Come visitare Parigi in tre giorni

di Veronica De Stasio tramite: O2O difficoltà: media

In questa guida propongo un itinerario adatto a coloro che vogliano e sopratutto desiderano visitare le "tappe" più note e turistiche di Parigi, in solo tre giorni. Tre giorni sembrano pochi ma in realtà in solo tre giorni si riesce ad avere un quadro piuttosto esaustivo della magnificenza e della grandezza della città. Prima di iniziare con l'itinerario dei luoghi e dei monumenti più noti, è opportuno dire che Parigi è vasta e dispersiva, quindi, si possono usare (per comodità) i trasporti pubblici in primis la metropolitana che consente di raggiungere in poco tempo tutte le zone di Parigi. Seguite questa breve guida su come visitare Parigi in tre giorni.

Assicurati di avere a portata di mano: acqua, borsa, soldi

1 Torre Eiffel Primo giorno. La tappa principale è sicuramente la Torre Eiffel. Occorre fermarsi alla fermata di Trocadero, in quanto, si ha una visuale intera e ottimale. Poi bisogna proseguire camminando a piedi per mirare la Senna e i suoi battelli. Per salire è necessario aver prenotato prima del viaggio altrimenti occorre fare ore ed ore di fila. Successivamente proseguite il vostro percorso attraversando a piedi il giardino di Champ de Mars, enorme giardino pubblico in cui ci si può rilassare e ammirare la Torre Eiffel da una differente prospettiva. Proseguite dirigendovi alla famosa Basilica di Notre Dame, (accesso gratuito) che rappresenta una delle costruzioni gotiche più famose del mondo. Per il primo giorno può bastare. Per quanto riguarda la cena potete andare nell'hotel de Ville.

2 Museo del Louvre Secondo giorno. A Parigi non si può non visitare il Museo del Louvre. Vi consiglio di concentrarvi sulle opere che più attirano la vostra attenzione oppure prenotate una visita con guida onde evitare di perdere tempo. Proseguite dirigendoci ai Champs-Elysée, il quale fa parte dell'Asse Storico alto 1910 m. Successivamente occorre percorrere la strada per giungere l'Arco del Trionfo che è possibile visitare salendo sino alla terrazza. Alla sera è d'obbligo andare al quartiere Latino, uno dei cuori della movida parigina dove si possono trovare ristoranti e pub anche economici.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Museo dell'opera Terzo giorno.  Possiamo partire dall'Opera, teatro più famoso al mondo.  Approfondimento Parigi in 10 giorni (clicca qui) Meriterebbe essere visitato all'interno non solo all'esterno.  Concentratevi sulle vie circostanti ammirando il negozio "Lafayette".  Proseguite il tragitto visitando Montmarte, vi consiglio di salire sopra con la funicolare.  Poi alla fine andate a visitare la Reggia di Versailles, una delle attrazione più nota.  Infine, per concludere la serata fate una bella crociera sulla Senna.  L'itinerario dura un paio di ore ma è piacevole e rilassante.

Non dimenticare mai: Seguite l'itinerario proposto

Come visitare Parigi in un giorno Può capitare a volte di avere a disposizione pochissimo tempo per ... continua » Come visitare Parigi in 4 giorni Parigi è una delle capitali più belle del mondo, chiamata anche ... continua » Parigi a piedi: itinerari Parigi, la Capitale della Francia, è una città incredibilmente affascinante. Per ... continua » Come visitare Parigi in un week-end Se si hanno a disposizione pochi soldi e poco tempo, ma ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Cosa comprare a Parigi

Paese che vai, oggetti che trovi!!! E ovunque si vada, ognuno di noi, vuoi per la voglia di sperimentare cose nuove, vuoi per portare con ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.