Guida ai castelli della Lombardia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Additata come terra di conquista per molti e molti secoli prima nascita e dell'unificazione della Repubblica Italiana, la regione Lombardia lega la sua antica, fantastica e avvincente storia medievale alle dominazioni longobarde, franche, spagnole, austriache e veneziane. Ecco di seguito, quindi, un' interessante, breve ma completa guida ai più importanti castelli situati nella regione della Lombardia, utile per avventurarsi alla scoperta di un luogo davvero magico, ricco sia di storia e che di cultura.

25

I castelli

Nella fantastica e famosa, per via delle nebbie, provincia di Bergamo è possibile ammirare il magnifico castello di Albegno, a Treviolo. Esso è stato fatto erigere nel periodo dell'Undicesimo secolo, quello di San Vigilio, che si trova localizzato sulle colline della città Orobica. Una cosa veramente molto affascinante, interessante e avvincente credo per tutti, è anche quella della presenza di un passaggio segreto, attualmente anche tranquillamente visitabile, che lo unisce con il vicino Forte di San Marco, la Rocca di Bergamo, opera eretta per conto del re di Boemia e risalente al periodo del 1300, Castel Liteggio, a Cologno al Serio, quello della famiglia Rozzone, poi passato di proprietà a quella dei Visconti, quello di Cavernago, quello di Chiuduno, antecedente al periodo dell'anno 1.000, ed ancora i castelli di Clanezzo, di Costa Mezzate, di Montecchio, di Gromo, di Grumello del Monte, di Marne, di Malpaga, di Monasterolo, di Urgnano o il Trebecco, che sorge tra il torrente Uria ed il fiume Oglio.

35

Le fortificazioni

Un discorso a parte meritano invece le fortificazioni meneghine del capoluogo di regione, Milano, e della sua provincia, dove si possono trovare una grandissima quantità di fortificazioni ben conservate, come i castelli viscontei di Abbiategrasso, all'interno del quale si trova la famosa biblioteca civica Romeo Brambilla, Binasco e Buccinasco, quello sforzesco di Milano o quelli di Rosate, San Colombano al Lambro e Peschiera Borromeo, tuttora ancora oggi attorniato da un vero e proprio fossato; appartenete a quel periodo, pieno d'acqua.

Continua la lettura
45

I manieri

Di fatto, a giorno d'oggi, i manieri presenti nella regione della Lombardia sono veramente numerosissimi e distribuiti all'interno di tutto il territorio regionale: degni di nota, sono ancora i castelli viscontei di Lodi, Pavia e Monza, quello di San Giorgio a Mantova o il Castiglioni Mantegazza di Varese. Ognuna di queste grandiose fortificazioni è stata eretta a difesa di città e borghi un tempo ritenuti strategici, sorgendo presso corsi fluviali o in posizioni elevate, per meglio presidiare il territorio e difenderlo dagli attacchi nemici.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In tutta la Lombardia sorgono castelli medievali
  • Degno di nota è soprattutto quello sforzesco di Milano
  • I territori di Bergamo e Brescia sono tra i più ricchi di castelli e fortificazioni d'epoca medievale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Castelli d'Italia da visitare

I castelli risalgono a tempi definiti che variano sia dai primi anni dopo Cristo, che fino a qualche secolo fa. Le visite ai castelli sono sin da sempre un ottimo modo per unire il piacere alla conoscenza della storia del nostro meraviglioso bel Paese....
Italia

10 posti da visitare in Lombardia

Viaggiare è il modo migliore per scoprire, per conoscere, per vedere quello che si trova al di fuori delle mure domestiche. Poter apprendere direttamente dall'esperienza personale è un ottimo modo per imparare, quindi potrebbe essere opportuno scoprire...
Italia

I castelli della Lomellina

Anche se oggi la Lomellina può apparire come un territorio molto omogeneo e ben identificato, nei tempi antichi invece presentava caratteristiche ben diverse poiché il suo processo di riposizionamento è finito attorno al Tardo Medioevo. Le sue ampie...
Italia

Lombardia: come muoversi e cosa visitare

La Lombardia è sicuramente una regione dove ci sono moltissime bellezze da visitare, sia paesaggistiche, come le Alpi ed il lago, sia per le città d'arte che offre. È anche una regione in cui le infrastrutture offrono una mobilità molto facile grazie...
Italia

Guida ai castelli della Valle d'Aosta

I castelli della Valle d'Aosta sono fortezze immerse nel panorama alpino, spesso circondate da ostacoli naturali. Questo perché buona parte delle fortificazioni di questa regione erano nate con uno scopo puramente difensivo, specialmente quelle risalenti...
Italia

10 cose da fare in Lombardia

La Lombardia è una delle più grandi regioni italiane, il toponimo deriva dalla parola Longobardia, utilizzata nell’Esacrato d’Italia per indicare l’area del Paese che si trovava sotto il dominio della popolazione di origine germanica dei Longobardi....
Italia

10 parchi con animali in Lombardia

La Lombardia è una regione bellissima sotto molti aspetti: fra i tanti, è una regione ricca di parchi faunistici, dove si può ammirare la natura osservando numerosissimi esemplari di animali di ogni specie, alcune anche molto rare. In questa guida...
Consigli di Viaggio

10 location dove fare un picnic in Lombardia

Una giornata in famiglia o con gli amici, la natura, il tempo libero e la voglia di un po' di relax: cosa c'è di meglio di un picnic per ricaricare le batterie e godersi qualche ora in libertà? Ma occorre trovare la giusta cornice, perché tutto funzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.