Come visitare le spiagge di Geremeas in Sardegna

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La Sardegna è senza dubbio uno dei luoghi più belli ed ambiti in cui poter godere di paesaggi mozza fiato e poter rilassare il corpo e la mente su spiagge incontaminate. Una delle località assolutamente da visitare è Geremeas, situata a sud dell’isola tra Villasimius e Quartu Sant'Elena. Secondo il giudizio di molti turisti che le hanno visitate, le sue spiagge sono caratterizzate da un mare turchese ed incredibilmente trasparente, possedendo un fascino particolare che le rende uniche in tutta l’isola. In questa guida sarà spiegato come visitare le spiagge di Geremeas in Sardegna.

24

La spiaggia più famosa e frequentata della zona è quella da cui la stessa località prende il nome: Geremeas. Questo litorale è contraddistinto da una fantastica sabbia color crema e possiede la grande qualità di essere immersa in una splendida vegetazione. Grazie alle numerosissime comodità che la spiaggia ha da offrire, e grazie allo sviluppo delle strutture ricettive sorte attorno ad essa, è una meta ideale per famiglie con bambini di ogni età. Il fondale di Geremeas diviene però subito molto profondo, questo impone ovviamente estrema attenzione ogni volta che ci si immerga. Per raggiungere senza fatica questa spiaggia è necessario imboccare la strada provinciale diciassette verso Quartu Sant'Elena fino al chilometro diciannove, proseguire poi per altri 400 metri fino ad arrivare al parcheggio della spiaggia.

34

Un’altra spiaggia del luogo che merita una visita, caratterizzata da una spettacolare sabbia bianca e da scogli, è Kala' E Moru. Anche questa località offre molteplici comodità turistiche oltre ad un mare a dir poco eccezionale per trasparenza, fondali e fauna marina. Per raggiungerla bisogna percorrere la provinciale diciassette in direzione Quartu Sant'Elena ed arrivare vicino all'abitato di Geremeas, da qui è poi necessario seguire attentamente le indicazioni per la spiaggia segnalate sui cartelli.

Continua la lettura
44

Infine, la terza spiaggia nei dintorni di Geremeas che deve assolutamente essere visitata, è Mari Pintau. Questa è caratterizzata da sabbia bianca con una consistenza quasi impalpabile, bagnata da un mare cristallino e trasparente e totalmente circondata da una splendida e rigogliosa macchia mediterranea. Mari Pintau è segnalata dalle guide turistiche come un imperdibile angolo di paradiso. È raggiungibile prendendo la provinciale diciassette in direzione Quartu Sant'Elena. Una volta superato l'abitato e tutti i vari hotel, si incrocia una piccola piazzola dove si può lasciare l’auto ed imboccare uno dei piccoli sentieri che portano direttamente al mare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Cosa vedere nel Cagliaritano

In questa bella guida turistica che abbiamo deciso di proporre, vogliamo parlarvi di cosa poter vedere nel cagliaritano, un paese davvero unico e speciale, per ciò che riesce ad offrire ai propri turisti, che decidono di andare a visitarlo e conoscerlo...
Europa

Come visitare le spiagge di Cagliari in Sardegna

All'interno della presente guida, andremo a parlarvi di turismo, arrivando in Sardegna. Nello specifico, come avrete già compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare le spiagge di Cagliari...
Europa

Come visitare le spiagge dell'isola di Sant'Antioco

Con l'estate che si avvicina aumenta sempre più la voglia di fare una fuga per staccare la spina dallo stress del lavoro. Quale posto migliore se non andare all'isola di Sant'Antioco. Quest'isola si trova nella bellissima regione italiana che è la Sardegna....
Europa

Come Raggiungere L'Isola Di Sant'Elena

Sant'Elena è un'isola dell'Oceano Atlantico meridionale situata a circa 1900 Km a occidente della costa africana dell'Angola. Ha forma pressochè rettangolare: di origine vulcanica, è costituita da un ammasso montuoso arido e di colore scuro, residuo...
Europa

Come visitare le spiagge di Maladroxia in Sardegna

La Sardegna, senza dubbio una tra le più affascinanti Regioni d’Italia, ha il vanto di poter ospitare all’interno del suo territorio, in particolare nelle zone marine, aree uniche al mondo, dalla bellezza mozzafiato. Alcune più facilmente accessibili,...
Europa

Come visitare le spiagge Dell'Isola Di Sant'Antioco in Sardegna

L'isola di Sant'Antioco è una delle più grandi della Sardegna. Essa è caratterizzata da una spettacolare macchia mediterranea ed ha numerosissime e splendide spiagge bagnate da un mare a dir poco stupefacente. L'isola di Sant'Antioco è la meta ideale...
Italia

Guida alle isole italiane

Oltre alla Sicilia e alla Sardegna, che sono le due maggiori isole italiane, il nostro Paese conta un vasto patrimonio di piccole isole, affioranti dai mari, dai laghi o dai fiumi. Molto conosciute e meta di turismo internazionale sono anche le isole...
Italia

Guida alle isole della Sardegna

L'Italia è tra i paesi più belli e visitati di sempre. Ogni giorno migliaia di turisti si riversano nelle citta' italiane per ammirarne le bellezze, per godere della buona cucina e del calore che il nostro popolo porta ovunque nel mondo. Esistono poi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.