Guida agli acquari più belli d'Italia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo articolo provvederò a stilare una guida agli acquari più belli d'Italia. Questi posti sono a dir poco perfetti per le famiglie che abbiano dei bimbi al seguito, i quali proveranno delle sensazioni davvero speciali a vedere delle vasche d'acqua di grandi dimensioni con le numerose tipologie di pesci.

26

L'acquario di Livorno

L'acquario di Livorno è il più grande di tutta la Toscana ed inoltre risulta essere l'unica struttura ad essere provvista di un'area marina archeologica greco romana che riproduce il relitto di una nave che risale all'epoca romana. All'interno dell'acquario stesso inoltre, è possibile trovare anche un'interessante esposizione artistica molto apprezzata a livello nazionale. Portando i bambini in questo sito d'interesse, si potranno ammirare la tartaruga verde ed il pesce napoleone.

36

Acquario di Cala Gonone

Spostandosi in Sardegna, è possibile visitare l'acquario di Cala Gonone, posto sul golfo di Orosei ed affacciato su di una suggestiva baia caratterizzata da olivi secolari. Il percorso espositivo prevede ben 25 vasche ed ospita molte specie tipiche del nostro mare. Solo una vasca è dedicata al tema dei mari tropicali.

Continua la lettura
46

Acquario di Cattolica

La visita dell'acquario di Cattolica è ideale per chi si trova in vacanza durante l'estate in qualsiasi località della Romagna, in quanto è facilmente raggiungibile da qualsiasi parte si provenga. È molto esteso e comprende ben 100 vasche con squali, pinguini, tartarughe e meduse. Chi deciderà di intraprendere questo percorso, sarà avvolto dall'atmosfera tipica di luoghi incantati come il mar Mediterraneo, l'Oceano Atlantico ed il Mar Rosso. Molte specie che si possono ammirare sono sopravvissute dopo milioni di anni.

56

Acquario di Alghero

Per ciò che riguarda l'acquario di Alghero, le vasche principali sono 15 e sono riservate alle specie animali del mar Mediterraneo. Ci sono poi altre 30 vasche secondarie nelle quali poter ammirare pesci invertebrati come polipi e cavallucci di mare. Infine, una vasca centrale di 40 mila litri ospita innumerevoli squali. La vera attrazione di questo acquario è da considerarsi la Tartaruga di Mare, salvata ed adottata diversi anni fa ed il cui peso supera i 100 chili.

66

Acquario di Genova

Per finire, non poteva mancare il famoso acquario di Genova, inaugurato nel 1992. È il più grande di tutta l'Italia ed il quarto di tutto il continente europeo. Facilmente raggiungibile sia con l'auto che con i mezzi pubblici, ospita numerose specie marine da ammirare, fra le quali pinguini, delfini e squali. Si tratta di un'attrazione da non perdere assolutamente se si decide di visitare la città capoluogo della Liguria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare l'Oceanario di Lisbona

L'Oceanario di Lisbona è uno dei più grandi acquari del mondo, progettato dall'architetto americano Peter Chermeyeff allo scopo di offrire ai suoi visitatori la possibilità di vedere da vicino varie creature, tra cui diverse specie di squali, in totale...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere l'Acquario di Napoli

In questo articolo vorrei spiegarvi come raggiungere l'Acquario di Napoli. L'Acquario di Napoli è uno degli acquari dei più antichi d'Italia ed è il secondo acquario di Europa. Questo acquario è un vero e proprio documento storico, ed è un unico...
Consigli di Viaggio

Come visitare l'Acquario di Barcellona

Barcellona è una delle più importanti città della Spagna e il capoluogo della Catalogna. È una città ricca di storia e presenta molti monumenti e luoghi d'interesse considerati Patrimoni dell'Umanità. Le mete turistiche più ambite sono La Rambla,...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere l'acquario di genova

L'Acquario di Genova, una delle attrazioni più famose della città della Lanterna, è situato nella zona più antica della città, riqualificata e resa vivibile per cittadini e turisti che possono godere non solo della visita ad uno dei maggiori acquari...
Consigli di Viaggio

Come visitare l'acquario di Messina

Messina, meta turistica molto frequentata, soprattutto nei mesi estivi, racchiude in sé un "tesoro" poco conosciuto e tutto da scoprire, ossia l'acquario, al cui interno è certamente possibile trovare sia pesci di acqua dolce che salata. A tal proposito,...
Asia

Cosa vedere a Osaka

In questa guida vedremo cosa vedere ad Osaka. Quando pensiamo al Giappone la prima città che ci balza alla mente è Tokyo. Il Giappone, tuttavia, può vantare molte altre città affascinanti, che vale la pena visitare: una di queste è sicuramente Osaka....
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare lo Zoo di Berlino

Il famosissimo Zoo di Berlino deve la sua importanza al libro scritto da Christiane F. e dalla canzone zoo station degli intramontabili U2. Nonostante questi particolari, esso è molto importante per essere lo zoo più antico di tutta quanta la Germania....
America del Nord e Centrale

Come visitare Il Sea World Of Florida

Se siete in vacanza negli Stati Uniti d'America, e vi trovate nello stato della Florida, sicuramente vi sarete già programmati di andare a visitare il famosissimo Sea World of Florida. Questo è uno stupendo parco marino. Questo parco offre ai turisti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.