Come visitare Uggiano La Chiesa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Nel cuore della Puglia sono nascosti numerosi tesori. Piccoli paesini che al loro interno racchiudo i simboli di un passato glorioso. Come nel caso di Uggiano la Chiesa, un piccolo paesino in provincia di Lecce e nel cuore del Salento. Vediamo allora alcuni consigli su come visitare Uggiano la Chiesa in maniera da poter ammirare tutte l'arte in esso contenute.

24

Per arrivare ad Uggiano la Chiesa, possiamo scegliere di avvalerci di differenti mezzi di trasporto. Il primo è quello di utilizzare l'auto, il secondo il treno, il terzo, forse meno pratico ma sicuramente più veloce, l'aereo. Cominciamo con il vedere quale sia il percorso da intraprendere nel caso in cui vogliamo utilizzare la nostra auto. Per arrivare a destinazione, è necessario prendere l'autostrada Adriatica A14, Arrivati a Bari, lasciamo l'autostrada per imboccare la super strada, quella cioè che collega il capoluogo pugliese con la città di Lecce. Arrivati, lasciamo la superstrada ed imbocchiamo la statale seguendo attentamente le indicazioni per Uggiano la Chiesa.

34

Se invece scegliamo di optare per utilizzare il treno, in questo caso dobbiamo usufruire di uno che faccia la sua fermata alla stazione di Lecce. Da qui in poi, il nostro viaggio può proseguire a bordo di pulmann che fanno la spola tra Legge e Uggiano. Il tratto di strada da percorrere è di circa 43 chilometri. Vediamo invece come comportarci in caso scegliamo di utilizzare l'aereo. A prima vista può sembrare che questa tipologia di trasporto sia un pochino più problematica, ma in realtà, dobbiamo tenere conto che in questo modo si risparmia molto tempo. Il volo da prendere è quello che collega la nostra città di appartenenza a Brindisi, una volta atterrati all'aeroporto, possiamo utilizzare sia il treno, sia il servizio di pulmann messo a disposizione direttamente dalle ferrovie dello stato. Una volta arrivati a destinazione, possiamo cominciare a programmare la nostra escursione all'interno di Uggiano la Chiesa.

Continua la lettura
44

Uggiano la Chiesa è un comune del Salento. Si tratta di un paese molto tranquillo, adatto anche per trascorrervi un periodo di vacanza, grazie anche alla sua vicinanza con il mare. Il nome di Uggiano la Chiesa, secondo una leggenda, deriva dalla parola latina "vigilarium", ossia vigilare, in quanto in passato era una torre di avvistamento. Ed è proprio da qui che iniziamo la nostra escursione, da Torre dell'Angelo, un avamposto di vedetta contro le incursioni da parte di pirati e di popoli barbari. Nel corso dei secoli la torre è stata più volte ristrutturata, oggi la struttura si trova in un buono stato di conservazione. Nel 1939, è stata dichiarata patrimonio di interesse storico-culturale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Lecce

Lecce è una splendida città della penisola salentina, in Puglia. Vicina a molte delle più belle spiagge del Salento, Lecce è famosa per le architetture in stile Barocco, la cartapesta, la pietra leccese, la buona cucina e le splendide chiese. Per...
Italia

I migliori ristoranti di Lecce

Il Salento si conferma il luogo ideale per trascorrere le proprie vacanze tra terra e mare. La quiete delle campagne e l'allegria delle marine, fanno da cornice a monumenti e palazzi in stile barocco. I prodotti genuini attirano sempre di più, migliaia...
Italia

I più bei posti del Salento

Spiagge selvagge, cibo saporito e vini di eccellente qualità, prezzi accessibili e luoghi mai sovraffollati. Tutto questo è il Salento, un magico paradiso collocato nel sud della Puglia, in prossimità del tacco dello Stivale, perennemente baciato dal...
Italia

10 cose da non perdere nel Salento

La parte meridionale della Puglia, il tacco dello stivale italiano per intenderci è pieno di luoghi straordinari, che vanno tutti sotto al nome di Salento. Questa zona costiera infatti, vanta spiagge da sogno che fanno invidia a quelle caraibiche, ottimo...
Italia

Come visitare il Salento in 10 giorni

Il Salento è un incantevole panorama da scoprire tutto italiano. Come sicuramente saprete, comprende alcune delle città più belle della Puglia. Non è da tutti avere la fortuna di possedere un bel mare pulito. Un luogo dove per la maggior parte dell'anno...
Italia

Salento: guida ai campeggi

Il Salento rappresenta, sicuramente, una delle zone più affascinanti d'Italia, per la sua natura incontaminata e la sua ricchezza nelle tradizioni. Situato tra il mar Adriatico e quello Ionio, presenta importanti opere di arte barocca e arte antica Greca....
Consigli di Viaggio

Le 10 spiagge più belle dal Salento al Gargano

Estate fa rima con mare e passare qualche giorno rilassandosi ascoltando le onde, nuotando in un mare cristallino e passeggiare lungo le battigie di spiagge bianche, dopo tanto lavoro, è una delle cose da fare almeno una volta nella vita. Non bisogna...
Italia

Come organizzare una vacanza in Salento

Se avete intenzione di organizzare e creare una vacanza davvero divertente, bella e da ricordare, vi suggeriamo con la massima convinzione quella nel Salento. Esso è un luogo molto frequentato, soprattutto dal popolo giovanile, proprio per la sua bellezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.