Come visitare le spiagge di Capo Ferrato in Sardegna

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lungo la costa orientale della Sardegna, tra Villaputzu e Castiadas in provincia di Cagliari, la costa è inframmezzata da promontori ed arenili meravigliosi. Ecco qualche indicazione su come visitare le spiagge di capo Ferrato in Sardegna, usando le strade meno impervie cercando di evitare le zone militari. Alle spalle della costa vi sono colline ricoperte dalla foresta demaniale di Capo Ferrato, altra zona che merita sicuramente una visita.

27

Occorrente

  • Attrezzatura da mare
  • Mezzo adatto a strade dissestate
37

La foresta è soggetta a diverse limitazioni a causa del suo elevato valore paesaggistico, ma dall'alto si possono ammirare tutte le spiagge che punteggiano questa parte selvaggia della Sardegna. Una spiaggia bellissima e molto solitaria è quella di Murtas, a sud di Capo Ferrato, ma non sempre è accessibile a causa delle servitù militari che fanno esercitazioni nella zona. Murtas si raggiunge dal paese di Villaputzu, a 20 km da Capo Ferrato fino al bivio con l'indicazione per il castello di Quirra; da qui una strada sterrata piuttosto sconnessa raggiunge direttamente la spiaggia.

47

Una delle aree più conosciute della zona è Costa Rei, una spiaggia che prende il nome dalla vecchia colonia penale di Castiadas dove venivano deportati i detenuti. A partire dagli anni ’70, buona parte del litorale è stato lottizzato creando villette e strutture ricettive gettonatissime dal turismo balneare. Per raggiungere la spiaggia più vicina bisogna partire a nord di Capo Ferrato, lungo il litorale di Castiadas Muravera e proseguire in direzione di Castiadas fino a raggiungere una strada sterrata. Da qui è preferibile continuare a piedi, a meno che non si sia dotati di una moto o di un'auto da fuoristrada.

Continua la lettura
57

A Capo Ferrato nel comune di Muravera si trova la spiaggia Cala Sa Figu, proprio a ridosso del promontorio dove c'è il faro. Dietro la spiaggia c'è un bosco molto fitto e selvaggio e la sabbia dell’arenile è chiara e sottile con alcuni scogli che la delimitano. La costa è irregolare, formata da varie calette molto frequentate dalle imbarcazioni da diporto. Per arrivarci bisogna prendere la strada panoramica Orientale Sarda numero 125 e deviare all'altezza di Olia Speciosa. A questo punto si deve prendere la direzione per Feraxi e parcheggiare nei pressi della spiaggia, che si trova poco prima di arrivare in paese. Lasciando la macchina nel parcheggio si può raggiungere in pochi minuti l’arenile, caratterizzato da un fondale basso ideale per famiglie e bambini, ma, essendo anche una zona molto ventosa, è frequentata anche dagli amanti del wind surf.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione alle esercitazioni militari

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

I migliori villaggi turistici in Sardegna

La stagione estiva è appena terminata ma, pensandoci bene, una nuova necessita di essere pianificata, soprattutto se si pensa alla Sardegna ed ai suoi splendidi villaggi turistici che sono disseminati lungo i tantissimi chilometri di costa che la contornano....
Europa

Come visitare le spiagge Della Marina Di Orosei in Sardegna

L'arenile della Marina di Orosei fa parte della costa centro orientale sarda e si colloca nell'enorme Golfo di Orosei. In questa splendida zona della Sardegna, si trovano diverse spiagge dal panorama davvero suggestivo. Per coloro che intendono programmare...
Europa

Come visitare le spiagge di Villaputzu in Sardegna

Le spiagge della Sardegna sono tutte quante belle; ognuna racchiude in sé una particolarità. Vediamo come visitare quelle di Villaputzu situate nella parte sud orientale dell'isola, sempre in provincia di Cagliari. Si trovano a pochi chilometri dal...
Europa

Come fare un'escursione alle Tre Cime di Lavaredo

Se vogliamo effettuare un'escursione in alta montagna, ammirando paesaggi di rara bellezza, la meta indicata sono sicuramente le tre cime di Lavaredo. Da sempre simbolo della Val Pusteria e di conseguenza delle Dolomiti, queste tre cime, oltre ad attirare...
Europa

Come visitare le spiagge di Trinità D'Agultu in Sardegna

Trinità d'Agultu e Vignola (La Trinitai e Vignola in gallurese) è un piccolo comune in provincia di Sassari, in Sardegna, di grande interesse turistico. Questo territorio è caratterizzato da una fascia costiera di grande bellezza e vasti litorali di...
Europa

Come visitare le spiagge di Tortolì in Sardegna

La Sardegna, meta imprescindibile per tutti coloro che hanno voglia di godere di una rilassante vacanza e per gli amanti del mare, offre un numero incredibile di cale, spiaggette e località poco conosciute. Molte di esse sono località che, pur essendo...
Europa

Come visitare le spiagge di Capo Testa in Sardegna

Capo Testa è un promontorio della Sardegna settentrionale, a pochi passi da Santa Teresa in Gallura. Si affaccia sulle Bocche di San Bonifacio, è collegato alla terra ferma da un istmo e si caratterizza per le sue spiagge e la natura incontaminata che...
Europa

Come visitare e cosa fare a Stintino e dintorni in Sardegna

La deliziosa cittadina di Stintino offre parecchie meraviglie da visitare, si affaccia sul golfo dell'Asinara, sulla costa nord-orientale della Sardegna. Ha una data di nascita molto precisa, il 1885, quando le famiglie dei pescatori che abitavano l'isola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.