Come visitare la Sacra di San Michele

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Organizzare un viaggio richiede sempre una serie di passaggi ben definiti che ci portano dalla scelta della destinazione alla prenotazione dell'alloggio. In estate vanno per la maggiore le località marittime, ma anche i paesaggi montani non sono certo da disdegnare. Se siamo alla ricerca di un bel posto, potremmo organizzare una visita presso la "Sacra di San Michele". Si tratta di uno splendido complesso architettonico che si estende al di sopra della Val di Susa, non troppo distante da Torino. Se vogliamo sapere come visitare la Sacra di San Michele, questa piccola guida di viaggio farà senz'altro al caso nostro.

27

Occorrente

  • Cartina stradale
  • Navigatore satellitare
  • Passione per la storia
  • Interesse per l'arte religiosa
37

Percorrere lo "Scalone dei Morti" e scendere nella cripta

La Sacra di San Michele si conosce anche come "Abbazia di San Michele della Chiusa". Questo imoonente edificio religioso è un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che si recavano a Roma e in Terra Santa passando per la Val di Susa. Al suo interno troviamo il celeberrimo "Scalone dei Morti", nel quale venivano esposte le salme dei monaci (custodite in alcune nicchie) in occasione delle cerimonie funebri. Se giungiamo in fondo allo scalone, troviamo la Porta dello Zodiaco. Si tratta di un capolavoro architettonico appartenente all'arte romanica, la cui realizzazione trova le proprie origini nel XII secolo. La chiesa si suddivide in 3 navate e ospita dei bellissimi dipinti, come il trittico dell'illustre Defedente Ferrari. Scendendo le scalette alla fine della navata centrale, ci troviamo dinanzi alla cripta, Quest'ultima si compone di 3 cappelle sotterranee.

47

Conoscere la storia della Sacra di San Michele

Una struttura talmente imponente come la Sacra di San Michele ha una storia davvero interessante da raccontare. Le mura dell'edificio della chiesa e del monastero presentano un'organizzazione architetonica di tipo difensivo. Sembrerebbe che i Romani avessero trovato in questo monte un ottimo luogo di difesa. Da qui la scelta di edificare le prime strutture difensive, che poi i Longobardi avrebbero utilizzato a mò di potenziamento difensivo. Il primo edificio religioso venne costruito su ordine del vescovo Giovanni, mentre il potenziamento si deve a Ugo di Montboisser. Graie a questo personaggio storico, abbiamo l'attuale Sacra di San Michele.

Continua la lettura
57

Raggiungere la Sacra di San Michele da Torino o dalla Francia

Ora che abbiamo una piccola panoramica delle caratteristiche della Sacra di San Michele, non dovremo fare altro che visitarla. Per arrivarci, possiamo seguire diversi percorsi. Intanto, se arriviamo da Torino, prendiamo l'autostrada A32 Torino-Bardoccia in direzione del Frejus. Prendiamo l'uscita "Avigliana Est". Se proveniamo dalla Francia, possiamo invece giungere in Val di Susa dal colle Monginevro. Scendiamo verso Cesana Torinese e andiamo avanti fino ad Oulux. Da qui possiamo prendere l'A32 e uscire ad Avigliana Est, oppure passare per la SS24 del Monginevro fino ad Avigliana. Uscendo dall'autostrada, troveremo una rotonda. Seguiamo le indicazioni per Giaveno e giungeremo finalmente a destinazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per saperne di più sulla Sacra di San Michele, possiamo consultare qualche video che ci illustri per bene il luogo.
  • Informiamoci sulle attrattive che si trovano nei dintorni, per poter così organizzare un piccolo itinerario.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Il Museo Archeologico E Grotta Di San Michele Ad Ozieri

La Sardegna è una meta conosciuta e rinomata per il turismo, anche se viene vista principalmente come località balneare, tralasciando purtroppo le molteplici bellezze naturali, storiche ed architettoniche che l'isola offre. Un esempio di ciò è la...
Consigli di Viaggio

Tutto sulla Sacra Sindone di Torino

Se volete documentarvi, nel modo più dettagliato possibile, sulla sacra sindone di Torino per sapere tutto su di essa, vi trovate nel posto giusto. Magari qualche giorno vi troverete a visitarla e, seguendo questa guida dettagliata, saprete cosa starete...
Consigli di Viaggio

Rapallo: guida alle migliori spiagge

Rapallo è uno dei comuni più importanti e conosciuti della provincia genovese.La cittadina è famosa per le sue suggestive vie e per i molti importanti monumenti storici e religiosi.Allo stesso tempo però Rapallo è anche ricca di splendide bellezze...
Italia

Come visitare le grotte di Castel Civita e di pertosa

Se vi trovate nella meravigliosa regione della Campania, ed in particolare nella provincia di Salerno, vi consiglio di pianificare una visita ai siti archeologici della zona, ricchi di affreschi e decorazioni di grande pregio. All'interno di questa guida,...
Italia

5 cose da vedere a Cagliari

Immaginate di avere a disposizione soltanto una giornata per visitare Cagliari. Oppure vi trovate in questa amena cittadina per lavoro e siete riusciti a ritagliarvi poche ore libere. Ebbene, da dove iniziereste il giro turistico? Ammesso che non conosciate...
Italia

Cosa visitare a Cagliari

L'Italia è un paese ricco di storia e di meraviglie naturali. La bellezza di certi luoghi la rendono unica, tanto che moltissimi sono gli stranieri e i turisti che in ogni stagione visitano le città italiane per scoprire i tanti itinerari degni di essere...
Italia

Visitare i laghi di Monticchio

Il Lago Piccolo ed il Lago Grande di Monticchio, sono due meravigliosi specchi d'acqua situati sul fianco occidentale del Monte Vulture. I due laghi sono distanti circa 200 metri tra loro, sono situati all'interno della Riserva Naturale Regionale del...
Europa

Come visitare Patù

Per gli appassionati dei viaggi nel sud Italia, una meta preferita in assoluto dai turisti è sicuramente la Puglia. La Puglia viene visitata e apprezzata per la sua natura, per il suo mare, per la sua campagna, per la sua cucina, per la sua arte e per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.