I più bei luoghi spirituali d'Europa

di Giuseppina Molinaro tramite: O2O difficoltà: media

Nel tempo sta crescendo sempre di più il numero di pellegrini provenienti da tutto il mondo che intendono visitare i luoghi sacri per ritrovare se stessi ma sopratutto per una esigenza spirituale. Molto spesso, nei pressi di un luogo sacro si crea un centro spirituale vero e proprio ben organizzato pronto ad accogliere milioni e milioni di pellegrini. Alcuni luoghi sono antichissimi, altri sono molto più vicini a noi. In questa guida vedremo quai sono i più bei luoghi spirituali d'Europa.

1 Una delle mete più conosciute si trova in Francia e si tratta di Lourdes, importante dal punto di vista Europeo. È frequentata da tutti coloro che sono malati e sperano in un grande miracolo. Lourdes divenne luogo sacro molti anni fa, nel 1858 quando vi furono delle apparizioni della Madonna ad una povera ragazza contadina di nome Bernadette, la quale in seguito venne poi canonizzata. Da quel momento in poi numerosi sono i pellegrini che ogni anno si recano sul posto per chiedere un miracolo. Cosi come è nota anche Santiago de Compostela, luogo sacro sin dai tempi più antichi. E ancora oggi frequentata da pellegrini provenienti da tutta Europa e con grande senso di spiritualità.

2 In Portogallo, vicino a Lisbona, troviamo un altro luogo sacro, molto conosciuto, ossia Fatima. Essa rappresenta una delle destinazioni più importanti presenti in Europa e il tutto risale al 1917, quando si verificò un'apparizione della Madonna e sa allora divenne luogo sacro. In Bosnia invece è noto Medjugorie, cosi è chiamato anche il famoso monte ove avvenne la prima volta e continua ancora oggi l'apparizione della Madonna ì, la quale compie miracoli per i proprio fedeli.
Infine, ma non di sicuro meno importanti, vi è San Giovanni Rotondo luogo sacro nei pressi di Foggia, luogo venerato e reso sacro in quanto in esso sono presenti le spoglie di Padre Pio, luogo molto frequentato da tutti i fedeli che credono in questo Padre. Da non dimenticare una delle mete maggiormente conosciute in Italia e non soltanto dagli Italiani, si tratta della città del Vaticano, sede principale del papa. Molto spesso viene associata ad una passeggiata nella capitale, numerose saranno le cose da vedere, oltre a poter assistere alla messa del papa se vi recate di domenica. Luogo definibile sacro, ma sopratutto meta importantissima per tutti quei pellegrini che presentano una forte fede di origine cattolica. A questo punto dopo aver letto questa guida non vi resterà che farò un salto in questi luoghi europei sacri.
Infine, ma non di sicuro meno importanti, vi è San Giovanni Rotondo luogo sacro nei pressi di Foggia, luogo venerato e reso sacro in quanto in esso sono presenti le spoglie di Padre Pio, luogo molto frequentato da tutti i fedeli che credono in questo Padre. Da non dimenticare una delle mete maggiormente conosciute in Italia e non soltanto dagli Italiani, si tratta della città del Vaticano, sede principale del papa. Molto spesso viene associata ad una passeggiata nella capitale, numerose saranno le cose da vedere, oltre a poter assistere alla messa del papa se vi recate di domenica. Luogo definibile sacro, ma sopratutto meta importantissima per tutti quei pellegrini che presentano una forte fede di origine cattolica. A questo punto dopo aver letto questa guida non vi resterà che farò un salto in questi luoghi europei sacri.

Continua la lettura

3 Infine, ma non di sicuro meno importanti, vi è San Giovanni Rotondo luogo sacro nei pressi di Foggia, luogo venerato e reso sacro in quanto in esso sono presenti le spoglie di Padre Pio, luogo molto frequentato da tutti i fedeli che credono in questo Padre.  Da non dimenticare una delle mete maggiormente conosciute in Italia e non soltanto dagli Italiani, si tratta della città del Vaticano, sede principale del papa.  Approfondimento 5 luoghi sacri da visitare in India (clicca qui) Molto spesso viene associata ad una passeggiata nella capitale, numerose saranno le cose da vedere, oltre a poter assistere alla messa del papa se vi recate di domenica.  Luogo definibile sacro, ma sopratutto meta importantissima per tutti quei pellegrini che presentano una forte fede di origine cattolica.

Come visitare il Santuario di San Gerardo Maiella a Materdomini Gerardo Maiella, uno dei più grandi Santi nella storia della Chiesa ... continua » Come visitare San Giovanni Rotondo L'Italia è un paese con una cultura davvero vasta, e ... continua » Dieci cose da non perdere a Roma Roma, capitale d'Italia, eterna ed affascinante, è sicuramente una delle ... continua » Come visitare Pietrelcina Pietrelcina è un comune italiano in provincia di Benevento. Questo piccolo ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come visitare Amritsar

L'antico cuore della maggiore città del Punjab, circondato da mura, è un alveare di vivaci bazaar, intorno al magnifico Hari Mandir (tempio dorato) e ... continua »

Come recitare il Rosario

Il Santo Rosario è la preghiera più importante per chi professa la religione cattolica. Il suo nome deriva dalla parola 'rosa', vale a dire il ... continua »

I più bei deserti australiani

Geograficamente più estesa dell'Europa, l'Australia può offrire un'esperienza di viaggio davvero unica, grazie alle sue mille sfaccettature, sia culturali che naturali. In ... continua »

Come e cosa visitare a Foggia

Foggia, capoluogo della Puglia, oltre ad ospitare diverse industrie (dal tessile all'alimentare), è anche una famosa sede arcivescovile. Visitata da molti studenti universitari, grazie ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.