Come visitare le riserve naturali: duna feniglia

di Light 123 tramite: O2O difficoltà: facile

Al mondo si trovano tantissimi luoghi mozzafiato che meritano di essere visti almeno una volta nella vita. Tra tutti questi luoghi trovano parte anche le innumerevoli riserve naturali del pianeta. In italia siamo ricchi di luoghi del genere, ma che purtroppo sono poco conosciuti e visitati. Ecco perché è necessario conoscere, e di conseguenza visitare, questi posti meravigliosi in modo da poter godere a pieno delle bellezze che la nostra terra può offrirci. Attraverso questa guida, proveremo a conoscere questi nuovi luoghi e di conseguenza vedremo come visitare le riserve naturali, o più precisamente la riserva naturale Duna Feniglia.

1 Innanzitutto vedremo di conoscere meglio la riserva naturale Duna Feniglia. Essa si trova in Toscana, più precisamente nel comune di Orbetello in provincia di Grosseto. La riserva si estende per più di quattrocentocinquanta ettari di territorio pianeggiante ed è descritta come una duna lunga più di sei chilometri che separa il mare dalla laguna di Orbetello. Offre ai visitatori zone perfette per correre o passeggiare a piedi o in bicicletta ed inoltre è ottimo come luogo in cui "rifugiarsi" nelle giornate più calde.

2 Arrivare alla riserva naturale Dune Feniglia è molto semplice. Bisogna seguire la segnaletica che conduce a Porto Ercole, a circa due chilometri prima di giungere a Orbetello c'è una strada sulla sinistra che vi condurrà alla spiaggia della riserva. Troverete un parcheggio in cui potete lasciare la vostra automobile per poi proseguire a piedi o in bicicletta, infatti l'accesso non è consentito alle auto ma soltanto alle due alternative precedentemente elencate.

Continua la lettura

3 Una volta raggiunta la riserva naturale, ci sono tantissime attività da compiere.  Ad esempio potete partecipare alle visite guidate a gruppi che vengono organizzate dal personale della Duna Feniglia.  Approfondimento Stati Uniti: le più belle riserve indiane (clicca qui) Se invece volete procedere da soli le alternative sono vaste, potete usufruire dei diversi osservatori ornitologici presenti nella riserva e messi a disposizione di tutti, nei pressi della laguna oppure fare attività fisica lungo il percorso ginnico oppure semplicemente passeggiare per godervi la meravigliosa vegetazione e tutti gli animali presenti nella riserva come la volpe, il daino, il tasso e l'innumerevole varietà di uccelli.  Inoltre lungo il percorso è possibile ammirare delle stele in memoria di Caravaggio che secondo tradizione fu trovato in fin di vita proprio in quella zona. 
Insomma un ottimo luogo per passare una giornata in totale relax, lontano dallo stress della città.

I 10 laghi più belli d'italia Scegliere, tra i tanti, quali siano I10 laghi più belli d ... continua » Le migliori spiagge in maremma La Maremma è una zona di mare che unisce due litorali ... continua » Guida alle riserve naturali in Australia L'Australia è uno dei paradisi terresti tra visitare almeno una ... continua » Maremma: che cosa visitare La Maremma è una parte di territorio compreso tra Toscana e ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Cosa vedere a Maiorca

Maiorca, la più grande isola dell'arcipelago delle Baleari, è frequentatissima ogni anno soprattutto da turisti provenienti dal Nord Europa. Essa è inoltre un incrocio ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.