Sciare in Lombardia: le migliori località

di Alessandro Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

La Lombardia è conosciuta soprattutto per la sua attività industriale e dei servizi e non tutti si aspettano che invece offra anche numerose attrattive turistiche, soprattutto per quando riguarda lo sci: i comprensori presenti sul territorio lombardo sono numerosi e si estendono principalmente tra le province di Sondrio e Bergamo. Sicuramente presentano un’estensione minore di altri comprensori della Valle d’Aosta o dell’Alto Adige, ma offrono degli impianti all’avanguardia e numerose piste per tutti gli appassionati, sia sulle Alpi che sulle Prealpi lombarde. Vediamo quali sono le migliori località dove sciare in Lombardia.

1 COMPRENSORIO ALTA VALTELLINA Il Comprensorio dell’Alta Valtellina è formato da 3 località sciistiche di tutto rispetto: Bormio, Livigno e Santa Caterina Valfurva. Un unico skipass permette di sciare su più di 220 km di piste e 70 impianti di risalita, tutti collegati sci ai piedi o tramite un servizio di ski-bus. Le piste soddisfano tutti gli sciatori con 12 nere, 42 rosse e 34 blu. Con 16 impianti di risalita e 50 km di piste, Bormio è una delle mete più rinomate e frequentate del comprensorio: gli sciatori più esperti non esiteranno a provare la pista Stelvio, dove viene tracciata la discesa libera maschile che rientra nel calendario della Coppa del Mondo di Sci.

2 SKY AREA VALCHIAVENNA. La Valchiavenna con Madesimo e Campodolcino offre una ski-area completamente rinnovata negli ultimi anni e raggiungibile da Campodolcino tramite la funicolare sotterranea più moderna d’Europa, lo Sky Express, che in 3 minuti conduce direttamente sulle piste oppure da Madesimo, da cui si giunge alle piste direttamente con gli sci. 12 impianti di risalita per 60 km di piste, a solamente un’ora e mezza da Milano rendono Madesimo una località decisamente appetibile per un weekend o una giornata di sci.

Continua la lettura

3 BREMBANA SKY.  Spostandosi in provincia di Bergamo, troviamo il comprensorio della Val Brembo che comprende Foppolo, Carona e San Simone per un totale di 17 impianti di risalita a cui si aggiungono le località di Piazzatorre e della Valtorta.  Approfondimento Come E Dove Sciare In Abruzzo (clicca qui) Questo comprensorio è sicuramente meno frequentato di quelli precedentemente citati soprattutto perla minore altitudine che non sempre garantisce un adeguato innevamento durante tutta la stagione invernale.

4 PASSO DELLO STELVIO. Per chi non volesse rinunciare allo sci anche d'estate, il Passo dello Stelvio permette agli appassionati di sfruttare i 20 chilometri di piste aperte fino alle 17 in piena estate e serviti da 4 skilift e due funivie, dotate delle più moderne tecnologie che ne garantiscono il funzionamento anche con particolari condizioni di vento.

Non dimenticare mai: accertarsi sempre dell'apertura degli impianti di risalita e delle piste prima di organizzare la partenza

Le cinque migliori località sciistiche dell'Appennino Come organizzare una settimana bianca Guida alle località sciistiche in Svizzera I migliori resort family friendly in Lombardia

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli