Regno Unito: i siti archeologici più belli

di Susanna Gottardo tramite: O2O difficoltà: media

Il Regno Unito, soprattutto negli ultimi anni, è diventato meta turistica prioritaria grazie alle sue molteplici attrattive. Londra rimane sicuramente fulcro di interesse turistico, ma tutta l'Inghilterra, il Galles e la Scozia sono regioni ricchissime di luoghi suggestivi e di testimonianze storico-artistiche di grande rilevanza. Il turista, generalmente, si reca nel Regno Unito alla scoperta di splendidi paesaggi, dimore regali e castelli ove rivivere il fascino della monarchia, cattedrali gotiche spettacolari, giardini e parchi che sembrano appena usciti da un romanzo di Jane Austen. Non tutti sanno, però, che il Regno Unito è un paese che vanta anche una notevole densità di meravigliosi siti archeologici preistorici, romani e celtici, di enorme fascino e suggestione. Vediamo quindi insieme quali sono i siti archeologici più belli del Regno Unito, affinché possiate programmare al meglio il vostro prossimo viaggio in questo affascinante Paese.

Assicurati di avere a portata di mano: Passione per la storia - buoni testi preparatori - tempo da dedicare alle visite

1 Stonehenge Il sito archeologico più conosciuto del Regno Unito è sicuramente Stonehenge, risalente all'epoca neolitica, probabilmente tra il 2500 e il 2000 a. C.. Questo sito preistorico, noto per le sue imponenti formazioni megalitiche, si trova in Inghilterra, nello Wiltshire, presso la città di Salisbury. Un'antica leggenda vuole che questo luogo fosse edificato dal mago Merlino, che vi avrebbe posto le enormi pietre tramite un sortilegio. Secondo alcuni rappresenterebbe un antico osservatorio astronomico che dava un particolare rilievo ai punti del solstizio e dell'equinozio, secondo altri sarebbe stata sede di culto druidico, monumento celtico o luogo dedicato ai rituali delle streghe. Per questo è ancor oggi meta di pellegrinaggio per seguaci di celtismo, wicca e religioni neopagane o esoteriche. Il cerchio più esterno è costituito da giganteschi blocchi di arenaria del peso di 50 tonnellate ciascuna, mentre il cerchio interno (bluestones) è formato da pietre più piccole. Questo luogo misterioso e affascinante è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1986.

2 Bath Tra i siti archeologici più belli del Regno Unito va annoverata sicuramente la città di Bath. Essa deve il suo nome alla sua fondazione: fu infatti centro termale fondato dai romani nel 43 d. C. (bath in lingua inglese significa "bagno"), anche se sembra ci fossero tracce di una precedente fondazione celtica. Si tratta delle uniche terme naturali del Regno Unito, in virtù delle acque sulfuree che scorrono nel suo sottosuolo. Nonostante la città sia in stile georgiano, le antiche terme romane sono tuttora ben visibili, integre e visitabili. Sono inoltre presenti, nel circondario, diverse vestigia di epoca romana. Anche questa città è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Continua la lettura

3 Vallo di Adriano Il Vallo di Adriano è un altro spettacolare sito archeologico, tra i più belli del Regno Unito, al confine tra Scozia e Inghilterra.  Era una mastodontica fortificazione in pietra, fatta erigere dall'imperatore Adriano nel II secolo d.  Approfondimento Come visitare l'inghilterra per il festival di Glastonbury (clicca qui) C.  Allo scopo di delimitare il confine tra la Britannia (provincia occupata dai Romani) e la Caledonia.  Questa fortificazione militare aveva lo scopo di inibire le incursioni dei nemici provenienti dal Nord e le sue porte, per diverso tempo, furono utilizzate anche come dogane.  Il muro del Vallo corre per ben 120 chilometri, tagliando l'isola da est ad ovest, ed è punteggiato da forti di epoca romana.  Ciò che rimane dopo gli insulti del tempo e la predazione dei materiali per la costruzione di edifici è tuttora visibile e conserva intatta l'antica suggestione.  Anch'esso fu dichiarato patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO, nel 1987.

Non dimenticare mai: Se volete visitare i siti archeologici del Regno Unito ed ottimizzare il viaggio, pianificate tutto accuratamente prima di partire e munitevi di guide aggiornate e cartine puntuali

Le 10 isole più belle della Scozia La Scozia è senza ombra di dubbio una delle mete più ... continua » Come e perché visitare Salisbury e Stonehenge Nel South Wiltshire si trovano due interessantissime località, famose in tutto ... continua » Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Oggigiorno il parco comprende anche i Monti Alburni. La sede istituzionale ... continua » Come muoversi a Edimburgo di sera Edimburgo è una città del Regno Unito ed è la capitale ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Albania: usanze e costumi

Attraversata nei secoli da Illiri, Romani e Greci, l'Albania ha sempre lottato arduamente per la difesa della propria libertà e delle proprie tradizioni. Anche ... continua »

Liverpool: cosa vedere

Liverpool è una delle città del Regno Unito, sorge lungo l'estuario della Mersey e affaccia su Mare d'Irlanda, non lontano dal confine con ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.