudicessa Eleonora D'Arborea (molto amata dai suoi abitanti e considerata un'eroina), racchiude in sé...
Consigli di Viaggio

Sardegna: i siti archeologici più belli

Solitamente, quando si sente parlare della Sardegna, favolosa isola del Mediterraneo, non si può far a meno di immaginare acque cristalline ed incontaminate. Ma la Sardegna non è solo fatta di paesaggi paradisiaci e locali alla moda. Infatti la Sardegna,...
Italia

Luoghi misteriosi da visitare in Piemonte

Regione italiana situata al nord della penisola. Si trova al nord della penisola Italiana, ha come capoluogo Torino e confina a Ovest con la Francia a nord-ovest con la Valle d'Aosta a nord con la Svizzera a sud-est con l'Emilia Romagna e infine a sud...
Sudamerica

Come visitare Puerto Madryn E La Penisola Di Valdes

Due splendidi luoghi marittimi ideali per trascorrere le vacanze estive o un semplice weekend sono Puerto Madryn e la penisola di Valdes. Soffermiamoci su Puerto Madryn, splendida località argentina facente parte della regione della Patagonia affacciata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.