I vulcani siciliani

di Salvatore Ciaramitaro tramite: O2O difficoltà: media

La Sicilia è una terra bellissima, piena di bellezze naturali e di paesaggi mozzafiato, per non parlare delle bellissime spiagge che la circondano. L'isola, è caratterizzata da una forte attività sismica e di vulcanismo, soprattutto negli arcipelaghi di isolette che circondano l'isola principale. Il vulcanismo rappresenta per la Sicilia una grande fonte di turismo, ogni giorno sono infatti migliaia le persone che si arrampicano sul cratere dell'Etna, per visitare questi luoghi e, assistere alle eruzioni del vulcano, ovviamente in totale sicurezza per la loro incolumità fisica o che si avvicinano ai vulcani secondari. Seguiamo attentamente i passi a seguire di questa interessante guida per scoprire quali sono i vulcani siciliani.

1 Le eruzioni dell'Etna si chiamano "Pillow lavas" Oltre all' Etna, i vulcani siciliani sempre attivi sono quelli di Stromboli e Vulcano, mentre le isole rimanenti, cioè Lipari, Alicudi, Filicudi, Panarea e Salina, vivono una forma di vulcanesimo secondario. Vulcano è caratterizzata da brevi impulsi accompagnati da un lancio di bombe con fratture radiali, mentre l'attività vulcanica di Stromboli è detta "Stromboliana" e prevede delle vere e proprie esplosioni con lancio di scorie incandescenti, decisamente molto pericolose per chi si dovesse trovare nei paraggi. Le eruzioni dell'Etna vengono invece dette a "Pillow lavas", letteralmente "Lave a cuscino" perché sono prevalentemente di tipo effusivo. Queste eruzioni si manifestano con flussi di materiale magmatico e gas ad alte temperature, le quali scendono lungo i fianchi del vulcano ad alte velocità come vere e proprie inondazioni, che in determinati momenti possono provocare anche disastri mortali a coloro che vivono nelle zone limitrofe.

2 Nell'isola di Vulcano si osservano emissioni di gas e di vapore Il materiale eruttato dai vulcani siciliani regala a questa terra delle caratteristiche particolari: colori, fenomeni spettacolari e paesaggi maestosi che, assieme alle bellezze marine della Sicilia fanno sviluppare un buon turismo. Percorrendo l'isola di Vulcano, proprio per il fenomeno presente, è possibile inoltre trovare vari fonti di acque termali e in numerose località dell'isola è possibile osservare emissioni di gas e di vapore che provengono dalle spaccature del terreno.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Il vulcano Etna nel periodo invernale si copre di neve Stromboli come Vulcano annovera un continuo flusso di turisti che avranno a disposizione sul luogo delle guide turistiche che sapranno fare apprezzare queste grandi esplosioni, non camminando lungo le strade e percorrendo le zone vicine ai crateri dei vulcani, ma anche in barca, soprattutto la sera, dato che col buio si riescono ad apprezzare in maniera speciale i giochi di colori delle eruzioni vulcaniche e il loro riflettersi nelle stupende acque del mare circostante.  Ricordiamo che il vulcano Etna che nel periodo invernale si copre di neve, divenendo una delle piste sciistiche più frequentate dell'isola.

Non dimenticare mai: E' consigliabile non avventurarsi da soli nei luoghi più esposti al sisma Alcuni link che potrebbero esserti utili: la Sicilia dei vulcani attivi i vulcani della Sicilia i vulcani delle Eolie

Sicilia: tappe per un viaggio on the road Viaggiare d'estate è sempre un grande piacere. Ogni viaggio deve ... continua » Come visitare l'Etna L'Etna è uno dei più grandi vulcani attualmente attivi ed ... continua » 5 motivi per visitare la Sicilia La Regione Siciliana o comunemente chiamata Sicilia è una regione autonoma ... continua » Guida alle Isole della Sicilia Molto spesso si parla delle più famose isole sparse in tutto ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Itinerari in Sicilia

Quando si parla della Sicilia, programmare un itinerario di viaggio sembra facilissimo, ma in realtà quest'isola è talmente ricca di bellezze archeologiche, naturali e ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.