Malaga: cosa visitare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Malaga è il capoluogo dell'omonima provincia dell'Andalusia, vanta una posizione prestigiosa sul Mediterraneo ed un patrimonio storico e culturale importante. Città portuale, fu fondata dai fenici di Tiro nel VII secolo e, negli anni, fu abbellita da grandi civiltà come quella romana, visigota e musulmana. È ricca di fascino multiculturale senza eguali: lo troviamo custodito nei numerosi musei ed è tangibile lungo il suo quartiere storico. Offre, inoltre, lo spettacolo di giardini esotici e spiagge fini o rocciose, selvagge ed isolate, ideali per una vacanza da sogno in tutto relax. L'area metropolitana è molto vasta e si estende lungo la Costa Del Sol orientale. Di seguito vi illustreremo cosa visitare a Malaga.

25

Museo Picasso

La città di Malaga vanta di aver dato i natali al famoso Pablo Ruiz Picasso. La sua casa, ubicata in Plaza de la Merced, è da qualche tempo aperta al pubblico. Il Museo Picasso Malaga, invece, è uno dei più importanti al mondo ed ospita diverse centinaia di opere suddivise per incisioni, pitture, sculture e disegni che ripercorrono le fasi della vita e carriera dell'artista, in particolare il periodo blu, il cubismo ed il surrealismo.

35

Cattedrale dell'Incarnazione

La Cattedrale dell'Incarnazione è il principale edificio religioso della città. Racchiude in sè un insieme armonico di stili: il lato esterno settentrionale è gotico, l'interno è rinascimentale, la facciata, ultimata due secoli dopo, è in stile barocco. È caratterizzata da una splendida cupola alta quaranta metri. Non si deve nemmeno dimenticare il coro ligneo realizzato dall'artista andaluso Pedro de Mena. La torre meridionale non è mai stata completata, questo ha fatto si che la cattedrale venisse soprannominata "La Manquita" ovvero La Monca.

Continua la lettura
45

Alcazaba

Sulla collina di Gibralfaro si trova l'omonimo castello e si erge una fortezza-palazzo musulmana: l'Alcazaba. Questo edificio è stato costruito in due tempi tra l'XI ed il XIV secolo, è circondato da due cinte murarie: una superiore, più esterna, dalla quale si può accedere tramite una porta ad angolo, chiamata "Arco di Cristo", ed una inferiore, più interna. Di particolare interesse sono anche i torrioni difensivi e le terrazze. Il palazzo, oggi, è sede del museo archeologico che raccoglie i tesori ritrovati dei fenici, romani e moreschi.

55

Teatro Romano

Ai piedi della collina di Gibralfaro si trovano i resti dei Teatro romano. Perse la sua funzione principale ai tempi dell'occupazione degli arabi, che lo trasformarono in deposito di materiali di Alcazaba. Venne riscoperto, poi, alla fine del 1900 e da quel momento in poi ritornò ad ospitare opere teatrali. Da non perdere anche il Palazzo Episcopale, proprio a fianco della Cattedrale che è caratterizzato da una facciata gotica spettacolare. Degno di nota anche la Chiesa del Sacrario che è in stile gotico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

10 cose da fare a Malaga

Fra le mete meno scontate che si possano scegliere, quando si decide di passare una vacanza in Europa che concili la rilevanza culturale delle città europee e le possibilità di relax e svago, Malaga può incantare e sorprendere con le numerose possibilità...
Europa

Come visitare il museo picasso di malaga

Siete finalmente in vacanza. Avete anche già trovato la vostra meta, dove passare dei bei momenti che vi rimarranno impressi nella mente per sempre. Da buon intenditori i quali siete, avete scelta di visitare il museo di Picasso di Malaga e, devo dire...
Consigli di Viaggio

Come girare Malaga in autobus

La Spagna rappresenta una meta molto amata da noi italiani. Un viaggio in questa terra ci permette di sentirci a casa e concede il privilegio di scoprire luoghi nuovi e apprendere diversi modi di vivere. L'Andalusia rientra tra i luoghi da non perdere...
Consigli di Viaggio

Come vivere la Feria de Malaga

La Spagna è una delle mete preferite dagli italiani, specialmente quando essa ospita eventi particolarmente significativi come la Feria de Malaga. Viene chiamata anche Gran Fiesta del Verano (ossia "grande festa d'estate) e si tiene nei primi giorni...
Consigli di Viaggio

I viaggi più gettonati in tempi di crisi

In tempi di crisi come questi, sono numerosi i tour operator e le agenzie di viaggi che offrono pacchetti vacanza molto convenienti, adatti a tutte le età e per ogni esigenza. Come ben sappiamo c'è chi preferisce una vacanza relax di solo mare, chi...
Europa

Come organizzare un viaggio in Andalusia

La Spagna, è una delle mete preferite per andare a trascorrere le vacanze, specie gli italiani provano una forte attrazione per il paese iberico. Tale cittadina, è molto vicina alla cultura mediterranea, è commistione di popoli e generi, ed è stata...
Europa

Come mangiare a malaga

Se viaggiare è la vostra più grande passione, e già avete visitato gran parte di tutta l'Europa, e non sapete dove andare, vi consigliamo vivamente di visitare la città di Malaga. Questa è una città situata in Spagna, fa parte della comunità autonoma...
Europa

Cosa vedere in Spagna

Il paese più visitato della Penisola Iberica è sicuramente la Spagna, che con il suo clima ed attrazioni storiche, artistiche e naturali, richiama un numero di turisti sempre maggiore. Essendo un paese con quasi il 90% confinante con il mare, l'estate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.