Nairobi: cosa vedere

di Valerio Fioretti tramite: O2O difficoltà: media

Viaggiare è sempre un'emozione indescrivibile, visitare nuovi posti fa aiuta ad aprire la mente, aumentare la propria cultura conoscendo popolazioni diverse e sconosciute. L'Africa poi ha dei posti meravigliosi e stupendi, molto spesso poco conosciuti oppure conosciuti tramite i racconti di altre persone, e spesso non corrisponde a quella che è l'esperienza personale.Nairobi è la capitale del Kenya, una città molto affascinante il quale nome significa "Luogo dall'acqua fredda". Oltre al safari sono tantissime le cose che si possono fare e vedere a Nairobi. Se stai pensando di fare un viaggio in Kenya questa guida ti aiuterà a scoprirne di più. Ecco cosa vedere a Nairobi, immergiamoci in un viaggio virtuale alla scoperta di questa meravigliosa città.

1 I tanti musei della città tra cui il Museo Nazionale e gli Archivi Nazionali sono ricchi di reperti archeologici molto antichi che vale la pena vedere. La tradizione keniota è molto ricca e la si può scoprire attraverso le tante attrazioni e luoghi da scoprire che ci sono. Il Parco nazionale è attaccato al sistema urbano della città. Facile da raggiungere e interessantissimo da visitare per le tante specie animali che vi vivono liberamente. Leoni, gazzelle e giraffe sono la caratteristica di questo parco e tantissimi sono gli uccelli che ne fanno parte. Prenotare un'escursione organizzata è il modo migliore per vivere al meglio questa avventura.

2 Nairobi è una città molto grande ma, purtroppo, la criminalità è un suo grave problema. Per questo motivo, se decidete di visitarla da soli, prestate molta attenzione e cercate di rimanere nelle zone più turistiche e controllate. Per conoscere più approfonditamente la cultura di questo luogo non potete perdere il Festival di Musica Keionita che si tiene presso il centro Congressi. Potrete ascoltare musica tipica di queste zone. Ci sono tantissimi mercati, alcuni dei quali si tengono tutti i giorni, all'aperto dove potrete acquistare prodotti tipici dell'artigianato, un ramo dell'economia del Kenya molto sviluppato ed importante. Anche i tessuti sono molto particolari.

Continua la lettura

3 Se, una volta visitata Nairobi, desiderate spostarvi potrete raggiungere la costa del Kenya grazie ad un treno che si chiama Jambo Deluxe, attivo solo due volte alla settimana (precisamente il lunedi ed il venerdi, ma è preferibile controllare gli orari sul luogo).  Il sistema ferroviario non è molto sviluppato e i treni che vengono utilizzati sono quelli di cui ci serviva durante il colonialismo.  Approfondimento Guida ai parchi del Kenya (clicca qui) I viaggi sono molto scomodi e, se non si prenota in tempo il biglietto, si rischia di rimanere in piedi.  Però, questo è il prezzo da pagare per visitare luoghi più particolari che, altrimenti, sarebbero raggiungibili con l'auto.  Anche le strade non sono molto attrezzate, dipende quali tratte si desidera percorrere, però si possono affittare delle macchine 4X4 ottime per strade non asfaltate, tipiche di questi luoghi.
L'Africa è un posto meraviglioso e pieno di posti stupendi da vedere e Nairobi è uno di essi.  La città offre moltissime attrattive per i turisti che decidono di andarla a visitare.  Quindi se state pensando di fare un viaggio in Africa prendete in considerazione una visita a Nairobi.  Non mi resta che augurarvi buon viaggio.
Alla prossima.

5 cose da sapere prima di partire per il Kenya Kenya: usi e costumi Come richiedere il visto per il Kenya Come visitare il Mozambico

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli