Come visitare L'isola Di Komodo

di Patrizia T. tramite: O2O difficoltà: media

L'isola di Komodo è rinomata in tutto il mondo soprattutto per il suo drago, ma questo angolo primitivo dell'Indonesia vanta a che un eccezionale ecosistema terrestre, con dei stupendi fondali tra i migliori al mondo, ed una varietà smisurata di flora e fauna dall'aspetto bizzarro e dai nomi buffi. Si tratta quindi di una meta imperdibile per chi ama viaggiare e soprattutto esplorare, per cui nei passi successivi di questa guida ci sono alcuni consigli utili su come visitare l'isola.

1 L'isola di Komodo ha una forma rettangolare, e una lunghezza di circa 30 km con una larghezza massima di 16. Inoltre è un vero paradiso per gli amanti della natura che possono godere di incantevoli spiagge, un mare trasparente, ridenti colline che raggiungono un'altezza massima di 800 metri e lo stupendo Komodo National Park, che è situato al centro dell'arcipelago indonesiano, e vanta un ecosistema unico al mondo, ed è per questo motivo che è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.

2 Inutile dire che l'animale simbolo del parco (nato proprio per tutelare la specie) è il drago (o varano) di Komodo, una grossa lucertola che può arrivare a pesare fino 100 chili e con una lunghezza di tre metri, dotata di denti lunghi quasi tre centimetri e, potenzialmente pericolosa, visto che nella saliva sono presenti tanti batteri, tali da da rendere il morso velenosissimo. La riserva inoltre ospita anche tanti altri animali ed una variegata flora che spazia dalla savana, alle foreste monsoniche e a quelle di mangrovie, che conferiscono al parco un aspetto primordiale tipico di Jurassic Park. Per entrarvi è necessario un permesso speciale, che può essere ottenuto già al momento dell'arrivo sull'isola. Se tuttavia intendete usare la macchina fotografica (impossibile non farlo), bisogna pagare un ulteriore ticket.

Continua la lettura

3 Merito della barriera corallina e delle tantissime creature marine che abitano intorno ad essa, a Komodo è abbastanza facile avvistare innumerevoli tartarughe, mante giganti, ma anche squali, pesci luna, delfini e balene, oltre un'infinità di pesci tropicali.  Le immersioni possono essere fatte sia a largo, che nei pressi della barriera corallina, ma è importante sapere che anche all'interno del Parco Nazionale, ci sono diversi punti in cui immergersi.  Approfondimento 10 posti da vedere in Indonesia (clicca qui) Infine per fare un ottimo snorkelling il consiglio è di dirigervi a Pink beach, che già dal nome si intuisce trattarsi di una fantastica spiaggia dall'insolito ed attraente colore rosa, ideale per rilassarvi dopo una giornata intensa all'insegna dell'esplorazione.

Come visitare Socotra In Asia In Asia l'isola di Socotra, insieme ad altre isole minori ... continua » 10 cose da fare a Bali Stai programmando un viaggio nella bellissima ed esotica isola di Bali ... continua » Come visitare L'Isola Di Sumbawa In Indonesia All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo, arrivando ... continua » Le 10 isole più belle da visitare Suggerimenti last minute per un'estate da non dimenticare? Gli amanti ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Gli atolli più belli d'Italia

Stanchi delle solite vacanze in posti affollati e sempre uguali? Visitare uno dei meravigliosi atolli italiani potrebbe essere la soluzione adatta alle vostre esigenze. Mari ... continua »

Le migliori spiagge in Cina

La Cina è un immenso paese dell’Asia centrale. Essendo il terzo paese al mondo per estensione, lo stato cinese copre diverse fasce climatiche ed ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.