Cosa vedere a Broadway

di Ralf Bloom tramite: O2O difficoltà: media

Sono milioni i turisti che annualmente organizzano un viaggio a New York attratti dall'incredibile fascino della "Grande Mela" che offre innumerevoli attrattive a partire dalla bellezza dei paesaggi a "stelle e strisce". Tra le mete più visitate della città di New York, vi è indubbiamente Broadway, una delle strade più importanti, che "taglia" letteralmente Manhattan per arrivare fino ad Albany, la capitale dello stato. Nella guida che segue vedremo nel dettaglio cosa vedere a Broadway al fine di ottimizzare al meglio tempo ed energie.

Assicurati di avere a portata di mano: Desiderio di visitare Broadway

1 Scenari internazionali La fama mondiale di Broadway è dovuta specialmente alla presenza di moltissimi teatri all'interno dei quali vengono portati in scena alcuni dei più grandi musical a livello internazionale fra i quali citiamo: Chicago, Jesus Christ Superstar e Moulin Rouge. Per cantanti, attori e ballerini, riuscire ad interpretare un ruolo in una compagnia che si esibisca nei teatri di Broadway è spesso il punto d'arrivo di un'intera carriera e ciò rappresenta una dimostrazione ancor più evidente di quanto "Broadway" ricopra un ruolo "mistico" non solo nell'immaginario collettivo ma anche fra gli stessi interpreti del settore artistico.

2 Grattacielo Woolworth Broadway è tra le più importanti "avenue" di New York ed è caratterizzata da un gran numero di piazze, tra le quali spicca la celebre Times Square. Molti turisti non mancano di fotografare il famoso grattacielo Woolworth, che nonostante risalga a più di un secolo fa, è ancora tra i 50 grattacieli più alti di tutti gli Stati Uniti d'America. All'incrocio tra Broadway e la famosa Wall Street, vi è poi un'attrazione turistica da non perdere: la Trinity Church, una chiesa anglicana in stile gotico, che rappresenta la struttura religiosa più antica edificata sul territorio newyorkese ed ospita, nel cimitero circostante, le tombe dei Padri Fondatori statunitensi.

Continua la lettura

3 Columbia University A Broadway ha anche sede la Columbia University, una delle più rinomate università di tutti gli Stati Uniti, che ha visto tra i propri corridoi in qualità di studenti, anche il Presidente Theodore Roosevelt, e l'attuale inquilino della Casa Bianca Barack Obama.  Broadway è pertanto una tappa irrinunciabile di qualsiasi viaggio a New York poiché, oltre ad essere una delle zone più famose della città, racchiude più di 500 sale teatrali differenti ed ospita quotidianamente migliaia di persone che si accalcano davanti ai botteghini alla ricerca di un biglietto per lo spettacolo del giorno Approfondimento Come fare shopping a New York (clicca qui) Anche per questo Broadway è definita dagli appassionati come una "strada" impregnata di cultura e di costume "made in USA"; non vi resta che concedervi una vacanza nella "Grande Mela" ed osservarla da vicino, con i vostri occhi.

Non dimenticare mai: Non perdetevi "lo spettacolo del giorno"

Come visitare il quartiere di l'Upper West Side a New York New York è una delle metropoli più popolose al mondo, ma ... continua » Come divertirsi a New York New York è una metropoli in continuo fermento, la città del ... continua » 10 posti da non perdere a New York Lo Stato di New York è tra i più grandi e ... continua » Shopping a New York: i migliori negozi Ci sono tantissimi motivi per visitare New York. È una città ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Albany: cosa visitare

Organizzare un viaggio può rappresentare un ottima occasione per staccare un po' la spina dalla propria quotidianità che spesso può essere davvero monotona. Sarebbe a ... continua »

I migliori ostelli a New York

Trovare un alloggio economico e ben situato a New York non è semplice. Gli ostelli possono essere una buona soluzione per soggiornare a prezzi contenuti ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.