Primo viaggio in Africa: dove andare

di Siena Ricafort tramite: O2O

L' Africa, meglio nota come la Culla dell'Umanità, riserva un ricchissimo patrimonio storico-culturale a coloro che si concederanno il tempo necessario per visitare questo continente. Dai templi antichi, alle piramidi e alle tombe egizie, dagli avventurosi safari in Kenya alle meraviglie della natura in Botswana, Uganda e Namibia, in questa lista vi illustrerò i luoghi a cui andare da non perdere assolutamente durante il vostro primo viaggio in questo vasto continente!

1 Egitto - Abu Simbel I due templi di Abu Simbel, quello grande e quello piccolo, sono noti per la loro magnificenza e posizione storica sulla scogliera di arenaria vicino al fiume Nilo. I templi erano stati scavati direttamente nella roccia circa 3000 anni fa, durante il regno del faraone Ramses II al quale fu dedicato, assieme a sua moglie e alle divinità. Fu scoperto attraverso degli scavi e saccheggiato da esploratori europei all'inizio del diciannovesimo secolo, quando secondo delle voci fu nominato "Abu Simbel" perché era il nome del ragazzo che condusse il primo esploratore agli scavi.

Quando il governo egizio fece costruire la Diga Alta di Aswan negli anni '60, la facciata dei templi fu sommersa dalle acque del lago Nassar, e il governo chiese aiuto all'UNESCO per evitare potenziali disastri. Fu deciso di rilocare i templi ad un nuovo sito, un'impresa colossale che consisteva nello smontare i templi a riposizionarli nella forma originale, tenendo conto anche della relazione col ciclo solare.

2 Monte Kilimangiaro - Tanzania L'altezza di 5.895 metri dal livello del mare, fa del Kilimangiaro il monte più alto di tutto il continente. Il punto più alto, Uhuru, è accessibile a coloro abbastanza forti fisicamente, e ogni anno vengono organizzati dei pellegrinaggi per scalare la montagna.
Il Kilimangiaro presenta una grande varietà di ecosistemi: in cima si presenta un paesaggio artico, più in basso la robusta brughiera, la foresta pluviale ed aree coltivate.
Questo ambiente rischia di mutare a causa dei cambiamenti climatici in corso, e gli scenziati prevedono lo scioglimento dei ghiacci sulla sua sommità entro due decenni.

Lo scenario in cima è mozzafiato, con i ghiacci che creano un vasto panorama bianco. Alla base di questo monte troviamo parchi che offrono una varietà di fauna che rendono questa destinazione assolutamente imperdibile.

Continua la lettura

3 Cascate Vittoria - confine fra Zambia e Zimbabwe Le Cascate Vittoria sono situate lungo il fiume Zambesi, a confine tra la Zambia e lo Zimbabwe.  Sono le cascate più larghe del mondo, e dai residenti viene chiamata "Mosi-oa-Tunya" che vuol dire "fumo che tuona", atte a descrivere il suono dell'acqua che può essere sentito a miglia di distanza.  Approfondimento 10 cose da fare in Egitto (clicca qui) Furono scoperte dal il Dr.  David Livingstone, che decise di nominarle Cascate Vittoria in onore della regina d'Inghilterra durante una visita nel 1855.
È possibile anche fare un tuffo in alcune piscine naturali (sicure) alla base, anche se serviranno dei nervi di ferro!. 

4 Le Piramidi di Giza - Egitto Le Piramidi di Giza non hanno bisogno di alcuna introduzione, sono l'icona per eccellenza d'Egitto assieme alla Sfinge. La maggior parte delle piramidi furono costruite per preservare i corpi mummificati dei faraoni, e tenerli indisturbati nella loro vita all'aldilà. Queste costruzioni avevano un duplice scopo: quello di dimostrare la ricchezza e la potenza di chi li commissionava, e come tributo alle divinità. Assieme ai corpi venivano sepolti ricchezze di ogni genere, animali e schiavi che potessero assistere il defunto all'aldilà.
La piramide più alta è quella di Cheope, trovata a Giza, qualche chilometro a sud del Cairo, assieme alla Sfinge, considerata la statua più grande e antica del mondo.

5 La Valle dei Re - Egitto Qui è dove giacciono i Re dell'Egitto e altri uomini influenti da oltre 500 anni. Situato vicino Luxor, sulla sponda occidentale del Nilo, in questa porzione di deserto sono presenti circa 63 tombe, tra cui quella del faraone Tutankhamon. Molte di queste tombe nascondevano gioielli e ricchezze rare di ogni genere, ma sfortunatamente col passare del tempo, queste sono state profanate e saccheggiate. La Valle fu scoperta dopo il ritrovamento della tomba intatta del famoso faraone, e in futuri scopriremo se ci saranno altre tombe in attesa di essere riportate alla luce.

6 Fish River Canyon - Namibia Secondo alla lista dopo il Grand Canyon per estensione, quello del Fish River è una meraviglia naturale scolpita nel deserto della Namibia. Datato circa 550 milioni di anni, le sue dimensioni vi stupiranno: una lunghezza di circa 160km da nord a sud, largo 27 km e profondo 550 metri. Alla base scorre il fiume Fish River, che alterna un letto arido ad una consistente portata d'acqua dopo le piogge che continua il processo di erosione.

7 Masai Mara e il Parco Nazionale Serengeti - Kenya e Tanzania La migrazione di massa degli gnu potrebbe essere l'evento più spettacolare a cui potrete assistere. L'annuale migrazione di circa 2 milioni di gnu, zebre e antilopi si verifica nelle pianure del Masai Mara. Gli animali iniziano dal sud di Serengeti fino ad arrivare al fiume Mara al confine col Kenya, che rappresenta il più grande ostacolo della migrazione.
Solitamente è un evento imprevedibile, che dipende da vari fattori quali le stagioni di pioggia e siccità, ma il periodo migliore per assistere a tale spettacolo è quello che va da luglio a settembre, dove gli animali si aggregano per attraversare il fiume e arrivare al Kenya.

8 Complesso templare di Karnak - Egitto Il Complesso templare di Karnak, il più grande complesso d'Egitto, è probabilmente il complesso religioso più estesi del mondo. È situato vicino a Luxor, una regione che ospita altri siti storici come le Piramidi e la Sfinge. Il Complesso è l'insieme di tre templi principali e altre più piccole rovinate dal tempo. Il lavoro ha impiegato il regno di ben 30 faraoni prima di essere completato, questo perché solo il templio principale occupa uno spazio di 65 acri, con la Grande Sala Ipostila che potrebbe ospitare la Cattedrale di Notre Dame! Questo templio, il Templio di Amun, è il più ampio e maestoso; è l'unico templio accessibile ai turisti ed è ancora un sito archeologico attivo.

9 Monti Virunga - Confine fra Rwanda, Uganda e Congo I Monti Virunga sono una catena vulcanica che si estende lungo il confine fra Rwanda, Uganda e la Repubblica Democratica del COngo (RDC). Oltre allo spettacolo naturale regalatoci dalla vista, le foreste presenti ospitano i Gorilla di montagna a forte rischio di estinzione. Possiamo trovare un'ampia varietà di fauna, tra cui gli scimpanzè, gli okapi e gli elefanti della foresta.
La catena è composta da otto cime principali; il più alto è il monte Karisimbii, mentre due di essi, il Nyiragongo e il Niyragira, sono vulcani attivi.

10 Il Cratere di Ngorongoro - Tanzania Il Cratere di Ngorongoro è un sito patrimonio dell'UNESCO. Possiede la caldera intatta più estesa del mondo, formatasi dopo che un vulcano erose e implose su se stesso circa tre milioni di anni fa. La depressione misura circa 19 km, un'estensione di circa 260 km quadrati e una profondità di 600 metri. Il cratere è considerato come una "recinzione" naturale che ospita molte specie animali, incluso i "Big Five", i "Grossi Cinque" animali della savana, in gran numero la presenza di leoni.

5 itinerari per visitare l'Africa Se vuoi fare un viaggio in una meta calda senza spendere ... continua » Come scegliere una crociera sul Nilo Il Nilo nella storia è stato molto famoso per diverse civiltà ... continua » Luoghi turistici da visitare in Egitto L'Egitto rappresenta una Repubblica, situata nella parte nord-orientale del continente ... continua » Guida ai parchi del Kenya Per gli amanti della natura e degli animali la vacanza non ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

El Giza: cosa visitare

El Giza è una città dell'Egitto, che si trova a circa venti chilometri dalla capitale egiziana El Cairo, e collocata sulla sponda Ovest del ... continua »

Kampala: cosa vedere

Kampala, capitale dell'Uganda, sorge su sette colli: Mengo, Lubaga, Namirembe, Old Kampala, Kibuli, Nakasero e Makerere. Città molto dinamica, si trova vicino al Lago ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.