Come visitare la Thailandia

di Daniele Mastrogiovanni tramite: O2O difficoltà: facile

Dal mare cristallino alle foreste inesplorate, dagli alberghi di lusso alla vita notturna. Tutto ciò che si può desiderare da una vacanza lo potete trovare in Thailandia, terra dalle immense bellezze. Situata a sud della Cina, la Thailandia gode di una posizione privilegiata. Si affaccia infatti sull'Oceano Indiano, con spiagge dorate e acqua cristallina da sogno. Di straordinaria bellezza sono anche i templi e gli antichi villaggi che si trovano sparsi in tutta la regione, nonché gli zoo e i parchi che conservano specie di animali rarissimi. Insomma, ci sono mille motivi per visitare la Thailandia e nemmeno uno per non farlo. Allora cosa aspettate? Oggi vi mostrerò come visitare la Thailandia.

Assicurati di avere a portata di mano: Mappa

1 Il periodo migliore per visitare il paese è da novembre a febbraio per il clima mite tipico di questo periodo. Se però siete attratti dalle spiagge e dalla vita marina vi consiglio il periodo che va da marzo a maggio, in modo da trovare un clima più caldo. In generale il clima del paese è caratterizzato da un caldo umido e sono frequenti le piogge torrenziali, soprattutto nel mese di aprile.

2 Tra le principali attrazioni che la Thailandia offre troviamo Bangkok. Bangkok è la capitale del paese e visitarla tutta richiede qualche giorno. È senza dubbio una delle città più affollate al mondo. A Bangkok non manca certamente la vita notturna, con locali e discoteche aperte fino all'alba. Numerosi sono i mercati in cui è possibile reperire di tutto. Dalle sete preziose ai falsi d'autore.

Continua la lettura

3 Un'altra tappa consigliata per il vostro viaggio è a 75 km da Bangkok e si chiama Ayuthaya.  Essa è stata l'antica capitale del regno per più di quattro secoli.  Approfondimento Thailandia: consigli di viaggio per la Thailandia (clicca qui) La parte più interessante da scoprire è la città vecchia: oggi i suoi templi e le sue rovine sono state dichiarate dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità.  La zona archeologica di Ayuthaya è molto estesa, quindi è consigliabile prendere un mezzo di trasporto per muoversi da un luogo all'altro, come un motorino o una bicicletta.

4 Una caratteristica fondamentale della Thailandia è la presenza di bellissime isole con paesaggi mozzafiato.
Tra le più famose annoveriamo Phuket che si trova a 900 km da Bangkok ed è l'isola più grande del paese. Viene chiamata "perla del sud" per le sue spiagge bianche. Per i vegetariani e i buddisti un appuntamento imperdibile è quello con le nove giornate vegetariane, che si tiene qui ogni anno tra settembre ed ottobre.
C'è poi Koh Samui, a Sud di Bangkok. Questa isola è la più grande del suo arcipelago e rappresenta uno dei posti di maggior affluenza turistica, in quanto concilia divertimento e luoghi ad interesse naturalistico. A mezz'ora di barca troviamo Koh Pha-Nga, atollo noto per lo svolgimento del famoso Full Moon Party. In tutte queste località è possibile fare numerose attività, come immersione nella fantastica barriera corallina o windsurf, nonché escursioni nelle numerosissime grotte che si trovano disperse nell'arcipelago.

5 Per chi fosse amante di storia, a poco meno di un’ora di volo dalla capitale, troviamo Chiang Mai, città del Nord in cui è possibile visitare antichi templi che risalgono alla fine del 1200 e percorrere la strada che porta fino al Monte Doi Suthep, luogo in cui si può ammirare il Palazzo reale.
Se invece siete appassionati di animali, il Parco Nazionale di Khao Yai è ciò che fa per voi. Questo sito è tra i più apprezzati dai turisti per la bellezza della foresta pluviale, completamente selvaggia.

6 Gli antichi monasteri sono una tappa fondamentale. Visitare questi monasteri che racchiudono anni di storie e di tradizioni è davvero un'esperienza unica. Una peculiarità di questi posti sono gli uccellini chiusi in piccole gabbie che i monaci liberano in cambio di pochi bat (moneta thailandese) da parte dei visitatori. La liberazione degli uccellini comporta dei privilegi religiosi di cui godrà il visitatore.
La Thailandia come abbiamo visto è una fonte inesauribile di sorprese e, con lo spirito giusto e una giusta dose di buonsenso, è possibile vivere un viaggio indimenticabile.

Non dimenticare mai: Non usate taxi, specie a Bangkok. Dato l'elevato traffico impiegherete ore per fare pochi km.

5 itinerari per visitare la Thailandia La Thailandia è un paese davvero magico, ricco di storia e ... continua » Itinerari per viaggi di nozze in Thailandia Per chi ama la natura selvaggia, gli spazi ampi, il cibo ... continua » Come fare un viaggio low cost in Thailandia La Thailandia è il Paese del sorriso. Il turismo contribuisce alla ... continua » Come fare un viaggio low cost in Thailandia La Thailandia è il Paese del sorriso. Il turismo contribuisce alla ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come visitare Bangkok

Per gli appassionati di viaggi e di vacanze all'estero, una meta molto interessante è sicuramente la Thailandia. La Thailandia si trova nel sud-est asiatico ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.