Serbia: cosa visitare

di Gianni Cataldo tramite: O2O difficoltà: media

Viaggiare è il migliore modo per scoprire luoghi nuovi, per conoscere persone, culture e tradizioni diverse. La Serbia è sicuramente una meta molto interessante da scoprire, sia per la bellezza della sua natura sia per i monumenti storici, ma soprattutto per il suo folklore e la cultura che è possibile assaporare e vivere nei numerosi festival nazionali. In questa semplice guida sarà possibile vedere cosa visitare e quali siano le località che non possono assolutamente mancare in un viaggio in questa nazione europea.

1 La capitale Belgrado Un viaggio attraverso la Serbia è un'esperienza unica, perché si passa attraverso le città importanti, ma anche nei piccoli centri. La capitale, Belgrado, offre diversi divertimenti, con numerosi locali e musica dal vivo, ma è interessante soprattutto per l'aspetto architettonico e artistico, grazie ai suoi numerosi monumenti, come l'antica fortezza di Kalemegdan, ai musei e alle gallerie d'arte. La città è resa unica dai fiumi che l'attraversano, illuminandola nelle ore notturne con luci e colori. La ricchezza di eventi culturali, festival musicali e ristoranti etnici la rende una delle più interessanti capitali europee. Nis si trova nella parte centrale della Serbia, città natale dell'imperatore Costantino, presenta un centro storico ricco di monumenti, come la fortezza, ed è un località che rappresenta appieno la cultura dei Balcani.

2 Diversi ambienti naturali incontaminati In Serbia è possibile trovare ancora diversi ambienti naturali incontaminati da visitare, con flora e fauna uniche di queste zone. Tra i parchi nazionali più interessanti è possibile visitare quello di Djerdap, che si trova lungo il Danubio, dove è possibile praticare escursioni con la vela, ma anche quelli di Tara, Kopaonik e Šar planina, ricchi di boschi tipici della pianura dell'Europa balcanica e centrale. Il modo più semplice per raggiungere la capitale è sicuramente con l'aereo, arrivando all'aeroporto "Nikola Tesla". È possibile comunque raggiungere Belgrado anche in treno oppure in pullman, oltre che, sicuramente, in automobile.

Continua la lettura

3 Luoghi storici e ricchi di cultura La Serbia ha molto da offrire per chi ama vacanze in mezzo alla natura, chi desidera visitare luoghi storici e ricchi di cultura, ma anche per chi ama vacanze rilassanti.  La Serbia offre dei paesaggi splendidi e sicuramente molto variegati, con il maestoso fiume Danubio, i numerosi massicci montuosi, ma anche molte grotte, canyon e tantissime riserve naturali.  Approfondimento Come organizzare una vacanza in Serbia e Montenegro (clicca qui) Un paradiso per chi ama il trekking e la vita all'aria aperta.

Non dimenticare mai: Partecipa ai famosi festival musicali della Serbia, famosi in tutto il mondo

Croazia: itinerari La Croazia è uno di quei paesi sottovalutati per quanto riguarda ... continua » Le 10 mete Europee low cost! Quando arriva l'estate, e con essa le ferie, torna il ... continua » Come visitare la Romania La Romania è un paese che si trova nel Sud-Est dell ... continua » Le capitali europee meno costose Partire per una vacanza è un lusso che non sempre è ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come e perchè visitare la Macedonia

Nel Mondo, esistono moltissimi posti magnifici che vale veramente la pena visitare, dove potremo incontrare culture diverse dalla nostra, cibi differenti, architetture spettacolari, monumenti relativi ... continua »

Cosa visitare in Andalusia

L'Andalusia è una delle diciassette Comunità Autonome della Spagna. È considerata la regione più accogliente dello stato Iberico. Qui sono nate le tradizioni più ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.