Russia: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La Russia è una regione vastissima. Essa si estende tra Europa ed Asia, e data la sua grandezza viene indicata come una federazione piuttosto che uno Stato semplice. Oltre alla grandezza territoriale, la Russia è considerata uno dei paesi più potenti ed influenti al mondo. È membro del consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e fa parte del "BRICS", acronimo indicante le economie emergenti di Brasile, India, Cina, Sudafrica e, per l'appunto, Russia. Il territorio facente parte dell'odierna Russia è popolato da millenni, il che ha portato al consolidamento di tutta una serie di tradizioni antiche e particolari. Vediamo quindi usi e costumi in Russia.

27

Occorrente

  • Denaro per un eventuale viaggio in Russia (in modo da conoscere direttamente gli usi e i costumi del Paese)
  • Itinerario di viaggio dei luoghi caratteristici della Russia
  • Libro monotematico sulle usanze e sulle tradizioni della Russia
37

Gli elementi naturali

In Russia gli elementi naturali hanno diversi significati e valenze; l'acqua, ad esempio, è l'elemento più venerato. Essa porta alla guarigione e fornisce nutrimento, e fino al IX secolo i credenti facevano sacrifici per far sì che l'acqua di sorgente fosse sempre disponibile. Il fuoco rappresenta la distruzione ma, allo stesso tempo, fornisce anche purezza e protezione; dopo il matrimonio, gli sposi dovrebbero accendere un fuoco al fine di avere una vita propizia. Inoltre, gli agricoltori dovrebbero guidare gli animali malati attraverso degli incendi per curarli dalle malattie. Veniamo ora alla terra. La cultura popolare raffigura la terra come una figura femminile, simboleggiata da un letto di fertilità in cui poter piantare la vita futura. La terra viene considerata pura e degna di rispetto, e per questo non può accettare i corpi dei peccatori impenitenti o di coloro che sono morti di una morte "cattiva". Per il popolo russo, l'aria ascolta e risponde alle richieste degli esseri umani; questa caratteristica può essere talvolta virtuosa e positiva, talaltra, nel caso del vento, portatrice di cattive notizie come maledizioni, malattie o incantesimi d'amore. Il folklore russo, infatti, personifica il vento come un viaggiatore inaffidabile e disonorevole. Infine, le magie e gli incantesimi, praticati da coloro che ne sono capaci, sono in grado di evocare eventi distruttivi.

47

Le credenze nella quotidianità

Ci sono molti eventi quotidiani soggetti a credenze. Ad esempio, quando si è a tavola ed è presente dell'alcol, è necessario versarlo a tutti i presenti anche se gli stessi non sono tenuti a berlo. Non bisogna mai lasciare una bottiglia vuota sul tavolo quando l'alcool è finito, poiché questo potrebbe portare sfortuna. Prima di partire per un lungo viaggio bisogna sedersi un attimo in silenzio e controllare mentalmente di non aver dimenticato niente. Rompere uno specchio è considerato un evento sfortunato, così come guardare la propria immagine riflessa dopo la rottura dello stesso. Le feste di compleanno, come in Italia, vanno festeggiate lo stesso giorno del proprio compleanno o dopo, ma mai prima.

Continua la lettura
57

Le credenze legate al mondo funebre

Se un uccello decide di posarsi sul davanzale della vostra finestra, sarà opportuno farlo volare via avendo cura di non toccare la finestra; se così non fosse, ciò potrebbe rappresentare un segno di sventura. Se un gallo canterà tre volte prima di mezzogiorno, sarà segno di morte per un membro della famiglia entro quindici giorni. Sempre in ambito funebre, durante un corteo non si dovrà mai attraversare la strada poiché questo potrebbe portar sfortuna. Il pane deve essere tagliato con un solo coltello e mai con le mani: il pane è una metafora della vita, e nel caso venisse spezzato con le mani è come se la vita stessa si spezzasse con lui. Due o più persone non dovrebbero mai utilizzare il medesimo asciugamano, in quanto l'uso comune potrebbe portare a dei dissidi. Le tradizioni sopra elencate sono solamente quelle più conosciute e diffuse, ma non rappresentano la totalità: raccontarle tutte in una sola guida sarebbe un'impresa titanica, perché equivarrebbe a raccontare un pezzo di storia di un Paese troppo grande e troppo antico. Abbiamo terminato la nostra guida sugli usi e costumi in Russia. Per ulteriori informazioni consultate il link: https://it.rbth.com/rubriche/2015/07/06/i_russi_e_le_loro_stranezze_36563.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non fatevi intimorire dal freddo: se ne avete la possibilità visitate questo magnifico Paese, il quale, a dispetto del clima rigido, offre un popolo gli abitanti particolarmente cordiale, accogliente e caloroso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come fare il visto turistico per la Russia

Dal 1 settembre 2012 cambiano le regole per ottenere il visto turistico per la Russia. A partire da questa data non sono più accettati i vecchi moduli di richiesta compilati a mano, e sarà indispensabile richiedere il visto tramite il sito del dipartimento...
Europa

Come viaggiare in Russia

Per viaggiare nel migliore dei modi in Russia, senza incorrere in nessun tipo di problema, considerate che il periodo migliore per visitare questi luoghi è in estate, poiché come ben saprete gli inverni sono estremamente rigidi ed innevati. Iniziamo...
Asia

Russia: itinerari

La Russia, negli ultimi anni, è diventata una meta molto gradita ai turisti di tutto il mondo. Grazie anche all'apertura del governo, oggi è possibile visitare aree una volta vietate agli stranieri. Il territorio è vasto ed adatto a tutti i tipi turismo,...
Europa

Russia: cosa vedere e fare

La Russia è uno stato che si estende fra l'Europa e l'Asia (superficie: 17 milioni di Km) ed è il Paese più vasto del Pianeta. Confina con Norvegia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Bielorussia, Ucraina, Georgia, Azerbaigian, Kazakistan del Nord...
Consigli di Viaggio

10 posti da visitare in Russia

La Russia, che si estende fra Europa ed Asia, è lo stato più vasto del mondo ragion per cui non risulta difficile credere che possa offrire moltissimi luoghi d'interesse. Chi sceglie di organizzare un viaggio alla scoperta della Federazione Russa non...
Europa

Russia: i piatti tipici russi

È possibile attraverso i piatti scoprire qualcosa di nuovo sui popoli che li cucinano. La Russia è un paese estremamente esteso e di conseguenza la cucina presenta numerose differenze da una parte all'altra del territorio: esistono però piatti e ricette...
Consigli di Viaggio

La Cattedrale del sangue versato in Russia

La chiesa della Resurrezione di Cristo o, meglio conosciuta come la Cattedrale del Salvatore sul Sangue Versato, si trova in Russia a San Pietroburgo, affacciata sul canale Griboedova. Venne costruita alla fine del 1800 sul luogo dove Alessandro II venne...
Europa

Come aprire una società in Russia

Come voi lettori e lettrici molto probabilmente ben saprete, al giorno d'oggi la Russia è ormai a tutti gli effetti un apprezzato partner commerciale per moltissimi di quelli che sono gli imprenditori a livello mondiale, che sanno riconoscere una vera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.