Spagna: i piatti tipici spagnoli

di Chiara Ravenna difficoltà: media

Spagna: i piatti tipici spagnoli La nazione della Spagna valorizza la sua cucina, usanze e lingua. La sua tradizione culturale è dovuta all'incontro con le diversi varietà del suo Pese e alla civiltà moresca. Grazie al suo territorio morfologico, vengono coltivati prodotti diversi. Tra questi vediamo emergere il pesce, i cereali, le olive, la frutta, la verdura e le carni. Vediamo in seguito quali sono i piatti tipici spagnoli.

1 Spagna: i piatti tipici spagnoli Il "gazpacho" è il caratteristico piatto dell'Andalusia. Questa pietanza rappresenta una
zuppa di verdure servita anche fretta ma addirittura a volte anche ghiacciata con lo scopo di mediare le temperature soventi molto elevate durante la stagione estiva. Ci sono numerose versioni di questa ricetta, comunque tutte sono cucinate essenzialmente con cetrioli, peperoni, pomodori e anche con l'aggiunta di diversi tipi di erbe aromatiche quali cipolle, paprika, aglio e simili.

2 Spagna: i piatti tipici spagnoli La "paella valenciana" è la famosa pietanza della Spagna. Il suo nome lo deve al fatto che viene cotta in una pentola enorme di ferro, molto bassa, dotata di due manici. In origine era un piatto povero che veniva poi elaborato con avanzi e consumato durante le feste. Viene fatta con zafferano, petto di pollo, riso, dadini di coniglio, coppa di maiale in pezzetti, calamari, salsiccia piccante, gamberoni con guscio, cozze, vongole, peperoni, piselli, cipolla, salsa di pomodoro, fagioli, paprika, una seria di aromi e simili.

Continua la lettura

3 Spagna: i piatti tipici spagnoli L'"ajoblanco" è una tipica ricetta delle città di Granada e Malaga.  Essa è una zuppa fredda, fatta anche in varianti numerose, è preparata con mandorle, aglio, aceto, spezie e pane raffermo.  Approfondimento Trasferirsi in Spagna: 5 cose da sapere (clicca qui) Viene presentata in fette di melone e uva sia nera che bianca spellata e priva di acini.

4 Spagna: i piatti tipici spagnoli Il "salmorejo" è famosissimo nella zona di Cordova. Essa è una fredda zuppa frullata composta da crostini di panini raffermi, aceto, olio, spezie ed aceto. Viene portato in tavola con uova sode presentate a spicchi piccolissimi o fettine di prosciutto crudo.

5 Spagna: i piatti tipici spagnoli La "porra antequerana" è anch'essa una zuppa fredda, originaria della città di Antequera e Malaga. Essa viene creata con peperoni rossi, gialli e verdi, pomodori, olio extra vergine di oliva, droghe e pane duro. Essa si consuma praticamente sempre gelida.

6 Spagna: i piatti tipici spagnoli La cucina galiziana è ricca di cibi a base di pesce, frutti di mare e carne di agnello e di suino. Tra i più noti vi sono il "polpo alla galiziana" e le "vierias", che sono conchiglie di San Giacomo che vengono consumate gratinate ed accompagnate da pane ricco di erbe aromatiche. Ottimo il "pate gallego" che si cucina con le costolette di suino, la spalla di maiale salata, verze e patate e fagioli bianchi.

7 Spagna: i piatti tipici spagnoli Il "pollo alla catalana" è molto apprezzato. È una pietanza della Catalogna. Esso viene imbandito con pinoli, mandorle, pomodori, uva sultanina, vino, erbe essiccate, croste di pane raffermo. Inoltre viene accompagnato da un vino spagnolo tipico chiamato "La Raoja".

8 Spagna: i piatti tipici spagnoli Le "tortilla jamon" sono cucinate e gustate in tutto il Paese. Questa specialità è simile ad una nostra frittata ed è cucinata con dadini di prosciutto catalano, spezie, verdure di ogni genere e formaggio basco pastoso. Viene sempre arricchita con un contorno di ortaggi nuovamente ricchi di spezie.

9 Spagna: i piatti tipici spagnoli Tra i dolci della Spagna predomina la "crema catalana" e la "tarta de Santiago", cioè la "torta di San Giacomo".
La "crema catalana" è una tradizione della Catalogna. Essa la si ottiene mescolando latte, zucchero, amido di mais, noce moscata, cannella e succo di limoni. In diversi parti della Spagna viene consumata anche con frutta fresca di stagione.
La "tarta de Santiago" è una torta tipica dei territori galiziani. Non ha farina e si ottiene lavorando insieme zucchero, uova, cannella, limone e mandorle tritate. Sopra alla torta viene raffigurata la croce di San Giacomo, da cui appunto deriva il suo nome.

Tour enogastronomico della Spagna Come e cosa mangiare a Barcellona 5 piatti tipici da mangiare in Thailandia Danimarca: i piatti tipici danesi

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli