Le più belle spiagge di Creta

di Francesco De Stasio tramite: O2O difficoltà: media

Creta è l'isola più grande della Grecia ed è, senza dubbio, una delle mete più consigliate per una vacanza estiva. Creta è, infatti, un'isola ricca di storia e interessanti reperti archeologici, ma non solo! Con una vacanza in quest'isola è possibile coniugare la voglia di cultura con quella del totale relax. Creta è, infatti, molto nota anche per le sue spiagge caraibiche e per i suoi paesaggi decisamente particolari. In questa breve guida andremo alla scoperta delle più belle spiagge di quest'isola.

1 Elafonissi è la spiaggia a sabbia bianca più rinomata di Creta A Creta troveremo oltre 350 spiagge, che si diversificano tra loro, in modo notevole. Molto rinomata è la spiaggia di sabbia bianca dalle sfumature rosa, nota come Elafonissi e soprannominata "i Caraibi del Mediterraneo". Le sue acque sono limpide, calde e poco profonde. È provvista di bar, ombrelloni e lettini. Una lingua di terra congiunge la spiaggia ad un omonimo isolotto selvaggio, dove si trovano numerose calette riparate dal vento. Si tratta, senza dubbio, di una delle più belle spiagge della Grecia. L'unico difetto è che, spesso, a metà mattinata, arrivano molti turisti. Si consiglia, dunque, di recarsi presto sulla spiaggia, in modo da godersi il mare e il paesaggio in tranquillità. Elafonissi si trova lungo la costa sudoccidentale.

2 Spiaggia di Vai la "Palm Beach d'Europa" Altra spiaggia da non perdere è quella di Vai, nota anche come la "Palm Beach d'Europa". Si tratta, infatti, di una spiaggia tropicale, famosa per la sua grande foresta di palme naturali. È un'autentica bellezza, caratterizzata da sabbia bianca e mare cristallino. Senza dubbio, Vai è una delle mete predilette dai turisti ed è, per questo, spesso molto affollata. Anche qui ci sono ombrelloni e lettini. In più, è possibile praticare sport acquatici. Vai è situata lungo la costa orientale di Creta.

Continua la lettura

3 Red Beach ottimo luogo per una passeggiata Infine, per coloro che amano i luoghi meno affollati e sono disposti ad affrontare una bella passeggiata, c'è la bellissima Red Beach, del vivace paesino di Matala.  Due sono le cose interessanti in questo borgo cretese: ai fianchi della spiaggia cittadina si trovano delle caverne preistoriche, che vennero usate come alloggio dagli hippies.  Approfondimento Le 10 più belle spiagge degli Emirati Arabi (clicca qui) Oggi le caverne sono sotto la tutela dei Beni Culturali, ma sono visitabili gratuitamente.  Proseguendo lungo un sentiero un po' arduo, che sale lungo una collinetta, è possibile raggiungere in mezz'ora la Red Beach, una spiaggia di sabbia rossa molto caratteristica, bagnata da un mare azzurro e limpido.  Questa spiaggia è di difficile accesso, ma garantisce grande privacy e il colore rosso della sabbia dà un tocco esotico al paesaggio.  Una sola raccomandazione: sulla Red Beach non ci sono bar o altri servizi, occorre dunque attrezzarsi autonomamente.

Non dimenticare mai: Per raggiungere la Red Beach di Matala occorrono scarpe da ginnastica.

Come Raggiungere La Famosa Spiaggia Di Balos Una della spiagge della Grecia, situata nell'isola di Creta, è ... continua » 10 cose da vedere a Creta Mentre Creta è parte della Grecia, ha una storia e la ... continua » Come organizzare una vacanza a Creta L'estate è vicina e non avete ancora deciso dove andare ... continua » Come visitare Creta Creta è una delle più grandi isole del mar Mediterraneo, la ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Grecia: le 10 isole più belle

Le isole della Grecia sono una delle mete preferite per le vacanze estive. I turisti, giunti nelle isole, rimangono incantati nell'ammirare le bellezze naturali ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.