Sciare in Lombardia: le migliori località

di Alessandro Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

La Lombardia è conosciuta soprattutto per la sua attività industriale e dei servizi e non tutti si aspettano che invece offra anche numerose attrattive turistiche, soprattutto per quando riguarda lo sci: i comprensori presenti sul territorio lombardo sono numerosi e si estendono principalmente tra le province di Sondrio e Bergamo. Sicuramente presentano un’estensione minore di altri comprensori della Valle d’Aosta o dell’Alto Adige, ma offrono degli impianti all’avanguardia e numerose piste per tutti gli appassionati, sia sulle Alpi che sulle Prealpi lombarde. Vediamo quali sono le migliori località dove sciare in Lombardia.

1 COMPRENSORIO ALTA VALTELLINA Il Comprensorio dell’Alta Valtellina è formato da 3 località sciistiche di tutto rispetto: Bormio, Livigno e Santa Caterina Valfurva. Un unico skipass permette di sciare su più di 220 km di piste e 70 impianti di risalita, tutti collegati sci ai piedi o tramite un servizio di ski-bus. Le piste soddisfano tutti gli sciatori con 12 nere, 42 rosse e 34 blu. Con 16 impianti di risalita e 50 km di piste, Bormio è una delle mete più rinomate e frequentate del comprensorio: gli sciatori più esperti non esiteranno a provare la pista Stelvio, dove viene tracciata la discesa libera maschile che rientra nel calendario della Coppa del Mondo di Sci.

2 SKY AREA VALCHIAVENNA. La Valchiavenna con Madesimo e Campodolcino offre una ski-area completamente rinnovata negli ultimi anni e raggiungibile da Campodolcino tramite la funicolare sotterranea più moderna d’Europa, lo Sky Express, che in 3 minuti conduce direttamente sulle piste oppure da Madesimo, da cui si giunge alle piste direttamente con gli sci. 12 impianti di risalita per 60 km di piste, a solamente un’ora e mezza da Milano rendono Madesimo una località decisamente appetibile per un weekend o una giornata di sci.

Continua la lettura

3 BREMBANA SKY.  Spostandosi in provincia di Bergamo, troviamo il comprensorio della Val Brembo che comprende Foppolo, Carona e San Simone per un totale di 17 impianti di risalita a cui si aggiungono le località di Piazzatorre e della Valtorta.  Approfondimento Come E Dove Sciare In Abruzzo (clicca qui) Questo comprensorio è sicuramente meno frequentato di quelli precedentemente citati soprattutto perla minore altitudine che non sempre garantisce un adeguato innevamento durante tutta la stagione invernale.

4 PASSO DELLO STELVIO. Per chi non volesse rinunciare allo sci anche d'estate, il Passo dello Stelvio permette agli appassionati di sfruttare i 20 chilometri di piste aperte fino alle 17 in piena estate e serviti da 4 skilift e due funivie, dotate delle più moderne tecnologie che ne garantiscono il funzionamento anche con particolari condizioni di vento.

Non dimenticare mai: accertarsi sempre dell'apertura degli impianti di risalita e delle piste prima di organizzare la partenza

Le cinque migliori località sciistiche dell'Appennino In Italia esistono moltissime località turistiche invernali, dove chi è appassionato ... continua » Come organizzare una settimana bianca Se si decide di passare una settimana bianca bisogna organizzarsi. Ma ... continua » Guida alle località sciistiche in Svizzera La Svizzera rappresenta uno dei principali paradisi sciistici più famosi di ... continua » I migliori resort family friendly in Lombardia Quando bisogna organizzare una vacanza, ognuno cerca di pianificare il viaggio ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.