I parchi più belli di Barcellona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Barcellona, capoluogo della Catalogna, non lascia un attimo di respiro tra monumenti, musei, negozi e locali. Per rilassarti, passeggia lungo i viali alberati e riparati all'ombra di secolari querce. La cittadina conta numerosi parchi, tutti molto belli e suggestivi. Ecco in rassegna i più particolari e degni di nota.

28

Occorrente

  • cartina della città
  • macchina fotografica
38

Parc de la Ciutadella

Parc de la Ciutadella è ricco di storia e simbolismi per i catalani. Il parco venne costruito sulle rovine dell'odiata roccaforte. Fece da proscenio per l'Esposizione Universale del 1888. Situato nella Città Vecchia, per lungo tempo fu l'unico parco di Barcellona. Ospita il Parlamento di Catalogna, oltre che numerose attrazioni come lo zoo o la Cascada, una fontana di notevoli dimensioni con ricche decorazioni. I più romantici possono anche affittare una barca per un giro nelle acque del tranquillo laghetto. Il parco viene molto frequentato dagli abitanti di Barcellona, soprattutto dai bambini.

48

Montjuic e Nou Jardì Botànic

Montjuic ospita diversi giardini meta di fuga dalla calca cittadina sottostante. Vennero ideati in occasione delle Olimpiadi del 1992. Qui si può passeggiare fra le aree verdi attorno al castello seicentesco ed all'Anello Olimpico. Al tempo stesso, si può godere di una suggestiva vista sul mare. Il Nou Jardì Botànic è un moderno orto botanico di Barcellona, caratterizzato da un'originale struttura architettonica. Vanta ampi sentieri in cemento ed ospita circa 600.000 piante mediterranee.

Continua la lettura
58

Parc de l'Espanya Industrial e Parc de Joan Mirò

Degni di nota anche altri due parchi di costruzione piuttosto recente. Il Parc de l'Espanya Industrial sorge su un'area anticamente occupata da un'industria tessile. È ricco di sculture moderne e futuristiche torrette di guardia. Invece il Parc de Joan Mirò o Parco del Macello si trova dietro l'antica arena. Ospitava un piccolo mattatoio in cui venivano portate le carcasse dei tori. Oggi, è tra i parchi più suggestivi di Barcellona. Dalle linee geometriche, possiede una controversa scultura Dona i Ocell, del celebre artista Mirò.

68

Park Güel

Tra i parchi più celebri di Barcellona si colloca il Park Güel, patrimonio dell'Unesco. Il progetto originario, commissionato a Gaudì da Eusebi Güel, prevedeva una città-giardino all'inglese. L'idea, però, rimase incompiuta. L'attuale parco pubblico vanta ceramiche e mosaici, linee sinuose e dai colori straordinari. Da non perdere la celebre scultura della Salamandra, uno dei simboli della città di Barcellona e la Sala delle cento colonne. Da qui, si può godere di una vista sensazionale sulla città.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dedica almeno 2-3 giorni alla visita di questi straordinari parchi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Le più belle città della Catalogna

La Catalogna è una regione spagnola situata all'estremità nord orientale della penisola iberica, tra i Pirenei ed il mar Mediterraneo. Questa splendida regione è ricca di città suggestive, caratterizzate da diversi paesaggi e caratteristiche architettoniche....
Europa

10 consigli per visitare Barcellona

Barcellona si pone come una delle migliori destinazioni turistiche europee e nel mondo. La capitale della Catalogna, infatti, offre numerosi spunti artistici e di intrattenimento per rendere perfetta la vacanza di ogni turista. Nonostante ciò, è bene...
Italia

10 ragioni per trasferirsi a Barcellona

L'Italia si sa, non è il massimo ormai delle aspirazioni lavorative, questo perché sono ben noti i problemi economici nei quali versa, ma che dire della Spagna? Non che questa se la passi meglio, anzi per alcuni versi ci sono ancora meno opportunità...
Europa

Cosa vedere a Barcellona in 4 giorni

Viaggiare è una delle attività più belle e interessanti che si possano fare. La possibilità di visitare nuovi paesi, consente di venire a contatto con culture e tradizioni differenti dalle nostre, accrescendo la propria conoscenza del mondo e delle...
Europa

Come Organizzare Un Viaggio A barcellona

Barcellona costituisce senza dubbio una delle più dinamiche città e offre il meglio di cucina, moda, stile, musica e divertimenti. Barcellona è anche la casa di Gaudi e delle sue architetture, nonché di alcune delle opere più importanti di Picasso...
Europa

Le 10 migliori attrazioni di Barcellona

Viaggiare rende migliori le persone in quanto aiuta la gente a conoscere luoghi che finora non aveva mai visto, usi e costumi nuovi. Tra gli Stati più visitati troviamo la Spagna, oltre Madrid la più visitata è sicuramente Barcellona che è uno dei...
Europa

Cosa vedere a Barcellona in un weekend

Barcellona è una città affascinante e particolarissima, uguale a nessun'altra in quanto a stile, bellezza e vivacità. L'architettura eccentrica, i locali alla moda, l'esuberante vita culturale sono solo alcuni aspetti di una città che è proiettata...
Europa

5 cose da vedere a Barcellona

Simbolo della Catalogna, Barcellona, città spagnola marittima, è importante crocevia tra arte e cultura ma anche moderna. È una città unica, affascinante e veramente coinvolgente, è molto aperta, multirazziale e cosmopolita. Molto della vita quotidiana...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.