Cosa mangiare a Vienna

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Vienna è la capitale dell'Austria e meta ogni anno, soprattutto nella stagione invernale, di molti turisti provenienti da ogni parte del mondo. Sono molte le cose che si possono visitare in questa città e altrettanti i piatti che si possono gustare, appartenenti alla tradizione culinaria di questa regione. Molti piatti tipici assomigliano per vicinanza a quelli dell'alto Tirolo italiano e della provincia autonoma di Bolzano, anche se a Vienna rimangono più veraci, tipicamente legati alla tradizione culinaria austriaca. I piatti tipici riguardano ogni momento del pranzo, ci sono infatti numerosi primi piatti, piatti a base di carne ed un vasto assortimento di torte e di dolci al cucchiaio. In questa guida andremo a vedere quali sono i più rinomati e conosciuti, ovvero cosa mangiare a Vienna.

25

I canederli

Tra i primi piatti, da provare sicuramente i canederli (Knoedel), delle grandi "palle" di circa 6 cm di diametro preparate con pane raffermo, latte e uova, insaporiti a seconda delle varianti con speck, formaggio oppure spinaci. Vengono serviti solitamente con burro e salvia oppure in brodo.

35

La carne e la zuppe

Immancabile a Vienna la Wienerschnitzel, che corrisponde all'italianissima cotoletta. La vera cotoletta austriaca è quella a base di carne di vitello (Kalbfleisch) ma si può trovare anche nella versione di pollo o di maiale. Molto spesso è larga e bassa, quasi a occupare tutto il piatto e viene servita accompagnata da una fetta di limone, insalata di patate o insalata di lattuga. Molto diffuse sono anche le zuppe, tutte gustose e saporite: potremo assaggiare, a seconda dei gusti, la Zwiebelnsuppe (zuppa di cipolle), la Kurbissuppe (zuppa di zucca) oppure la Frittatensuppe (una zuppa con striscioline di frittata), tutte molto interessanti e saporite, soprattutto se valorizzate con una spolverata di formaggio locale grattugiato.

Continua la lettura
45

I dolci

Tra i secondi piatti da provare la tipica Gulashsuppe, una zuppa preparata con bocconcini di carne di bovino, cipolla, patate e paprika, che le conferisce il classico colore rosso. In alcune varianti viene cotta a tal punto da far restringere tutto il brodo, presentandola come uno spezzatino. La versione originale però è brodosa, con molto sugo. I dolci sono un altro punto forte della cucina viennese. La "Sacher Torte" è sicuramente la torta più famosa della cucina austriaca: due strati di pasta di cioccolato con in mezzo uno strato di confettura di albicocche, il tutto ricoperto da una glassa di cioccolato fondente. Sicuramente molto calorica ma altrettanto gustosa, può essere accompagnata da una spruzzata di panna montata.

55

I vegetariani

Per i vegetariani, la cucina viennese offre anche alcuni piatti di pesce: troviamo spesso infatti la trota (Forelle) o il luccio (Zander), serviti solitamente fritti e accompagnati dalle patatine. A volte vengono serviti anche sfilettati con altre preparazioni ma indubbiamente la frittura è la preparazione più frequente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare il quartiere ebraico di Vienna

Il quartiere ebraico di Vienna è un vero e proprio fiore all'occhiello per la capitale austriaca nonché antica capitale imperiale del Sacro Romano Impero Germanico e in seguito dell'Impero Asburgico, perché la storia ebraica si intrinseca perfettamente...
Europa

I migliori ristoranti di Vienna

Tra le cose da sapere e da sperimentare c'è certamente la cucina locale. In questa guida andremo alla scoperta dei migliori ristoranti di Vienna, illustrando a chi fosse interessato, dove poter mangiare bene e saziarsi a dovere. Vienna, la capitale...
Europa

Vienna: cosa vedere e cosa fare

Viaggiare è l'unico metodo che ti apre la mente perché è attraverso il viaggio, che è possibile conoscere nuova gente, nuovi luoghi, e tutte quelle tradizioni e culture che più caratterizzano un determinato posto. In Europa non mancano di certo splendidi...
Europa

Come visitare Vienna in un week-end

Vienna: da splendida capitale dell'impero Asburgico a città cosmopolita. Definita da tutti la "città dei musicisti" e soprattutto "dei sogni", è meta ogni anno di milioni di turisti. Se non sapete come districarvi tra le tante offerte riuscendo a...
Europa

Guida ai parchi di Vienna

Tra le capitali europee maggiormente meta di turismo spicca sicuramente Vienna: questa città austriaca, infatti, è ricchissima di storia ed ha moltissimo da offrire ai visitatori perché, nei secoli, è stata uno dei principali europei sia per quanto...
Europa

Come visitare Vienna in 3 giorni

Vienna è una Capitale europea assolutamente incantevole, specialmente durante la stagione invernale. Certi turisti che vanno in questa città in prossimità delle feste di Natale, si potranno trovare davanti ad uno spettacolo di luminarie molto meraviglioso....
Consigli di Viaggio

Come raggiungere le terme di Vienna

L'Austria è una nazione che presenta davvero tante belle località. Una di queste è sicuramente la sua capitale Vienna, nella quale i posti da visitare non mancano. Infatti, a Vienna c'è soltanto l'imbarazzo della scelta. Essa ha dato i natali al celebre...
Europa

Come cercare casa a Vienna

In un contesto come quello attuale in cui le persone si spostano da un paese all'altro con molta facilità, sia per motivi di studio che di lavoro, una delle difficoltà maggiori è quella di trovare un'abitazione. Nel momento in cui decidiamo di trasferirci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.