I 10 borghi più belli del Centro Italia

di Giuseppina Molinaro tramite: O2O

Come tutti ben sappiamo, l'Italia dispone di un patrimonio storico, artistico e culturale da far invidia a tutto il mondo. Non vi sono solo le grandi città ricche di monumenti storici, ma anche centri più piccoli, lontano dal caos della città, ma ciò non toglie che sono altrettanto belli ed affascinanti. Oggi giorno è possibile valorizzarli grazie alla presenza di un Club conosciuto come " I borghi più belli d'Italia" nato nel 2001 che ingloba tutti quei borghi che si contraddistinguono per il patrimonio, l'architettura, la bellezza e l'unicità del posto. In questa guida descriveremo quali sono i 10 borghi più belli del Centro Italia.

1 Corinaldo A circa 20 chilometri dalle spiagge di Senigallia, nella regione delle Marche, sorge il borgo medioevale di Corinaldo. Questo paese è caratterizzato dalla presenza di mure quattrocentesche all'interno delle quali conserva ancora dei palazzi di origini nobiliari. Se decidete di incamminarvi tra i suoi vicoli, non potete non dare un'occhiata al Palazzo comunale, che si contraddistingue per la presenza di uno stile prettamente neoclassico, non dimenticate di visitare il convento degli agostiniani del 700 oggi divenuto un albergo e infine il teatro comunale Goldoni. Ricordate che si tratta del paese di Santa Maria Goretti, per cui potrete visitare il santuario a lei dedicato.

2 Offagna Offagna è uno dei borghi medioevali più carini presenti al centro Italia, con un aspetto tranquillo e pittoresco, che da qualche anno ha ottenuto la bandiera arancione per la sua storia, il suo turismo e sopratutto per le sue bellezze. In questo borgo, potrete visitare il Museo delle Scienze naturali. In questo museo ogni anno affluiscono molte scuole che si apprestano a fare dei veri e propri viaggi di istruzione in questa regione. La storia di questo paese trae le sue origini dalla civiltà contadina e il monumento storico maggiormente importante è la Rocca Medievale che si erge sul punto più alto della città. Ed è proprio da questo punto che si ha l'impressione di dominare la regione marchigiana, a partire dalle montagne, la collina e la riviera del Conero.

.

Continua la lettura

3 Castiglione del lago Castiglione del lago è un paese che si affaccia sul lago Trasimeno e rappresenta uno dei borghi più carini presenti in quel circondario.  Il borgo di Castiglione rappresenta uno dei centri turistici più importanti e comprende anche l'Isola Polvese e deve la sua impronta storica ai signori della Corgna che nel 500 divennero padroni del lago.  Approfondimento I più bei borghi medievali della Toscana (clicca qui) Non dimenticate di visitare il Palazzo della Corgna cosi chiamato perché la sua costruzione fu voluta nel 1563 da Ascanio della Corgna.  Collegati al palazzo della Corgna vi sono anche la Rocca e il Castello del Leone grazie ad un paesaggio suggestivo, creando cosi un complesso del tutto feudale.  Il castello Leone deve il suo nome alla conformazione della costellazione del Leone a stile pentagonale che domina il lago Trasimeno.

4 Vallo di Nera Trattasi di un comune di pochissimi abitanti situato nella regione dell'Umbria, costituito da un borgo medievale tipico realizzato con cinte di mura, torri e porte, ricco di vicoletti che vi permetteranno di visitare il centro storico a piedi effettuando una piacevole camminata immersi nella tranquillità del borgo. Numerose sono le chiese presenti in questo borgo; ricordiamo la Chiesa di Santa Maria realizzata nel XIII sec, la chiesa di San Giovanni Battista e la Chiesa di Santa Caterina, tutte chiese che presentano una particolarità e che non potrete non visitare!

5 Oratino Nella regione Molisana invece potrete visitare il borgo di Oratino. Trattasi di un borgo posto vicino Campobasso e che conta meno d 1500 abitanti circa. Si caratterizza per un centro storico davvero particolare, tale da avergli permesso di rientrare tra i borghi più belli d'Italia. Numerose sono le testimonianze architettoniche a suo carico. Partiamo dal Palazzo Giordano che venne costruito nel 700, caratterizzato in passato dalla presenza di 4 torri merlate in seguito abbattute per rimodernizzare lo stile Settecentesco. Caratteristica anche la Torre che presenta un'altezza di circa 12 metri che sorge su una zona rocciosa, un tempo luogo di difesa. Da non dimenticare le chiese Santa Maria di Loreto e Santa Maria Assunta.

6 Abbateggio In provincia di Pescara troviamo il borgo di Abbateggio. Partendo dal centro storico si incontra immediatamente la piazza dove presente la chiesa di San Lorenzo e in seguito la chiesa della Madonna del Carmine. Una volta giunti sulla piazza Celestino V potrete ammirare un bel panorama rappresentato dal Gran Sasso. Nel punto più alto di questo borgo troverete la chiesa della Madonna dell'Elcina. Non tralasciate la contrada di Sant'Agata, punto in cui è presente un vero e proprio sito archeologico, mentre, nella Valle di Lejo potrete ammirare un famoso sito minerario della zona.

7 Giglio Castello Se vi trovate in Toscana non esitate a visitare Giglio Castello, trattasi di una frazione dell'isola, è la zona più elevata ma anche la più antica della zona. Si contraddistingue per la presenza di terrazze panoramiche che sembrano di stare su una nave e di affacciarsi al suo spettacolare panorama, rappresentato dal paese di Giglio Campese, il mare spettacolare, la folta vegetazione e le coste. Ci si ritrova cosi a passeggiare tra i vicoli tortuosi di questo bellissimo borgo medievale del centro Italia. La caratteristica di questo borgo è che esso è separato dal resto dell'isola grazie alla presenza di imminenti mura rimaste intatte nel tempo, il tutto è accompagnato da tratti merlettati e un insieme di 10 torri usati all'epoca per l'avvistamento dei nemici.

8 Porto Ercole Porto Ercole rappresenta un borgo medievale della Maremma Toscana che si caratterizza per la presenza di un porto dagli odori molto antichi. Si riesce ad accedere al cuore antico di questo borgo passando per la porta Pisana, da qui partono una serie di vicoletti e la cinta muraria che termina alla Rocca. Sulla piazza Santa Barbara potrete ammirare un gran bel panorama sul porto; mentre sulla sommità del paese potrete ammirare la chiesa più antica del borgo in stile settecentesco. Infine potrete ammirare i vari forti di Porto Ercole, trattasi di antichi baluardi difensivi rimasti intatti nel tempo.

9 Boville Ernica Nel Lazio invece troverete il borgo di Boville Ernica caratteristico perché completamente circondato da cinte di mura medioevali, che racchiude ben 18 torri quadrate e rotonde. Inoltre, il borgo si contraddistingue per la presenta di numerosi palazzi nobiliari. Tra i più importanti ricordiamo il Palazzo Filonardi appartenente al XV secolo realizzato dalle famiglie più importanti e conosciute della città, in esso si contraddistingue l'articolazione interna e il portale. Non dimenticate di visitare le chiese molto caratteristiche dal punto di vista pittoresco presenti sul posto.

10 Sperlonga Sempre in Lazio potrete ammirare il borgo di Sperlonga. Trattasi di una località marina che ha conquistato il titolo dei borghi più belli di Italia ma sopratutto di bandiera blu. In fatti la caratteristica principale sta proprio nel connubio mare e borgo presente sulla rupe di questo posto spettacolare; oltre alle numerose chiese e monumenti da visitare in questo bellissimo borgo.

I più bei borghi medievali delle Marche Tra le varie regioni italiane, ce ne sono alcune molto belle ... continua » I più bei borghi medievali da visitare in Veneto Il Veneto è una regione ricca di cultura e di storia ... continua » Borghi medievali da visitare in Italia L’estate calda è un ricordo alle spalle, le ferie sono ... continua » I più bei borghi medievali da visitare in Lombardia La Lombardia è una stupenda regione: oltre ad essere la più ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.