Matera e i suoi Sassi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Matera è conosciuta come la città dei sassi ed è stata nominata patrimonio dell'umanità nel 1993. Oltre ad essere il capoluogo della Basilicata, una regione del meridione che può vantare sia mare che montagna, Matera è stata anche il set del famosissimo film di Mel Gibson "La passione di Cristo", con il quale la città ha aumentato la sua notorietà in tutto il mondo. Si può visitare Matera salendo per le sue strade ed esplorare le famose chiese e abitazioni costruite nella roccia.

24

Come arrivare a Matera.

Partiamo subito con la nota dolente: a Matera non ci si può arrivare in treno con le Ferrovie dello Stato, ma solo con le ferrovie a scartamento Appulo Lucane (Fal) che collegano la città della Basilicata con Bari, distante 60 chilometri. I tempi di percorrenza sono abbastanza lunghi e vanno dai 60 ai 90 minuti; il prezzo è di circa 4 euro. Con il bus "Flixbus", prenotando online, si può arrivare a Matera da Bari in circa 90 minuti e al prezzo di 5 euro. Partendo da Taranto il prezzo del biglietto è lo stesso, sempre se prenotato online. In auto ci sono diversi modi per arrivarci: per chi arriva dalla costa tirrenica, l'autostrada di riferimento è la Salerno - Reggio Calabria seguendo le indicazioni per Potenza. Per chi invece arriva dalla costa adriatica si deve percorrere l'autostrada Bologna-Taranto fino a Bari Nord. A quel punto bisogna proseguire per Altamura-Matera. Per chi proviene dalla Calabria quindi dalla Sicilia bisogna percorrere la Reggio Calabria-Salerno uscendo a Sibari per poi proseguire sulla 106 Jonica per Taranto, fino all'uscita per Matera. Non ci sono aeroporti in Basilicata, perciò, chi viene da lontano può arrivare a Bari e prendere Bus o treno verso Matera.

34

I 'sassi' di Matera

I sassi. La città scavata nella roccia calcarenitica è circondata dai sassi ed è divisa in due grandi rioni: Sasso Barisano e Sasso Caveoso, divisi al centro dal colle della Civita, l'insediamento più antico della città di origine medievale. La 'casagrotta' è l'abitazione tipica dei sassi ed è scavata interamente nella roccia. Quella del rione Casalnovo è affiancata da un laboratorio della "ceramica sonora" dove si possono ammirare i tipici fischietti di terracotta. A Matera è possibile fare un tour guidato dei sassi e si può visitare la 'Cripta del peccato originale", che grazie ai suoi affreschi longobardo-benedettini è stata rinominata come "La Cappella Sistina dell'arte rupestre".

Continua la lettura
44

Le chiese rupestri

I sassi di Matera sono dominati dalle affascinanti chiese rupestri, dotate di decori architettonici raffinati e affreschi con elementi di arte orientale. Particolarmente bello il complesso del Convicinio di Sant'Antonio, che ha un elegante portale che si apre su un cortile rettangolare al quale si affacciano quattro chiese dagli stili differenti. Altra chiesa da visitare è quella di Santa Barbara, ricca di affreschi; ma vale la pena anche fare un salto al complesso rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci, dentro cui è ospitata ogni anno una mostra di scultura internazionale chiamata' La Scaletta'.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come organizzare un tour da Matera a Metaponto

Lasciata Matera iniziamo il tour dirigendoci verso Miglionco percorrendo la SS 7; quindi dopo aver imboccato la SS 407 si devia verso Ferrandina. Tornati sulla statale la si lascia per raggiungere Pisticci e Bernalda. Si arriva dunque a Metaponto da cui,...
Italia

I migliori ristoranti di Matera

La città italiana di Matera, in Basilicata, è una città antichissima. Le sue grotte e i suoi sassi erano infatti già presenti durante l'epoca paleolitica. Durante l'epoca bizantina divenne una meta per gli immigrati e i religiosi, per via delle numerose...
Consigli di Viaggio

Come visitare I Sassi Di Matera

Dal 1993 la città di Matera è divenuta patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, e la cosa non stupisce affatto: un luogo magico, dove sembra che il tempo si sia fermato; una cittadina composta solo da sassi, con casette arroccate che sembrano uscite da...
Italia

Come trascorrere un weekend in Basilicata

In questo articolo, siamo pronti a parlare di un argomento che sicuramente piacerà ed interesserà a molte persone e lettori, dei nostri articoli. Stiamo parlando dei viaggi e nello specifico vogliamo cercare di capire ed imparare come e cosa fare per...
Italia

Cosa visitare in Basilicata

La Basilicata, terra incontaminata da scoprire tra paesaggi, storia, natura, sapori, eventi, cultura, divertimento e benessere. Ospita diverse attrattive e moltissima storia. Il silenzio che regna all'imbrunire gli odori e i sapori di questa terra sono...
Europa

Come visitare Laterza

Laterza rappresenta un comune italiano con poco più di 15.000 abitanti. Precisamente si trova in Puglia, nella provincia di Taranto. Questo Paese è equidistante dalle città di Bari, di Taranto e di Matera e rientra nella diramazione appenninica della...
Consigli di Viaggio

I luoghi più belli della Basilicata

Basilicata: terra da scoprire. Mai slogan fu più azzeccato nella descrizione di un luogo che riesce a coniugare con semplicità arte e natura, montagne e massicci poderosi e coste d'oro con acque cristalline. Che tu sia appassionato di natura, montagna,...
Consigli di Viaggio

Basilicata: come muoversi e cosa visitare

La Basilicata è una regione che conta solo 570 mila abitanti e proprio per il fatto che non ci sono grandi città all'interno del suo territorio, viene spesso sottovalutata sia a livello economico che turistico. Ma è proprio sotto quest'ultimo aspetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.