Come visitare Puerto Madryn E La Penisola Di Valdes

di Ralf Bloom tramite: O2O difficoltà: media

In questa guida vedremo come visitare e soprattutto cosa andare ad ammirare in due splendidi luoghi marittimi, ideali per le vostre vacanze estive, e perché no anche per un semplice week end. Cominciamo a soffermarci su Puerto Madryn, che è una splendida località argentina, facente parte della regione della Patagonia, affacciata sul Golfo Nuevo, vicino al quale sono altresì situate la penisola di Valdes e Punta Ninfas. Questa cittadella, grazie alla sua strategica posizione geografica, è un ottimo punto di partenza ideale per visitare le numerose attrazioni naturali situate nei dintorni. Ma proseguiamo nella lettura per scoprirne di più...

1 Puerto Madryn, posizionata nella parte sud-orientale dell'Argentina ed adagiata sulla costa atlantica, ha un meraviglioso lungomare e splendide spiagge balneabili: in questa cittadella è particolarmente noto un avvenimento: camminando sul lungomare potrete avvistare, soprattutto di sera quando vi è una luce radente, qualche coda di balena australe che emerge dalle acque dell'oceano, attirata alla costa per via della propria curiosità oppure, nel periodo compreso fra Maggio e Dicembre, per accoppiarsi e/o partorire. Alle spalle della città vi è invece la "meseta patagonica".

2 Come raggiungere questo paradiso marittimo? Puerto Madryn si raggiunge facilmente da uno degli aeroporti più rinomati dell'Argentina, quello della città di Trelew, sito a circa a 70 km: giungere a Puerto Madryn significa necessariamente visitare la vicina penisola di Valdes, la quale dita solo un'ora di strada, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. In effetti si tratta di una fantastica riserva con un'abbondante flora ed una variegata fauna, che ti dà l'opportunità di vedere da vicino orche marine, otarie, elefanti marini, balene, pinguini e tante specie di uccelli acquatici.

Continua la lettura

3 Buona parte della Penisola di Valdes è costituita da terreno arido con qualche lago salato e l'unico nucleo abitato è rappresentato dal caratteristico villaggio Puerto Piramides: un luogo particolarmente bello della penisola è Punta Tombo, dove si trova la più grande colonia di Pinguini del Sudamerica.  Cosa aggiungere dunque, aramatevi di buona pazienza ed organizzate una perfetta mini vacanza alla riscoperta di queste terre meravigliose che l'Argentina regala ai turisti.  Approfondimento Come visitare le Iguazu Falls (clicca qui) Non dimenticate di assaporare le specialità dei luoghi e di fare un giro per le piccole viuzze delle cittadelle ricche di negozi per fare dello shopping.  Buon divertimento.

I posti più belli da visitare in America Stai programmando la tua vacanza ideale in un posto fantastico come ... continua » Come pianificare un viaggio a Puerto Vallarta in Messico Viaggiare è una delle attività più belle che le persone possano ... continua » Come pianificare un viaggio a Buenos Aires Buenos Aires è la meravigliosa capitale dell’Argentina, una città vibrante ... continua » Come viaggiare in Patagonia La Patagonia si trova nella parte meridionale dell'America ed è ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come visitare marbella

Ah Marbella! Sole, mare, movida.... Si tratta di una località spagnola tra le più rinomate, divenuta famosa negli ormai lontani anni sessanta e ancora sulla ... continua »

Cosa vedere a Lanzarote

In questa guida, passo dopo passo, spiegherò cosa vedere a Lanzarote. Si tratta di un'isola desertica che fa parte dell'arcipelago delle Canarie che ... continua »

Tenerife on the road

Tenerife è stata definita come "l'isola dall'eterna primavera'', per la presenza di un clima temperato, che fa da contorno alle sconfinate spiagge sabbiose ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.