Come visitare Le Pievi Matildiche Dell'Oltrepo Mantovano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Le Pievi Matildiche dell'Oltrepo mantovano costituiscono delle splendide tracce del contado retto da Matilde di Canossa che regnò queste terre nel XI secolo. La contessa favorì l'insediamento di comunità religiose nell'oltrepo attraverso continue donazioni. Visitare luoghi così particolari e tinti di storia italiana, significa fare un viaggio nei secoli del medioevo, con un punto di vista che però è contemporaneo. Nella guida che segue, qualche suggerimento su come visitare una fetta della pianura padana attraverso la storia delle sue pievi.

24

Per raggiungere le Pievi Matildiche dell'Oltrepo mantovano si può intraprendere l'autostrada A22 Brennero-Modena, oppure si può scegliere il treno con le linee Verona-Modena, Verona-Bologna, Parma-Suzzara e Ferrara-Suzzara. Le pievi negli anni passati rappresentavano forti punti di transito, soprattutto per i pellegrini che andavano verso Roma e sovente quindi, divennero esse stesse mete turistiche, in particolare: le pievi di San Floriano a San Benedetto Po, di Santa Maria Assunta a Pieve di Coriano e dell'Assunta a Felonica.

34

A San Benedetto Po si trova un grande complesso dell'Abbazia di Polirone, denominata anche la "Montecassino del Nord", posto a cui Matilde di Canossa era molto affezionata, che ha ricoperto nei secoli un ruolo fondamentale per la bonifica e lo sviluppo agricolo dell'intera regione compresa tra il Po e il Secchia. L'abbazia è attualmente in continua ristrutturazione: al primo piano del chiostro di San Simeone, dove un tempo c'era l'appartamento dell'abate e i dormitori dei monaci, adesso è possibile visitare il Museo della cultura popolare padana dove sovente, molte scolaresche effettuano gite culturali.

Continua la lettura
44

All'interno di questo spazio museale delle Pievi Matildiche dell'oltrepo mantovano, è conservata una delle più vaste raccolte etnografiche d'Italia. Si possono visionare oltre diecimila pezzi suddivisi in 34 sezioni dedicate al teatro popolare dei burattini e delle marionette, ai cicli agricoli, ai mestieri di una volta, al fiume Po e ai suoi abitanti. Vicino a San benedetto Po troverai Nuvolato, Paese Natale di Giuseppe Gorni, scultore conosciuto per aver proposto scene di lavori agricoli sulle facciate di molte corti attraverso l'arte muraria del graffito. Infatti, si possono vedere alcune scene appena descritte sulle facciate di alcune case a Nuvolato. A questo punto vi auguro un buon viaggio e anche un buon divertimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Appennino emiliano: 5 cose da non perdere

L'Italia è una delle mete più ambite e uno dei paesi più visitati al mondo. Dalle sue famosissime città d'arte ai suoi meravigliosi paesaggi naturali, che spaziano dalle Alpi al mare, offre moltissimi spunti per visitarla. Nel caso in cui decideste...
Italia

Itinerari enogastronomici in Lombardia

Nel ricchissimo panorama della cucina regionale della Lombardia uno degli itinerari enogastronomici che merita sicuramente attenzione è quello dei ristoranti e agriturismi nella Bassa Padana, in particolare nella provincia di Mantova. All'interno di...
Italia

Valpolicella: guida ai borghi più belli

La Valpolicella si trova in Veneto, nella provincia di Verona. Il territorio, che si estende tra la città di Verona e il lago di Garda, il fiume Adige e le Prealpi Orientali, è composto dai Comuni di Dolcè, Fumane, Marano di Valpolicella, Negar, Pescantina,...
Europa

Come visitare Bagni di Lucca

Bagni di Lucca è un comune toscano nella zona appenninica e possiede un territorio talmente vasto che include ben 25 borghi per un totale di circa 7.000 abitanti. Come è intuibile dal nome, la località è famosa per le sue terme, i bagni appunto, che...
Europa

Come visitare Peccioli

Peccioli è un comune della Toscana di circa cinquemila abitanti che si trova sulle colline pisane, ovviamente in provincia di Pisa. Tra i suoi meriti vi è quello di potersi fregiare della Bandiera Arancione, che premia i comuni dell'entroterra italiana...
Europa

Come visitare I Colli Fiorentini

I Colli Fiorentini sono delle incantevoli zone che rappresentano un vero e proprio vanto per Firenze. Forse pochi sanno che questa area ubicata nei pressi della Capitale artistica e culturale del Rinascimento si colloca in un contesto territoriale davvero...
Italia

Le migliori terme in Lombardia

In questa guida, vogliamo dare una mano ai nostri lettori a capire ed imparare quali possono essere le migliori terme nella regione Lombardia. Proprio così vogliamo aiutarli a rilassarsi un po', grazie all'aiuto concreto di questi luoghi, che oggi giorno,...
Europa

Come visitare Sori

Sori è una perla turistica situata nella provincia di Genova. In particolare la possiamo conoscere in relazione alle "Vie del Sale", che rappresentano i sentieri che venivano utilizzati dalle carovane durante il periodo del Medioevo (per il trasporto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.