Malabo: cosa vedere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'Africa è un continente pieno di meraviglie con stati diversi che permettono al viaggiatore di conoscere la pericolosità e la bellezza della natura. La semplicità che caratterizza questi territori rispetto all'Europa ha sempre destato il fascino dei viaggiatori in fuga dallo stress e dalla loro vita frenetica in cerca di una vita più appagante e vera. Malabo, capitale della Guinea Equatoriale, è la città ideale per un viaggio alla ricoperta delle cose nella loro essenza. In questa guida troverete tutte le informazioni su cosa vedere a Malabo con lo scopo di intraprendere un viaggio ideale e successivamente ideale verso questa città meravigliosa focalizzandoci in profondità sulle zone e sui suoi aspetti più interessanti.

24

Isola di Bioko


Malabo equivale a dire Isola di Bioko, un lembo di terra lambito dal mare e caratterizzato dalla presenza di paesaggi incontaminati e spiagge da sogno. La natura selvaggia incontra il terzo millennio con il vasto numero di industrie di stampo petrolifero presenti sull'isola e con la presenza nel 2012 della coppa Africana di Calcio. Il monte Pico de Santa Isabel è una cima celebre per la sua altezza, tremila metri. L'isola è ricordata per le su foreste umide ma ricche di flora e fauna eccezionali oltre che per un mare cristallino. Come l'isola anche Malabo ha avuto la stessa tradizione storica di stampo spagnolo, un luogo da visitare in città, dopo aver ammirato l'unicità di Bioko, è il centro culturale spagnolo capace di dare al viaggiatore una conoscenza più ampia del paradiso appena visitato.

34

Cattedrale

Nonostante sia una città all'apparenza ricca, non lo è affatto, per via delle scarse infrastrutture ma ad attirare l'attenzione dei turisti ci sono i palazzi pubblici, i mercati colorati, la Cattedrale di Santa Isabel e per chi vuole mangiare ci sono anche dei ristoranti famosi che propongono del cibo a base di pesce. Malabo è una città che può essere visitata in uno o al massimo due giorni. Si consiglia di andare in questa città nel periodo che va da novembre a febbraio dato che da marzo fino ad ottobre le piogge sono incessanti e potrebbero compromettere il viaggio.

Continua la lettura
44

Voli

Per poter raggiungere la città di Malabo o tutte le altre sull'isola di Bioko, ci sono vari voli come quelli che transitano per il Santa Isabel International Airport, che si trova nella capitale Malabo. Poi ci sono anche altri tipo di voli che partono da Madrid, Ginevra, Camerun. Se avete paura dell'aereo e volete un viaggio tranquillo, potete fare affidamento sui traghetti, ma quest'ultimi, anche se poco costosi, sono anche estremamente lenti, quindi impieghereste molte ore, prima di poter arrivare alla meta.
Malabo offre moltissime cose da vedere, luoghi accoglienti per i turisti che decidono di passare le proprie vacanze in questi posti e che con un po' di spirito di adattamento e di avventura partono alla volta di vacanze insolite. Per chi decidesse di visitare l'Africa, Malabo è la città ideale dove trascorrere del tempo, grazie anche all'ospitalità della gente e agli intrattenimenti pensati per valorizzare il turismo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come visitare Siviglia in due giorni

Nel mondo esistono tantissime mete fantastiche da visitare almeno una volta nella vita, ricche magari di storia e tradizione; tra queste è impossibile non citare Siviglia. Se vi va di visitare una città europea di grande fascino, non perdetevi appunto...
Oceania

Cosa vedere assolutamente nelle Isole Salomone

Se state pensando ad un viaggio diverso dal solito, le Isole Salomone fanno probabilmente al vostro caso. Si tratta di una nazione insulare la cui origine è di tipo vulcanico. Intraprendendo questo viaggio vi recherete nell'Oceno Pacifico meridionale,...
Africa

Come visitare Boa Vista

Boa Vista è una città che appartiene alla Nazione brasiliana; il suo particolare nome deriva dalla lingua portoghese, e letteralmente significa "Bella (o "Buona") Vista". Boa Vista, infatti, è un città che si trova situata sul lato occidentale del...
Europa

Cosa vedere a Minorca

Amanti dei paesaggi tropicali e della buona tavola, ecco un luogo ideale di villeggiatura per voi. SI tratta di Minorca, ovvero la seconda isola per grandezza dell'arcipelago delle Baleari. Conosciuta come l'isola verde del Mediterraneo, in essa infatti...
Consigli di Viaggio

Diarrea del viaggiatore: cosa evitare di mangiare

Viaggiare è bello, perché ogni viaggio ci regala emozioni uniche e ci fa conoscere bellezze uniche, ma spesso, soprattutto se vengono intrapresi viaggi in paesi lontani come in Africa o in America (centrale o meridionale), corriamo il rischio di contrarre...
Sudamerica

Come visitare Bariloche

San Carlos de Bariloche, meglio conosciuta solo come Bariloche, (il nome deriva da "Mapuche" il significato è "popolo che abita dietro la montagna") è una città dell'Argentina, che si trova nella regione della Patagonia, nella provincia del Rio Negro,...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una settimana a Valencia

Valencia è una splendida città portuale, ricca di cultura; vanta moderne attrazioni, come un acquario e dei centri dedicati alla scienza, ma conserva anche l'architettura e i costumi tradizionali spagnoli. In Plaza de la Reina si trova la Cattedrale...
Consigli di Viaggio

Come richiedere un rimborso per voli extra-europei

Viaggiare è conoscere un mondo, il nostro, tanto vasto quanto magnifico! Oggi possiamo raggiungere mete suggestive "semplicemente" volando, in tutta comodità e spesso a prezzi davvero vantaggiosi. Eppure talvolta è possibile incappare in ritardi, cancellazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.