Cracovia: cosa vedere

di Val Di Cruos ---- tramite: O2O difficoltà: media

Cracovia è il capoluogo culturale, universitario ed artistico della Polonia ed una delle città più antiche del Paese. Ogni anno migliaia e migliaia di persone vi fanno visita affascinati dal grande patrimonio artistico e culturale che essa offre, ma soprattutto perché è stata la città natale di Papa Giovanni Paolo II, il quale proprio qui, fu arcivescovo per ben quindici anni. La presente guida illustrerà quello che c'è da vedere in questa splendida città situata sulle rive del fiume Vistola, ai piedi dei Carpazi, nella Polonia meridionale. Gustando i luoghi più incantevoli e suggestivi di Cracovia sarà facile apprezzare il fascino di questa ridente cittadina ubicata nell'Europa centro orientale, patrimonio mondiale, grazie all'autenticità dei suoi vicoli e palazzi, rimasti tali dal Medioevo.

1 Il cuore vecchio di Cracovia La città vecchia è il cuore di Cracovia e l'area di maggior pregio ed interesse che caratterizza questo incantevole luogo. Con la sua architettura gotica, rinascimentale e barocca, la piazza del Mercato, sulla quale si affacciano l'imponente Basilica di S. Maria, la torre del municipio, il grande mercato dei tessuti ed altri palazzi storici, anche di impronta veneziana, rappresenta certamente la prima meta per i turisti. La piazza del mercato o Rynek Glowny è la più grande piazza medioevale d'Europa con i due lati che raggiungono un' estensione di 200 metri, al centro della quale ha sede la Basilica di S. Maria con le due torri di altezze diverse.

2 Il Museo Czartoryski A Cracovia vale la pena di visitare il famoso museo Czartoryski situato poco più avanti alla Rynek Glowny e considerato uno tra i musei più prestigiosi del mondo. Qui è conservato uno dei capolavori più interessanti del genio Leonardo da Vinci: La Dama con l'ermellino, realizzato nel 1494. Qui sono inoltre presenti reperti storici ed interessanti collezioni d'arte romana, etrusca, greca ed egizia.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Il Castello di Wavel Il Castello di Wavel, ubicato sull' omnima collina che sovrasta l'intera città di Cracovia è il simbolo di tutta la Polonia ed il luogo dove per secoli sono stati incoronanti i regnanti del paese.  Di autentica architettura rinascimentale il castello conserva al suo interno ben 70 sale nelle quali è possibile ammirare gli arazzi di grandi dimensioni raffiguranti scene bibliche.

4 Le miniere di sale A soli tredici chilometri dalla città, hanno sede le Miniere di Sale, oggi non più attive, ma simbolo per decine di anni della ricchezza della Polonia. Con più di trecento chilometri di cunicoli e grotte articolate su più livelli fino a quote profondissime, la miniera offre ai suoi visitatori uno spettacolo unico, grazie ai suoi bassorilievi, laghetti e decorazioni saline. L'apice della visita si compie con l'arrivo alla Cattedrale di sale, intitolata a Giovanni Paolo Secondo, ubicata nel punto più profondo della miniera e dedicata a minatori e lavoratori del sale.

5 Le vie della fede Molti sono gli itinerari legati alla figura del pontefice polacco Wojtyla che qui nacque e visse per lunghi anni prima di trasferirsi in Italia per il suo pontificato papale. Molte chiese, monumenti e palazzi sono dedicati a Giovanni Paolo Secondo, così come particolare prestigio riveste l'università presso cui egli insegnò. La città di Cracovia è particolarmente legata alla figura del pontefice ed alla cultura religiosa cattolica, molto sentita e praticata come nel resto della Polonia.

6 Tempo libero e divertimento Anche il tempo libero a Cracovia offre molte opportunità in fatto di enogastronomia e divertimento, con i numerosi locali e punti d'incontro caratteristici sparsi per tutta la città. Particolarmente suggestivi sono i ristoranti e i bar ubicati al centro della città e adattati ai palazzi storici. La città è ricca di taverne e pub ricavati nei sotterranei dei palazzi, caratterizzati da una moltitudine di riferimenti al passato e di richiami al regime comunista che fino a poco tempo fa imperversava sulla Polonia.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: https://it.wikipedia.org/wiki/Cracovia

I 10 posti da non perdersi a Cracovia Cracovia è la meta ideale per quanti vogliono conoscere il patrimonio ... continua » Cracovia e dintorni in auto La guida che andremo a sviluppare lungo in passi che seguiranno ... continua » Cracovia e dintorni in auto Cracovia, che un tempo fu capitale della Polonia, ha tanti monumenti ... continua » Guida: tour della Polonia in 10 giorni Guida: Tour della Polonia in 10 giorni. La Polonia è uno ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Polonia: cosa vedere

Visitare la Polonia significa godersi una paese tranquillo, incantevoli paesaggi montani con villaggi dalle atmosfere remote e magiche. La costa, che è la zona meno ... continua »

Cosa mangiare a Cracovia

Un famoso proverbio recita: "Paese che vai, cibo che trovi". Nulla di sbagliato dal momento in cui ogni paese, ma anche ogni città, ha le ... continua »

Come visitare Tarnow

Tarnow è una piccola cittadina polacca situata nel Vovoidato della Piccola Polonia, la quale rappresenta un luogo d'incomparabile bellezza che lascia affascinati i moltissimi ... continua »

Cosa mangiare a Cracovia

Cracovia è stata per diversi secoli la capitale culturale della Polonia, prima che venisse trasferita a Varsavia. In questa città è possibile degustare numerose specialità ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.