Isola di Salina: cosa vedere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato di dover organizzare un viaggio ma di non sapere quale meta scegliere. In Italia esistono tantissimi posti stupendi che vale veramente la pena visitare e sono adatti a tutti i gusti, come ad esempio paesaggi magnifici, opere d'arte uniche, architetture sia antiche che moderne e molto altro ancora. Molti di questi posti però, non sono conosciuti e per riuscirli ad individuare potremo provare ad effettuare una semplice ricerca su internet. All'interno delle varie guide presenti sul web, riusciremo sicuramente ad individuare la destinazione per le nostre vacanze più adatta ai nostri gusti. Nei passi successivi, in particolare, vedremo cosa vedere una volta giunti sulla bellissima Isola di Salina.

25

Occorrente

  • voglia di visitare posti nuovi
35

Santa Marina

"Santa Marina" è il centro più movimentato di tutta l'isola e sintesi di modernità e antichità. Ai tanti negozietti e locali sparsi per la città, che si popolano a tutte le ore del giorno di turisti, si alternano infatti, tesori archeologici risalenti ad epoche comprese tra il XVIII ed il XV secolo a. C. Resti di un villaggio preistorico, di dieci capanne rotonde, esistono lungo un pendio dove è stato rinvenuto un gran numero di giare, orci, teglie e fruttiere che costituivano le suppellettili, rimaste intatte, di quegli abitacoli distrutti in maniera violenta. Nella parte occidentale della città, dove si erge una fitta vegetazione di ulivi ed alberi da frutto, sono localizzate le "grotte saracene".

45

Malfa

Il nome "Malfa", si riferisce con molta probabilità alla popolazione amalfitana, emigrata nel XII secolo. È un altro dei maggiori centri abitati dell'isola, caratterizzato da casette di colore bianco disposte lungo un pendio ripido che scivola in mare. Nella piazzetta principale si colloca la Chiesa di Sant'Anna, risalente al '700, nella quale sono custoditi sculture e dipinti di alto valore sia artistico che storico. Ritroviamo per esempio, la Natività della Vergine (1742), la scultura di Sant'Anna con la Vergine e Bambino (XX secolo), la scultura del Sacro Cuore realizzata in legno (1925).

Continua la lettura
55

Rinella

Altra frazione da visitare è "Rinella", un piccolo borgo di pescatori che nasce su una ripida vallata che conduce al mare. È caratterizzata da una spiaggia a mezzaluna, dalla sabbia fine e nera, sormontata da grotte scavate dentro la roccia che servivano ai marinai per il ricovero delle loro barche. I fondali sono bassi e sabbiosi, ed oltre a permettere l'osservazione della flora e della fauna marine, consentono di guardare l'attività vulcanica che consiste nell'emissione di gas e vapori dal fondale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

Come visitare il salar de uyuni in Bolivia

Viaggiare non significa solamente visitare grandi città, come Londa o New York, dove a farla da padrone sono strutture imponenti e miracoli dell'ingegneria, o luoghi d'arte ricchi di storia e cultura: la bellezza è spesso già presente in natura, a...
Europa

Come e perchè visitare le Isole Eolie

La Penisola Italiana è ricca di luoghi molto splendidi. Per riuscire a trascorrere delle vacanze in totale rilassamento, quindi, non occorre necessariamente recarsi fuori dal territorio italiano. Il meraviglioso arcipelago delle Eolie in Sicilia è composto...
Consigli di Viaggio

Come pianificare un viaggio a Isla Mujeres in Messico

Appena a nord di Cancun, fra il mare dei Caraibi e il Golfo del Messico, è ubicata Isla Mujeres. Questa piccola isola è veramente un'oasi di pace e tranquillità, adatta per qualsiasi tipo di vacanza: ci sono tantissime attrazioni per tutti sia per...
Consigli di Viaggio

Come visitare le isole eolie e lipari

Lipari, Salina, Vulcano, Panarea, Stromboli con Strombolicchio, Filicudi e Alicudi sono alcune delle isole più belle del Mediterraneo e del Tirreno in quanto sorgono in un tratto di mare incontaminato e limpido che non ha niente da invidiare alle mete...
Italia

Le spiagge più belle dell'Eolie

Le isole Eolie sono un arcipelago italiano. È un arcipelago di origina vulcanica, parte del suo fascino è data da questa particolare caratteristic, uno dei più affascinanti del Mar Tirreno. L'arcipelago comprende sette Isole, tutte molto affascinanti...
Consigli di Viaggio

Isole Eolie: le spiagge più belle

L'arcipelago delle Isole Eolie, conosciute anche come Lipari, si trova in Sicilia, nel Mar Tirreno. L'arcipelago è di origine vulcanica ed è di una bellezza unica. Basta ammirare i colori caldi, variegati e pastello delle piccole imbarcazioni di legno...
America del Nord e Centrale

10 cose da vedere a Minneapolis

Minneapolis è una città dello Stato americano del Minnesota. Precisamente, si trova nella parte settentrionale degli Stati Uniti d'America, in prossimità del confine con il Canada, ed è bagnata dal fiume Mississippi. La località presenta circa 390.000...
Consigli di Viaggio

Come visitare le Isole Eolie

L'arcipelago delle Eolie si costituisce principalmente da 7 isole maggiori ed altri piccoli isolotti e faraglioni. Rappresentano un'ambita meta turistica sul Tirreno. Appartenengono a Messina e sono ricche di grotte, calette, pareti rocciose e spettacolari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.