Parigi: guida ai ponti della Senna

di Rita Malizia tramite: O2O difficoltà: facile

Parigi è la capitale della Francia, è una delle città più belle e famose al mondo. I milioni di turisti che ogni anno visitano questa città si lasciano incantare, tra le altre cose, dai mitici Champs-Élysées, la chiesa di Notre Dame, il museo del Lovre, uno dei musei più visitati al mondo, e la torre Eiffel, vero simbolo di Parigi. Tra le zone più belle, e quindi sicuramente da visitare, nella capitale francese c'è anche il lungo Senna, il fiume che attraversa Parigi. Ecco allora una breve guida ai ponti più belli e noti della Senna.

1 Pont Neuf, La Senna, il fiume che scorre al centro della città di Parigi, viene attraversata nella città da ben 37 ponti. Ognuno di esso dotato di una propria storia, più o meno recente che sia, e un proprio fascino. Pont Neuf, a dispetto del nome (significa infatti Ponte Nuovo) è il ponte più antico della capitale della Francia. Lungo 232 m. È situato tra da Quai François Mitterand a Quai De Conti. Il ponte, ha due parti una a cinque arcate e una da 7. Rappresentati in questo ponte troviamo 385 mascheroni grotteschi. Nel punto in cui attraversa l'île de la cité, vi è una statua equestre di re Enrico IV. La sua costruzione venne ultimata nell'ormai lontano 1607.

2 . Pont Alexandre III Queste costruzioni ricordano tanti momenti storici che hanno contrassegnato la storia della città e della nazione. Pont Alexandre III realizzato nel 1900, in occasione dell' Expò. Ristrutturato nel 1998, viene considerato il più elegante dei ponti di Parigi. Costruito per omaggiare l'alleanza franco prussiana. Collega il Grand e il Petit Palais con l'Hotel Des Invalides. Alle quattro estremità troviamo quattro piloni. Questi rappresentano la Francia Medievale, quella rinascimentale, quella di Re Sole e la contemporanea.

Continua la lettura

3 Pont De La Concorde Definiamo ponte storico anche Pont De La Concorde.  Costruito in una delle zone più belle di Parigi, troviamo collegati Place de la Concorde con il Palais Bourbon Approfondimento Come esplorare le isole sulla Senna a Parigi (clicca qui) Questo ponte venne costruito per facilitare l'attraversamento, possibile solo grazie ad un battello fino a quel momento.

4 Pont Du Carrousel Il Pont Du Carrousel attraversa la senna tra il Quai Des Tuileries e Il Quai Voltaire. Lungo 168 m e largo 33. È composto da 3 archi in cemento armato. Ultimato negli anni 1935-1939 dopo che il progetto ha avuto inizio nel 1834. Ad ogni angolo delle strade abbiamo statue le quali rappresentano l'industria, l'abbondanza, Parigi e La Senna. Abbiamo inoltre anche due candelabri in ferro battuto. Questo ponte ha ispirato anche vari pittori tra cui Edward Hopper e Paolo Frongia.

Come Fare Un Giro In Battello Sulla Senna A Parigi Che siate in coppia o tra amici o che abbiate a ... continua » Parigi: come fare una crociera sulla Senna Parigi è sicuramente una delle capitali europee più visitate al mondo ... continua » Parigi: come fare una crociera sulla Senna Parigi è la meta turistica dei sogni: innamorati, giovani romantici, avventurieri ... continua » Parigi in 10 giorni È la capitale dell'amore, della cultura, della moda. Stiamo parlando ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

3 itinerari per visitare Parigi

Se siete appassionati di viaggi, non potete non visitare la splendida Parigi! Si tratta di una città affascinante, romantica, suggestiva ed intrigante: per tale motivo ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.