Come visitare Napoli sotterranea

di Carmela Gorlini tramite: O2O difficoltà: facile

Napoli, capoluogo della regione Campania, è una città che ha alle spalle una cultura millenaria, a partire dalla sua fondazione ad opera dei Cumani nell'VIII secolo. Grazie alla sua storia, la città offre ai suoi visitatori non solo splendidi paesaggi, ma anche numerosi monumenti e luoghi suggestivi. Una meta assolutamente da non perdere nel capoluogo campano è Napoli sotterranea. In questa guida vedremo come visitarla.

Assicurati di avere a portata di mano: biglietto autobus, biglietto d'entrata

1 Cosa si intende per Napoli sotterranea Napoli sotterranea è un sito archeologico che consiste in una vera e propria città fatta di cunicoli e acquedotti costruiti già a partire dall'età preistorica e ampliati nel corso dei secoli. Si estende 40 m sotto la Napoli attuale. Proprio perché si sviluppa sotto tutta Napoli, è facilmente intuibile quanto grande e dispersivo sia il percorso. La sua vasta estensione ha portato alcune associazioni culturali del posto a dedicarsi alla pulizia e alla segnaletica dei percorsi di questo caratteristico sito archeologico. Si può accedere o da Piazza San Gaetano o dai quartieri spagnoli. I due percorsi presentano delle differenze; in entrambi, però, troverete cuniculi, vi racconteranno la leggenda del "munaciello" e vedrete il tufo, ma nella Napoli di Piazza Plebiscito potrete osservare sui muri testimonianze degli artisti di via Chiaia che avevano trovato lì rifugio durante la guerra.

2 Come entrare a Napoli sotterranea da Piazza San Gaetano Il costo del biglietto in entrambi i casi è di 10 euro e, dato la complessità del sito, per tutto il percorso sarete accompagnati da una guida. Se avete intenzione di entrare da Piazza San Gaetano sarà necessario prendere l'autobus R2 da piazza Garibaldi ed arrivare alla fermata di Piazza Nicola Amore; a questo punto dovrete salire lungo via Duomo e percorrere via dei Tribunali. In alternativa potreste prendere la metropolitana da piazza Garibaldi linea 1 e scendere a piazza Borsa attraversando via Mezzocannone e ancora entrare su via dei Tribunali. Piazza San Gaetano si trova a metà di via dei Tribunali ma dal momento che è zona ZTL non è possibile raggiungerla con la macchina.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Come entare a Napoli sotterrenea dai quartieri spagnoli Se invece siete intenzionati ad entrare dai quartieri spagnoli, dovrete fare tappa in piazza Plebiscito di fronte al bar Gambrinius dove è disponibile per i turisti un tabellone che fornisce tutte le indicazioni e gli orari utili.  In questo caso è preferibile prendere la metro linea 1 e scendere a Toledo passando per la strada via Toledo e percorrendola fino alla fine; giunti fin qui, infatti, vi troverete proprio a piazza Plebiscito.

Non dimenticare mai: Tour non adatto a chi soffre di claustrofobia. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Il più affascinante percorso nel sottosuolo di Napoli. Napoli Sotterranea: storia, leggende, orari di apertura e prezzo del biglietto. Napoli sotterranea. Tutti i percorsi sotterranei di Napoli.

10 motivi per visitare Napoli Napoli, considerata capitale del Mediterraneo, è il capoluogo della regione Campania ... continua » I luoghi più belli di Napoli L'Italia è un paese stupendo pieno di luoghi meravigliosi e ... continua » Come fare una passeggiata nel centro storico a Napoli Napoli è il capoluogo della regione Campania nonché sua città principale ... continua » Come arrivare a piazza del Gesù a Napoli Piazza del Gesù a Napoli è una delle piazze più note ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

10 cose da vedere a Napoli

Napoli è una città caotica e poco funzionale ma ricca di storia, di particolarità, di attrazioni turistiche significative ed interessanti. Una città che ha fatto ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.