Vacanze in Madagascar: cosa fare

di Antonella S. tramite: O2O

Chi non ha mai sognato di viaggiare in Africa? Tra tutti i paesi del continente nero, forse il Madagascar è la meta più affascinante. Questa verde isola, infatti, è ricca di misteri e di dolci scoperte. Leggete questa guida, allora, se state organizzando le vostre vacanze in Madagascar: cosa fare non sarà più un problema, perché tra tutte le attività che vi proporremo avrete soltanto l'imbarazzo della scelta.

1 Passare una giornata al Parco Nazionale Marojejy Il Parco Nazionale di Marojejy è patrimonio dell'umanità ed è un'area protetta. Non c'è da sorprendersi: la particolare conformazione del massiccio Marojejy ha dato luogo a diversi microclimi che rendono l'area incredibilmente eterogenea. Tra due tipi di foresta pluviale e due tipi di foresta montana, potrete vedere lemuri, aquile, rettili e anfibi, magari utilizzando gli accampamenti preposti.

2 Visitare l'isola di Nosy Be L'isola di Nosy Be vi sorprenderà con il suo territorio del tutto particolare: laghi vulcanici, foresta pluviale e un mare azzurro e cristallino. Per chi ama il mare è una tappa obbligata. Inoltre, è molto affascinante anche per chi si interessa alla natura: sull'isola vivono coccodrilli oltre alla rana più piccola del mondo e il camaleonte più piccolo del mondo. Grazie all'aeroporto si può raggiungere facilmente Nosy Be.

Continua la lettura

3 Visitare il Parco Nazionale di Ranomafana Il Parco Nazionale di Ranomafana è un altro parco patrimonio dell'Unesco del Madagascar.  Il territorio è in prevalenza costituito da foresta pluviale, ma è per un altro motivo che il parco è conosciuto internazionalmente: i lemuri.  Approfondimento Come visitare il nord del Madagascar (clicca qui) Questi simpatici animali sono infatti presenti in ben dodici tipologie differenti e vi sarà possibile osservarli da vicino nel loro habitat naturale.

4 Fare un giro al Parco Nazionale dell'Isalo Il Parco Nazionale dell'Isalo vi coglierà di sorpresa in quanto presenta delle caratteristiche molto differenti dalle regioni pluviali. Il parco, infatti, è costituito da un territorio molto simile alla savana africana, presentando canyon e massicci rocciosi. In questo parco vi sarà possibile osservare molte specie endemiche come lo sparviero del Madagascar o rettili e primati, tra cui il simpatico lemure.

5 Percorrere la Baobab Avenue La Avenue des Baobab si snoda per 198 chilometri tra il comune di Morondava e quello di Belo Sur Tsiribinhina. La strada deve il nome agli alberi che la percorrono: si tratta di esemplari secolari di Baobab che, a causa della loro antichità e della loro bellezza, sono stati dichiarati Monumento Naturale. Percorrere questa strada vi farà sentire non solo in un altro continente, ma addirittura su un altro pianeta.

Come visitare il Parco Nazionale di Andringitra Dopo un anno di lavoro finalmente arrivano le adorate ferie e ... continua » Le migliori spiagge del Madagascar Il Madagascar, denominato "La Grande Isola", è uno dei luoghi più ... continua » Madagascar: usi e costumi Il Madagascar è la più grande isola del mondo. Se provate ... continua » Come visitare Diego Suarez In Madagascar La città di Diego Suarez, chiamata anche Antsiranana, è una rinomata ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.