Thailandia: usi e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Conoscere usi e costumi del posto che state per visitare vi aiuterà a non incappare in spiacevoli situazioni che potrebbero rovinare la serenità della vostra permanenza nel luogo. Ecco a voi dei consigli su questa semplicissima e pratica guida su come rispettare alcuni usi della vita comune in thailandia.

26

Occorrente

  • guida di viaggio
  • educazione e rispetto
36

Rispetto reciproco

Per quanto riguarda invece il rispetto reciproco, anche il linguaggio del corpo assume un significato particolare; infatti gesti che nel nostro paese non hanno un significato specifico in altri paesi possono rivelarsi una mancanza di rispetto o possono fornire un messaggio diverso da quello che vogliamo far intendere. È meglio sempre informarsi sui comportamenti "tipo" del paese che si vuole visitare per evitare di trovarsi in situazioni sgradevoli ed essere ritenuti dei maleducati. In Thailandia non ci si saluta dandosi la mano ma si uniscono i palmi delle mani come per recitare una preghiera ed eventualmente chinando il capo leggermente. Invece i palmi dei piedi sono ritenuti, in Thailandia, come la parte peggiore del corpo di una persona e bisogna stare attenti su come "utilizzare" i piedi perché sarebbe estremamente offensivo fare qualche gesto inopportuno come toccare una banconota coi piedi, puntare i piedi verso qualcuno o indirizzarli verso una statua del Buddha.

46

I luoghi pubblici

La Thailandia è molto differente dall'Italia soprattutto nel modo in cui gli abitanti si comportano tra loro e soprattutto nei luoghi pubblici. Infatti noi siamo abituati a mostrarci come gente molto estroversa, dandoci la mano per salutarci o addirittura un abbraccio con bacetti, oppure passeggiando affettuosamente con il nostro partner, ridendo fragorosamente, chiamando qualcun altro a voce alta, parlando a voce alta, indicando, gesticolando ampiamente e molto, molto altro. In Thailandia le persone sono sempre socievoli e soprattutto cordiali ma in pubblico assumono un atteggiamento attento e rispettoso, quasi rigoroso, infatti difficilmente si faranno vedere mentre fanno scenate o si sciolgono in effusioni amorose come spesso capita nel nostro paese o in altri.

Continua la lettura
56

Comportamenti sbagliati e sanzioni

Esistono altri comportamenti che possono creare malumori, come appoggiarsi ad una statua del Buddha, accarezzare una persona sulla testa, gridare in pubblico e, una cosa estremamente "pericolosa", parlare male, insultare o fare affermazioni sgradevoli sulla famiglia reale o del Buddha (o di ogni sua forma rappresentativa come foto, statue, templi ecc.). Per questo si rischia addirittura di essere arrestati o di incorrere in altri tipi di sanzioni come anche l'espulsione dal paese. Se quando visiterete un tempio, la forma di qualche statua di Buddha susciterà in voi particolare ilarità, tenete per voi questo pensiero, non indicate la statua mentre la deridete.
Ovviamente molte persone non ne sono a conoscenza ma per la legge thailandese l'ignoranza non è una giustificazione ed i turisti, anche se occasionali, rischiano di essere giudicati e puniti senza alcuna attenuante.
.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • informatevi sempre in anticipo sugli usi e costumi del paese

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

I principali templi della Thailandia

La Thailandia è una meta ambita da molti turisti. Ogni anno attira amanti della storia, delle tradizioni e del divertimento. Da qualche tempo, il turismo religioso è fonte di sostentamento. Lo Stato thailandese accoglie appassionati di arte e buddismo....
Asia

Itinerari: la Thailandia in 10 giorni

Almeno una volta nella vita si dovrebbe partire alla scoperta dell'Asia, per conoscere una fetta di mondo totalmente diversa dall'Occidente e vedere luoghi indimenticabili. Tra le varie mete a Oriente, la Thailandia è sicuramente una delle più gettonate....
Asia

Thailandia: cosa visitare

La Thailandia è una meta davvero imperdibile. Posta nel Sud-Est asiatico, ha paesaggi indimenticabili e città completamente del tutto diverse da quelle europee. Sappiate, quindi che il turista, avventurandosi in tale parte del mondo, non ne rimarrà...
Asia

Come E Cosa Visitare A Kanchanaburi In Thailandia

All'interno della presente guida andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete potuto scoprire tramite la lettura del titolo stesso che accompagna la nostra guida, ora andremo in Thailandia, per spiegarvi Come E Cosa Visitare A Kanchanaburi.Quella...
Asia

Thailandia: consigli di viaggio per la Thailandia

Thailandia stato del sud-est asiatico ricco di monumenti e di cultura. Io ho fatto il il mio viaggio per la Thailandia a gennaio e ho trovato un tempo perfetto sereno, ma con un bel venticello fresco. Vi consiglio assolutamente di andare durante l'inverno!...
Asia

Le 10 migliori attrazioni di Bangkok

Bangkok, conosciuta anche come Città degli Angeli, è una città piena di contrasti, dal lusso alla povertà, dal cibo di strada ai ristoranti di classe, dietro ogni angolo si possono scoprire nuove realtà che possono lasciare a bocca aperta. La città...
Asia

I 5 templi più belli di Chiang Mai

La Thailandia è uno dei luoghi più affascinanti del mondo, ricco di attrazioni, paesaggi naturalistici incontaminati, templi maestosi, un'arte culinaria e un artigianato locale tra i più rinomati e con tantissime attrazioni che è davvero difficile...
Asia

Le 10 spiagge più belle della Thailandia

La Thailandia, Stato asiatico confinante la Birmania e la Malesia, è una delle mete più desiderate dai turisti. La sua capitale, Bangkok, affascinante metropoli dove si mescolano antiche tradizioni e modernità, attira molti viaggiatori in cerca di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.