Come visitare Napoli in 3 giorni

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Napoli è sicuramente una delle città più caratteristiche e belle d'Italia. Fondata anticamente dai Greci nel V secolo a. C. Con il nome di "Neapolis", che significa "città nuova", divenne ben presto nota per i suoi scambi commerciali e per la sua struttura urbanistica. Oggi è una delle mete più visitate del nostro Bel Paese. Partiamo allora alla scoperta di questa cittá che offre davvero tanto e vediamo come visitarla in tre giorni, per un'escursione da ricordare.

28

Occorrente

  • Mezzo di trasporto per raggiungere Napoli; mappa della città; scarpe comode
38

Dal Palazzo Reale al Maschio Angioino

La prima tappa del nostro viaggio potrebbe essere sicuramente il Palazzo Reale, in cui potremo osservare molte opere artistiche, fra cui sculture, mobili, che risalgono all'epoca dei Borboni. In più possiamo ammirare la Biblioteca Nazionale che fu realizzata da Carlo V.
Nelle vicinanze, troviamo il Teatro San Carlo, aperto nel 1737, che rappresenta uno tra i più celebri teatri d'Europa. Successivamente possiamo dirigerci verso il Maschio Angioino, comunemente chiamato " Castel Nuovo". Tale edificio fu voluto fortemente da Carlo d'Angiò e divenne la residenza dei vice re; tra le due imponenti torri all'ingresso, potremo ammirare l'Arco di Trionfo di Alfonso I d'Aragona, in memoria dell'entrata del re nella città. Il Maschio Angioino è sicuramente uno dei simboli chiave della città di Napoli, formato da più sezioni ricche di storia e cultura, tutte da non perdere.

48

Il Cristo Velato da non perdere

Un'altra tappa da tener presente è la Cappella di Sansevero, il complesso conventuale di San Gregorio Armeno e il complesso conventuale di Santa Chiara. La cappella di Sansevero fu costruita nel 1590 e ampliata diciotto anni dopo. Qui possiamo contemplare il Cristo Velato, una straordinaria scultura realizzata da Giuseppe Sanmartino, l'altare di Santa Rosalia, la pietà di Francesco Celebrano, il monumento a Raimondo de' Sangro, la cava sotterranea dove troviamo le "macchine anatomiche" e tante altre meravigliose opere. In particolare, il Cristo Velato, realizzato nel 1753, è considerato uno dei maggiori capolavori scultorei al mondo ed attirava e attira ogni anno migliaia di turisti ed artisti, tutti desiderosi di scoprire di persona la grandezza di tale opera. L'ingresso nella cappella costa pochi euro ed inoltre, se avete convenzioni o siete ragazzi di età compresa fra i 10 e 25 anni, potrete usufruire di uno sconto.

Continua la lettura
58

San Gregorio Armeno e Santa Chiara

Spostiamoci nel complesso di San Gregorio Armeno: la struttura della chiesa ha una sola navata centrale con cinque cappelle laterali, decorate nei minimi dettagli. Possiamo ammirare, inoltre, l'ampio chiostro in cui troviamo una fontana in marmo e le statue della Samaritana e del Cristo di Bottiglieri. Il complesso di Santa Chiara, invece, fu realizzato con la particolare struttura del "doppio convento". Fu distrutta nel 1943 a causa dei bombardamenti e ricostruita nel dopoguerra. L'interno è come una grande stanza di forma rettangolare, coperta da una volta e da cappelle laterali.

68

Tante possibilità di organizzazione

Le possibilità di organizzare la vostra escursione sono infinite! Sicuramente è importante pianificare tutto, per ottimizzare i tempi e cercare di vedere quante più cose possibili in tre giorni. Spesso dipende anche dai propri interessi; se, piuttosto che mirare la vostra visita ad un viaggio di cultura e arte, siete più alla ricerca di spazi all'aperto e bei panorami, non dovrete sicuramente perdere Piazza del Plebiscito, il porto e il meraviglioso Castel dell'Ovo, il più antico della città, dal quale potrete ammirare dall'alto tutto il golfo; potrete ammirare la parte centrale della città, ricca di negozi e ristoranti (una buona pizza napoletana, cosi come la sfogliatella e il babbà, sono d'obbligo!) oppure fare un giro in funicolare per raggiungere la parte alta di Napoli e godere anche lì della meravigliosa vista! Pianificate i vostri tre giorni soprattutto in base alla vostra curiosità, in modo da rendere il viaggio interessante e dinamico.

78

Buon viaggio!

Per soggiornare, potrete trovare molti alberghi, specialmente dei b&b che offrono ottimi servizi, grande pulizia e colazione inclusa. Chiedete sempre informazioni e munitevi di una mappa della città per monitorare i vostri spostamenti o, se siete più tecnologici e meno pazienti per sbirciarla, usate il navigatore del cellulare; i passi da fare saranno molti, mantenete il corpo idratato bevendo spesso. Sfoderate la macchina fotografica e tanta voglia di scoprire, Napoli non vi deluderà.
Buon viaggio!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di visitare Napoli nei periodi estivi e primaverili
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Come visitare Napoli in 5 giorni

Napoli è una città straordinaria dai mille colori. Musa ispiratrice di tanti poeti, rapisce il visitatore attraverso le sue strade strette e colorate che si aprono su panorami mozzafiato. Nelle strade di Napoli si respira aria di festa e la cordialità...
Italia

Consigli per organizzare una vacanza a Napoli

Napoli è una delle città più discusse dei nostri tempi. Contraddittoria, magica e imprevedibile, racchiude una vasta gamma di caratteristiche che la rendono unica al mondo. Terra che trasuda storia e cultura, è caratterizzata da sempre dal temperamento...
Consigli di Viaggio

Come visitare napoli in un giorno

Per visitare la caratteristica e famosissima "Città del Sole", con i suoi numerosi siti storici e archeologici, non basterebbe davvero una vita! Visitare Napoli in un giorno potrebbe essere impegnativo, in quanto si tratta sicuramente di una delle più...
Europa

Come fare una passeggiata nel centro storico a Napoli

Napoli è il capoluogo della regione Campania nonché sua città principale. Si tratta di una località estremamente affascinante, ricca di storia e di cultura. Chi si trova a fare una passeggiata in questa meravigliosa città non può certamente fare...
Italia

Le 10 cose da fare a Napoli

"Vedi Napoli e poi muori" recita un famoso proverbio. Ebbene, anche a distanza di anni queste parole non potrebbero rivelarsi più attuali. Che siate turisti desiderosi di trascorrere un week-end fuori dalla solita routine o partenopei doc indecisi su...
Consigli di Viaggio

Come visitare San Gregorio Armeno

Per chi non la conoscesse, San Gregorio Armeno è una famosissima strada del centro storico della città di Napoli. Questa via chiamata in gergo locale: "O' vico de' pasture" cioè il vico dei pastori, è famosa in tutto i mondo perché vi si trovano...
Italia

3 itinerari per un week end in Italia

L'Italia è un Paese dalle innumerevoli ricchezze artistiche ed archeologiche, nonchè terra di bellezze paesaggistiche e naturali; proprio per questi motivi, una visita approfondita del Paese sarebbe pressochè impossibile e richiederebbe mesi, se non...
Consigli di Viaggio

Come visitare Spaccanapoli

Napoli, la bellissima città partenopea, ha veramente molto da offrire. Dal bellissimo centro storico, al Maschio Angioino, ai vicoli e i quartieri del centro. Se siete in visita a Napoli e volete fare un giro nei vicoli del centro, ecco che state leggendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.