Come visitare Manoppello

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'Italia è un paese ricco di posti che racchiudono arte, cultura e storia. Uno di questi è Manoppello. Manoppello è un piccolo paesino in provincia di Pescara. Non è molto esteso, il che ti permetterà di visitarlo tutto anche in un solo giorno. Anche se piccolino conserva grandi testimonianze storico-artistiche. In questa guida ti accompagnerò lungo le vie di questo paesino e ti mostrerò come visitare Manoppello.

27

Occorrente

  • Guida turistica
  • Mappa e dépliant della città
37

La prima tappa d'obbligo se si vuole visitare Manoppello è la Basilica del Volto Santo. Questa Basilica, inizialmente in stile barocco poi rimodernata a partire dagli anni '50, conserva una particolare immagine che ritrae il volto di un uomo, ritenuto essere quello del Cristo. La particolarità di questo velo è che l'immagine è acheropita, cioè non disegnata o dipinta da mano umana. Inoltre, altra particolarità riscontrabile solo in questa immagine e in nessun altra al mondo risalente allo stesso periodo o a periodi precedenti, è che questo dipinto è ben visibile da entrambe le parti. Il volto Santo di Manoppello è il santo patrono del paesino e a lui è dedicata la festa patronale che si svolge il terzo lunedì di Maggio.

47

Ti consiglio poi di recarti all'Abbazia di Santa Maria Arabona, costruita nel XII secolo. In stile gotico francese, l'edificio presenta una semplice pianta a croce latina, con un'ampia navata e abside centrale che si conclude con uno splendido altare. Al suo interno potrai ammirare svariati dipinti unici e rari, fra cui una Santa coronata, una Crocifissione e una Vergine in trono con bambino realizzati nel XIV secolo da Antonio Martini di Atri. L'Abbazia è circondata da un meraviglioso parco dal quale si accede al restante corpo dell'Abbazia. La ricchezza di questa Chiesa è anche costituita dal candelabro e dal tabernacolo. Il tabernacolo è costituito da un'edicola gotica finemente lavorata.

Continua la lettura
57

Ti suggerisco infine di andare a vedere il Piccolo Museo Archeologico. Al suo interno avrai modo di visitare una galleria, che raccoglie gran parte dei ritrovamenti e dei reperti, rilevati nel territorio di Manoppello. Fra questi da notare sono quelli di epoca romana, così numerosi da essere stati divisi con il Museo Archeologico D'Abruzzo di Chieti, per motivi di spazio. Manoppello è una piccola cittadina, si può arrivare sia in auto sia in treno, un luogo molto consigliato soprattutto ai credenti, ricco di storia e bellissimo da visitare in un weekend. Adatto per un viaggio con la famiglia per rilassarsi e visitare luoghi affascinanti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le 10 località più belle della Liguria

In questo articolo vorrei parlarvi delle 10 località più belle della Liguria. La Liguria è una regione italiana posta al nord ovest della penisola, ed è una regione molto visitata dai turisti, sia nel periodo invernale e sia nel periodo estivo. Le...
Europa

Come visitare Elcito Nelle Marche

Sicuramente l'Italia è piena di gioielli nascosti; uno di questi è Elcito, minuscola quanto suggestiva frazione di S. Severino Marche in provincia di Macerata, che in inverno conta 7 abiitanti ma che durante l'estate si riempie di turisti affascinati...
Europa

Belgio: cosa vedere

L'Europa è piena di cose bellissime da vedere, posti meravigliosi, paesi ancora incontaminati e dalla natura bellissima, e popolazioni ospitali e curiose da conoscere. Il Belgio è uno di questi paesi e oltre ad essere bello è ancora tutt'oggi piuttosto...
Europa

Come e cosa visitare a Narni

Narni è una piccola ma bella cittadina nel cuore dell'Umbria, a Terni. Si tratta di una città abitata fin dall'era neolitica, con le prime costruzioni importanti nate nel 300 av. Cristo per opera dei romani, ma la città è realmente sbocciata durante...
Europa

Come visitare Gratteri

Gratteri è un piccolo paese, di circa 1000 abitanti, della provincia di Palermo, da cui dista poco più di 70 Km. Raggiungere tale località non è molto semplice con i mezzi pubblici perché, oltre a non esserci una stazione ferroviaria, ci sono pochi...
Italia

Le più belle località del Trentino

Tra le tante regioni italiane, il Trentino-Alto Adige custodisce una grande quantità di tesori storici e naturalistici. Con i suoi panorama mozzafiato, i suoi vecchi castelli e le sue verdi montagne, questa zona è un vero e proprio piacere per il corpo...
Italia

I monasteri d'Italia

Oltre ad essere una nazione di grande cultura e bellezza l'Italia ha una grande e antica tradizione in sui monasteri, i quali sono presenti in gran numero da Nord a Sud. Da sempre i monasteri hanno suscitato a chiunque il fascino della spiritualità,...
Italia

Come visitare Pisa in 3 giorni

LA città di Pisa, è un comune toscano che si inserisce in un territorio densamente popolato ed urbanizzato denominato "area pisana". È una città molto bella e rappresentativa dal punto di vista sia culturale che monumentale grazie all'ampia e varia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.