Come visitare Recanati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Recanati è una cittadina delle Marche che si trova in provincia di Macerata. Recanati è a 296 m s. L. M. e si colloca in una posizione strategica, al centro di due fiumi (Potenza e Musone) e a pari distanza dal mare Adriatico e dai Monti Sibillini. Questo piccolo borgo marchigiano è noto in tutto il modo soprattutto per un motivo: qui nacque e trascorse parte della sua vita il celebre poeta Giacomo Leopardi (1798-1837). Chi decide di venire a Recanati dunque ha soprattutto intenzione di conoscere i luoghi leopardiani per eccellenza: la sua casa, la sua biblioteca, e il colle dell'Infinito. Ecco qualche suggerimento su come visitare Recanati.

25

Raggiungere Recanati in automobile è molto semplice. Il borgo dista 20 km da Macerata, poco meno di 40 km da Ancona e appena 8 km da Loreto, sede di un noto santuario mariano. Quindi, se si viaggia in macchina, si potrebbe pensare di fare un tour del territorio, partendo o terminando il giro a Recanati. Usando i mezzi pubblici di trasporto, è possibile prendere il treno fino a Porto Recanati, sia che si venga da nord che da sud, per poi prendere l'autobus fino a Recanati. L'aeroporto più vicino è il "Raffaello Sanzio" di Ancona, da cui partono diversi pullman, o da cui è possibile prenotare un taxi.

35

Una volta giunti in paese, il punto focale da cui partire per seguire l'itinerario leopardiano è sicuramente la casa-museo Leopardi. Palazzo Leopardi si affaccia sulla piazzetta che ispirò il poeta a scrivere la poesia "Il sabato del villaggio" e si raggiunge senza problemi, visto che Recanati è un piccolo borgo. Prima di partire è sempre bene controllare gli orari di visita: il palazzo è ancora abitato dai discendenti del poeta, quindi un'ala è chiusa al pubblico. La parte che si può visitare è quella che ospita la sontuosa biblioteca, composta dai libri che il padre di Giacomo, Monaldo, collezionò nel corso della sua vita.

Continua la lettura
45

Una volta visitata la biblioteca, è il paese in sé che merita una visita: passeggiando tra le viuzze è facile incontrare targhe in pietra sulle quali sono incisi i versi più famosi scritti da Leopardi. Ovviamente, il punto di arrivo non può che essere il colle noto come "colle dell'Infinito", un'ampia terrazza sulla quale il poeta era solito sedere ad ammirare il panorama. Qui trovò l'ispirazione per comporre la sua lirica forse più celebre in assoluto, "L'infinito". Sul colle oggi campeggia una grande scritta, "sempre caro mi fu quest'ermo colle". Recanati non è, però, solo Leopardi: ci sono molti altri musei interessanti da visitare, come quello dedicato al cantante lirico Beniamino Gigli. Inoltre vi sono numerosi ristoranti in cui assaggiare le tipicità marchigiane.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Marche: come muoversi e cosa visitare

Le Marche è una regione dell'Italia centrale, spesso, sottovalutata come meta turistica. Questa terra, invece, è ricca di molti luoghi caratteristici ed offre la possibilità di praticare escursioni. In questa guida vi illustreremo come muoversi e cosa...
Europa

Come visitare Sirolo

Sirolo è una graziosa località di mare in provincia di Ancona. Situata alle pendici del Monte Conero, può essere meta di un piacevole soggiorno, soprattutto nella stagione estiva, grazie alla bellezza delle sue splendide spiagge e alla vicinanza con...
Consigli di Viaggio

Come arrivare agli scogli delle Due Sorelle ad Ancona

Nel mondo, e soprattutto in Italia, esistono luoghi meravigliosi da visitare almeno una volta nella vita. Il nostro Paese è infatti ricco di storia e tradizione. I bellissimi scogli delle "Due Sorelle", ad esempio, fanno parte del Parco del Conero, situato...
Italia

I migliori mari d'italia

L'Italia, la nostra nazione è una penisola allungata nel Mar Mediterraneo e come tutte le penisole è bagnata per tre lati dal mare e ha due splendide isole. Le coste dell'Italia sono lunghe complessivamente circa settemila e cinquecento chilometri!...
Italia

Le baie più belle della Sicilia

La Sicilia è una delle regioni più meravigliose d'Italia, con il suo patrimonio artistico notevole. Si stima che rappresenti abbondantemente il 20% di tutto il patrimonio italiano, con le tracce del passaggio dei Greci, dei romani e dei musulmani, con...
Italia

Le migliori sagre delle Marche

La Regione Marche è conosciuta come una delle regioni italiane con il maggior numero sagre. Ciò è dovuto sia all'enorme quantità di prodotti e piatti tipici, sia perché è una delle poche regioni che cerca di valorizzare degnamente i propri prodotti...
Europa

Come e cosa visitare nelle Marche

La regione delle Marche è delimitata ad ovest dalla catena montuosa appenninica con rinomate stazioni sciistiche e con affascinanti sentieri escursionistici. Tra l'Appennino e la costa adriatica è presente anche un paesaggio collinare, nel quale viene...
Europa

Come visitare Offagna

Il comune di Offagna è un piccolo borgo che si trova sulle colline marchigiane ed è facilmente raggiungibile dalla città di Ancona. Molte volte, durante le vacanze nelle Marche, si è spesso senza idee per quanto riguarda le possibili mete da visitare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.