Le dieci spiagge più strane del mondo

di Marcella Caruso tramite: O2O difficoltà: media

State già programmando le vacanze estive e avete voglia di trascorrere dei giorni indimenticabili in territori assolutamente nuovi ed originali? Se la risposta a questa domanda è affermativa, l'articolo che state per leggere fa proprio al vostro caso! Nei passi che seguono, infatti descriveremo le dieci spiagge più strane al mondo che meritano assolutamente di essere visitate almeno una volta nella vita. Si tratta di luoghi esclusivi e molto affascinanti! La descrizione delle spiagge più strane ed originali del pianeta descritte in questa guida, non potranno che farvi restare a bocca aperta e farvi venire voglia di preparare immediatamente le valigie!

1 La Mineral Beach Nell'elenco delle spiaggie più strane del mondo, non può di certo mancare "la Mineral Beach". Situata in Israele, sul Mar Morto, è la una tra le spiaggie più originali del pianeta! La particolarità di questo mare è sicuramente da ricercare nell'altissima concentrazione di sale. Qui protrete godere della straordinaria sensazione di galleggiare senza nessuno sforzo, anche restando immobili. Pare, inoltre, che un bagno in queste acque sia un toccasana per la vostra pelle.

2 La Glass Beach Tra le diverse immense spiagge della California, tra le più originali troviamo la Glass Beach. Questa sorge dove fino a cinquanta anni fa vi era una grandissima discarica, al posto della sabbia. La distesa di spiaggia è formata da milioni di piccoli pezzetti di vetro, colorato, levigato dal mare nel corso di questi anni.

Continua la lettura

3 Bowling Ball Beach Sempre sul territorio californiano, la Bowling Ball Beach a Schooner Gulch merita sicuramente le nostre attenzioni! Su questa spiaggia ci sono migliaia di rocce tutte di uguale dimensione e forma e tutte alla stessa distanza l'una dall'altra; incredibilmente, non c'è la mano dell'uomo ed è un paesaggio naturale dalla bellezza straordinaria! Rimarrete sicuramente a bocca aperta alla vista di questa immensa distesa naturale.

4 La Maho Beach Entra sicuramente di merito nella lista delle dieci spiagge più strane del mondo, la Maho Beach. Situata nel Mar Caraibi, sull'Isola di Saint Marteen offre spiaggie bianchissime bagnate da un mare limpido e cristallino! Non spaventatevi se, mentre prendete il sole, il cielo si oscurerà e vi sembrerà che una aereo vi stia per atterrare addosso. La spiaggia, infatti, si trova a ridosso della pista di atterraggio dell'aeroporto dell'isola e anche se questo può suscitare dei dubbi sulla bellezza della sua posizione, visitandola vi ricrederete considerandola un luogo molto particolare ed affascinante!

5 La Palawan Beach Se poi la vostra destinazione è Singapore, non potete evitare una visita a Palawan Beach. La spiaggia, con il suo ponte sospeso sull'acqua, la bianca sabbia finissima e le palme, è un vero paradiso tropicale, ma la sua particolarità in questo caso è un'altra. Se ci recheremo in questo posto infatti, non ci troveremo d'inanzi ad un opera della natura bensì davanti a una spiaggia costruita dall'uomo.

6 Hot Water Beach Se poi volete trovare occolarvi un una distesa di spiaggia finissima ed un mare dall'acqua calda ed accogliente, in Nuova Zelanda trovate la Hit Water Beach. Definita la spiaggia "dall'acqua calda", presenta questa caratteristica grazie alla presenza di sorgenti calde che sfociano direttamente nelle acque del mare.

7 L'Huiquan Bathing Beach Continuando l'elenco delle spiaggie più strane al mondo, in Cina troverete l'Huiquan Bathing Beach. Sicuramente poco indicata per chi sogna di trascorrere i giorni di vacanza in totale relax, spiaggia risulta essere la più popolata al mondo. In periodo estivo, infatti si riversano fino a 200.000 turisti al giorno.

8 La Hyam Beach Tra le spiagge più affascinanti non possiamo non menzionare la bellissima Hyam Beach, in Australia. Con la sua sabbia finissima e bianchissima, occupa il primo posto nella classifica delle spiaggie più bianche del mondo. Pare addirittura che siano indispensabili gli occhiali da sole, per proteggersi dai riflessi dei raggi sulla sabbia.

9 La Bouleders Beach Se siete degli amanti degli animali e della natura, la vostra destinazione non può essere che la Bouleders Beach, in Sud Africa, a pochi passi da Capetown. Qui, potrete godere di una grande distesa di spiaggia ed di un mare limpidissimo con una caratteristica in più: la presenza di una colonia di pinguini!

10 La Pink Sand Beach In fine, ma non in termini d'importanza, se avete voglia di visitare una spiaggia estremamente particolare, nelle Bahamas troverete la strepitosa Pink Sand Beach. Qui, le sfumature e l'ampia gamma di colori la fanno da protagonista! Il rosa della sabbia si fonde nell'azzurro intenso dell'acqua in uno spettacolo fantastico!

Le 10 più belle spiagge degli Emirati Arabi Se si scelgono delle vacanze negli Emirati Arabi, di certo saranno ... continua » Le 10 spiagge più belle dei Caraibi Durante tutto l'anno, soprattutto nei periodi di forte stress a ... continua » Le dieci spiagge più colorate al mondo Cosa c’è di meglio di una passeggiata in riva al ... continua » Le migliori spiagge a San Francisco Se state pensando ad una vacanza oltreoceano, ma ancora non avete ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

10 cose da fare a Malaga

Fra le mete meno scontate che si possano scegliere, quando si decide di passare una vacanza in Europa che concili la rilevanza culturale delle città ... continua »

Cosa vedere a Jesolo

Affacciata sul Mar Adriatico, lungo la costa veneziana, la città di Jesolo è considerata una meta turistica per adulti e bambini. Con i suoi circa ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.