Le più belle spiagge del Salento

di Luca Banana tramite: O2O difficoltà: facile

La penisola salentina è la parte meridionale della Puglia che possiede un elevano numero di fantastiche località balneari. Qui potete trovare una meravigliosa costa molto movimentata, con rive che godono di un alternarsi di rocce e sabbia creando un effetto stupendo.  Se state per visitare questo posto da sogno, oppure avete intenzione di farlo, all'interno di questa guida troverete tantissime informazioni utili circa le più belle spiagge del Salento!

Assicurati di avere a portata di mano: Costume Crema abbronzante

1 Il territorio offre diverse coste da prediligere, o meno, in base ai vostri gusti ed esigenze. Se siete amanti delle spiagge sabbiose, del bagnasciuga e dei bassi fondali, il lato Ionico della penisola è sicuramente quello da preferire. Se, invece, preferite quelle rocciose, la parte meridionale è quella che più potrà soddisfare le vostre pretese.
In ogni caso, vediamo più nello specifico i vari litorali offerti dal Salento.

2 Per quanto riguarda le coste sabbiose, partendo dal nord, troverete le spiagge tarantine di Campo Marino e San Pietro in Bevagna formate da una sabbia fine e dorata con un mare cristallino, quasi alla pari dei mari caraibici.
Sempre sullo stesso versante, proseguite poi per le località leccesi di Porto Cesareo, la spiaggia di Punta Prosciutto, Torre Lapillo e la famosissima Gallipoli, fino a giungere alla punta più meridionale, dove potrete ammirare la spiaggia di Pescoluse, anche nota come “Le Maldive del Salento”.
La costa qui si presenta con una sabbia bellissima e fine con spazi molto ampi e non sempre affollati. Vi sembrerà quasi di essere in un sogno!

Continua la lettura

3 La sabbia non viene a mancare neppure sul versante adriatico, tuttavia qui le insenature risultano decisamente più piccole rispetto a quelle ioniche.
Da visitare sono sicuramente le insenature di Torre Vado, la Baia dei Turchi e le spiagge dei laghi Allimini. 
Nella provincia brindisina, invece, va senza dubbio ricordata la marina di Ostuni, Rosamarina, che vanta di un litorale basso e molto suggestivo, specie al tramonto.  Approfondimento Salento: le spiagge più attrezzate (clicca qui) Ovviamente, in queste spiagge tanti sono i tratti di libero accesso ma è comunque presente un elevato numero di stabilimenti balneari alla moda e molto organizzati.

4 Le coste scogliose, invece, si concentrano perlopiù nella parte meridionale, nei pressi di Santa Maria di Leuca, ricordando, ad esempio, le famosissime "Grotte del Diavolo" oppure la suggestiva località delle "Tre porte". Da non perdere sono anche le coste rocciose di Castro e Santa Cesarea Terme: davvero incantevoli!
Anche lungo la costa di Brindisi e di Taranto potete ritrovare delle zone rocciose che interrompono la parte sabbiosa creando così delle bellissime insenature naturali molto belle e qualche volta anche di dimensioni piccolissime.  

Non dimenticare mai: Anche se non siete amanti di alcuni tipi di costa, provate comunque a visitarli. Potreste ricredervi!

Le migliori spiagge pugliesi Sono decenni che il Tacco d'Italia ospita una grossa fetta ... continua » Stabilimenti balneari: i più famosi del Salento Arriva l'estate e con essa le tanto attese vacanze. La ... continua » Le spiagge più belle in Croazia Una meta poco presa in considerazione rispetto ad altre più gettonate ... continua » Itinerari nel Salento L'Italia è un paese bellissimo, ricco di posti meravigliosi da ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Le più belle spiagge di Palermo

Palermo, capoluogo della Regione Autonoma Siciliana, è una città adagiata sul mare, tra il promontorio di Monte Pellegrino e le verdi campagne della lussureggiante Conca ... continua »

Le migliori spiagge in Perù

Il Perù presenta oltre 1.800 miglia di coste. La Costa del Pacifico occidentale del Perù possiede prevalentemente regioni desertiche. Ciò fa si che le ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.