Le migliori bevande da provare in Giappone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Giappone è una terra ricca di sapori estranei alla cultura occidentale, anche se alcuni dei suoi piatti tipici, come ad esempio il sushi, hanno spopolato in tutto il Mondo. Le sue bevande, a eccezione del tè verde, sono ancora poco conosciute da noi, ma hanno un gusto capace di soddisfare anche i palati più esigenti. Per quelli che vogliono arrivare preparati nel Pese del Sol Levante, ecco una lista delle 5 migliori bevande da provare in Giappone.

26

Il sake

Una delle bevande più diffuse in Giappone è sicuramente il sake, un drink con un grado alcolico intorno ai 20 gradi che si ottiene a seguito di un processo di fermentazione in cui si usano acqua, riso e spore del fungo Koji. I sake di alta qualità possono essere secchi o dolci e vengono di solito serviti freddi, ma possono anche essere gustati caldi. Gli intenditori dividono i sake in tre categorie: i primi e i più rinomati sono i Tokkyu; quelli di alta qualità sono l'Ikkyu, mentre quelli di seconda scelta sono i Nikyu. Il sake, a differenza di quasi tutte le altre bevande, non va servito in bicchieri di vetro, ma in piccole ciotole chiamate sakazuki.

36

L'umeshu

A fianco del vino ottenuto dall'uva, in Giappone si usa gustare anche l'umeshu, un distillato dolce ottenuto tramite la fermentazione delle susine, chiamate "ume". Dentro questa bevanda si usa aggiungere dello zucchero per poi servirla secca con ghiaccio oppure mescolata con della soda.

Continua la lettura
46

Le birre giapponesi

Così come gli europei, anche i giapponesi amano la birra e hanno una passione per le "bionde". Le birre chiare più diffuse e rinomate in Giappone sono la Sapporo, la Kirin e l'Asahi: le prime due sono leggere e hanno un gusto secco, mentre la terza è un po' più dolce e crea una schiuma bianca e sottile.

56

Happoshu

Un'altra specialità giapponese è l'happoshu,"l'alcol frizzante", una bevanda con un un grado alcolico molto simile alla birra, ma con un gusto più leggero e delicato. Questo risultato si ottiene usando una bassa quantità di malto nel processo di fermentazione.

66

Il tè verde

nella lista delle migliori bevande da provare in Giappone non poteva mancare il tè verde, l'infuso più bevuto dalla popolazione del Sol Levante. Il tè verde può essere servito sia caldo che freddo e a qualsiasi ora del giorno, ma sempre senza zucchero per non alterarne il gusto. Ci sono diverse varietà di tè verde: il gyokuro, con foglie dolci, tenere e pregiate; il sencha, meno intenso del primo e da bere tutti i giorni; il bancha, una varietà che viene raccolta ad agosto e contiene un basso tenore di caffeina; L'houjicha, che si ottiene tostando le foglie di tè. A questi si accosta il Matcha, le cui foglie vengono cotte a vapore, asciugate e ridotte in polvere. Questa varietà viene spesso usata anche come aroma per dolciumi e gelati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

Il periodo dei ciliegi in Giappone

La natura non manca mai i suoi appuntamenti e il mese di aprile è per il Giappone come sempre il periodo dei ciliegi in fiore, noti anche con il nome di sakura. L'arrivo dei sakura è per tutti i giapponesi davvero molto importante, questi meravigliosi...
Asia

Come vivere in Giappone

Vivere in Giappone risulta certamente un'esperienza entusiasmante. La nazione del sol levante, infatti, presenta diverse caratteristiche che attraggono inevitabilmente gli stranieri di tutto il mondo. Per un occidentale, tuttavia, lo shock culturale può...
Asia

Il Giappone in treno: guida e consigli

Il Giappone è uno dei paesi più variegati culturalmente e più interessanti da visitare, proprio grazie alle sue grandi particolarità e alle incredibili diversità territoriali che è possibile incontrate esplorandolo in lungo e in largo. Per questo,...
Asia

Giappone: le 10 cose da sapere prima di partire

Tradizione, spiritualità, modernità. Questi sono solo tre dei mille aspetti caratteristici del Giappone. Una terra magica, ricca di storia e di cultura. Una terra che accoglie tutti e che abbraccia ogni esigenza. Una terra che vi lascerà a bocca aperta....
Asia

5 motivi per visitare il Giappone in inverno

Il Giappone è uno dei Paesi del mondo più affascinanti, poiché riesce a fondere insieme modernità e tradizione in un connubio unico e inimitabile. Durante l'Inverno spesso si prediligono mete esotiche e marittime, quali possono essere i Caraibi o...
Asia

10 cose da non perdere in Giappone

Il Giappone è uno dei posti più pittoreschi e incantevoli della terra, dove perdersi in tante fantasticherie e in luoghi unici dove sviluppare la propria fantasia e vivere giorni rilassanti nei complessi termali o nei luoghi più remoti dell'Arcipelago....
Asia

Viaggio in Giappone: i documenti necessari

Sono molti ormai in Italia a essere innamorati del Giappone, il Paese del Sol Levante patria di diversi film e soprattutto cartoni animati (anime) con cui siamo cresciuti. Per quanto possa sembrare strano per andare in Giappone non occorrono documenti...
Consigli di Viaggio

Giappone: i 5 migliori parchi naturali

I meravigliosi parchi naturali, che costellano il Giappone, rappresentano a pieno la bellezza e la magia di questo paese. I 378 parchi evidenziano il grande rispetto che il popolo nipponico possiede per la natura e le sue meraviglie. Quanti hanno la possibilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.