Come visitare la Valle Quarazza e il lago delle Fate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La Valle Quarazza è una vallata del Piemonte, posta lateralmente alla Valle Anzasca. È nota essenzialmente per l'incantevole "Lago delle Fate", caratterizzato dalle sue acque blu e verde scintillante. Il lago fu costruito dall'uomo, attraverso lo sbarramento del torrente Quarazza, e fu usato dalle imprese minerarie della zona per produrre energia elettrica. Se volete sapere come visitare la Valle Quarazza e il Lago delle Fate, continuate a leggere la seguente guida.

25

Prima di intraprendere la passeggiata in montagna munitevi di scarpe da trekking, di un bastone, di una macchina fotografica e del pranzo "a sacco". Inoltre cercate di indossare abiti comodi e possibilmente a strati! Il tragitto per raggiungere la vallata inizia a Borca di Macugnaga, comune della provincia di Verbano Cusio Ossola. Partendo dal sopraindicato comune, non perdetevi una visita alla miniera d'oro della Guia. Quest'ultima è una delle poche miniere in Europa a poter essere visitata dal pubblico. Sappiate che il periodo migliore per avventurarvi in tale località è quello estivo, che vi farà godere dell'ottima temperatura e dei meravigliosi colori della natura.

35

Esplorato il giacimento, proseguendo in località Fornelli, troverete un sentiero a gradoni che vi condurrà nel bosco! Percorrendolo in breve tempo arriverete allo splendido lago. Dopo l'inevitabile sosta per scattare le foto, costeggiando la larga mulattiera, collocata alla sua destra, vi inoltrerete all'interno della vallata. Facendo questo itinerario incontrerete mucche libere al pascolo e potrete cogliere e gustare, dai numerosi cespugli, i dolci lamponi! All'imbocco della vallata effettuate un giro dell'area di "Crocette" o anche nota come "La città morta". È ciò che rimane di un vecchio villaggio di minatori ed è oggi un paese fantasma!

Continua la lettura
45

Dopo aver esplorato tale zona, nel caso in cui amate particolarmente la natura e non vi sentite eccessivamente stanchi, potreste certamente avventurarvi lungo i diversi sentieri. In particolar modo avete la possibilità di scoprire quello posto a destra, che si inerpica fra i boschi di larici e fra i cespugli di mirtilli. Dopo averlo percorso, guadando un piccolo torrente, che scende dalla montagna, tra pozze e cascatelle, giungerete all'Alpe La Pissa. Qui potrete ammirare la cascata a strapiombo de La Pissa. La cascata, di grande impatto scenico, può essere facilmente raggiunta in modo tale da immortalare la vostra vacanza con meravigliosi scatti! Non mi resta che augurarvi buon viaggio!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Gouffre de Busseraille a Valtournenche

In questa guida vedremo come visitare Gouffre de Busseraille. Vedremo anche cosa visitare nelle vicinanze al lago di Cignana. Entrambe le zone si trovano a Valtournenche, zona tipica della Valle d'Aosta. Inizieremo con il lago di Cignana e proseguiremo...
Europa

Come visitare al meglio il Lago di Tenno ed i dintorni

Il lago di Tenno è un piccolo bacino alpino d'acqua che si trova in una piana nei pressi del lago di Garda. Si può raggiungere facilmente sia dalla località di Fiavè che da Arco e Riva del Garda. Il lago di Tenno è il posto ideale per coloro che...
Europa

Come raggiungere il lago d'Antrona

A volte sarebbe il caso di trascorrere una mattinata o un pomeriggio magari a contatto con la natura, così da respirare dell'aria fresca e salutare. In questo modo, rimanendo a stretto contatto con il verde della vegetazione, è possibile trascorrere...
Asia

Cina: itinerario nella valle del Jiuzhaigou

Fin dall'antichità, l'Occidente ha sempre amato il fascino esotico del remoto Oriente. I pochissimi esseri umani in grado di intraprendere e sopravvivere (allora i pericoli erano moltissimi) a un lungo viaggio di andata e ritorno dal Catai, narravano...
Italia

Come fare trekking in Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta si trova nell'estremo nord-occidentale del territorio italiano e confina ad ovest con la Francia, a nord con la Svizzera, a sud e a est con il Piemonte. È la Regione più piccola e meno popolata d'Italia, con meno di 130.000 abitanti....
Europa

Come E Cosa Visitare A Glendalough Nella Contea Di Wicklow In Irlanda

Se finalmente è giunto il momento di recarsi in vacanza, vi è un ampio ventaglio di possibilità a disposizione. A questo punto, pertanto non rimane altro da fare che trovare una località abbastanza gradevole nella quale trascorrere un po' di tempo...
Europa

Come visitare il lago di Combal sul Monte Bianco

Se siamo degli amanti della natura e ci piace fare delle bellissime escursioni, in posti completamente avvolti dal verde, sicuramente sapremo che prima di partire dovremo organizzare il nostro viaggio alla perfezione. Per riuscirci ci basterà consultare...
Consigli di Viaggio

Come visitare il Lago di Piediluco e la Cascata delle Marmore

L'Umbria è una piccola regione dell'Italia che ha tantissimi "gioielli" da visitare. In questa regione oltre alle città d'arte che sono famose in tutto il mondo: Assisi, Perugia, Orvieto, Todi, Gubbio e Spoleto si trovano piccoli angoli di paradiso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.