Vanuatu: usanze e costumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Vanuatu (o anche definito con il nome di Repubblica di Vanuatu) è un complesso di isole situate nel nel sud dell'Oceano Pacifico. Anche con la conquista da parte di altri popoli all'incirca nel XVII secolo, che ha provocato loa diffusione dei costumi e usanze appartenenti alla comunità europea, non ha intaccato le usanze e i costumi locali, per fortuna, che sono tutt'oggi un tesoro inestimabile sia per loro che per noi.

25

Visitare il villaggio di Ranhor

Ancora oggi nella Repubblica di Vanuatu gli abitanti sono molto legati agli usi e costumi del loro antenati, infatti molte sono le cerimonie che riconducono ad antiche tradizioni della Repubblica di Vanuatu. Durante questi tipi di feste molte sono le attività alle quali si può assistere per esempio le danze, musiche e dalle narrazione di leggende arcane. I più celebri tuttavia sono le manifestazioni che comprendono spettacoli di musica folk, nei quali una miriade di gruppi si dilettano suonano. Essi usano strumenti originari della regione. Nello specifico, nel piccolo villaggio di Ranhor situato a Ambrym, gli abitanti organizzano con grande frequenza spettacoli in cui si dilettano in danze e musiche.

35

Visitate la galleria di Michotouchkine

Artisti e artigiani sono componenti importantissimi in queste località. In particolare, il popolo Vanuatu risulta particolarmente capace nella manipolazione del legno, con esso davano vita ad opere come: statue stilizzate e maschere, anch'esse facente parti della tradizione della Repubblica Vanuatu. Molte delle opere in legno (come le maschere) sono stati adoperati in riti di natura religiosa. Oggi è possibile visionare una vasta gamma di sculture ma anche tessuti ricamati e mascheretutto ciò può essere visionato a Etafe, la galleria Michotouchkine e Pilioko, presente a Port-Vila. Nell'artigianato tuttavia, si usano anche materiali diversi dal legno per esempio: argilla, ceramica e vimini, con essi si da vita a borse, stuoie e cesti. Le popolazioni locali realizzano anche (secondo le usanze) splenditi dipinti sulla sabbia, ragione di fierezza all'estero.

Continua la lettura
45

Assaggiate i piatti tipici e la bibita kava

In ambito culinario ci sono piatti tipici che sono ottimi da provare tra questi è molto rinomato il kava. Il kava è una bibita che si ottiene da un decotto di radici, essa veniva consumata durante dei rituali. Questa bibita tuttavia ha delle controindicazioni ossia vengono a generarsi allucinazioni, nonostante ciò è possibile consumarne un po', nel caso vogliate provare vi consiglio di berla con tutta calma. La base per cucinare i piatti locali (a base di pesce, maiale o pollo) ha come strumento il umu, un caminoparticolare fatto con pietre calde ricoperte di terra.

55

Le lingue parlate a Vanuatu

Prima abbiamo accennato alla colonizzazione da parte degli Europea e sebbene essa non abbia sradicato la cultura locale non significa che non abbia portato cambiamenti basti pensare alla religione: quella cristiana è quella predominante, essa è praticata all'incirca dal 93,20% della popolazione. Una notizia particolare riguarda le lingue parlate nell'arcipelago. Le principali lingue parlate sono l'inglese, il francese e il bi-slama, ma si parlano 113 dialetti indigeni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Oceania

5 isole da sogno facilmente raggiungibili dalla Nuova Zelanda

Quando si pensa di fare un lungo viaggio nella natura selvaggia e allo stesso tempo si ha voglia di ammirare delle spiagge splendide che possono davvero lasciare senza parole, si deve sempre considerare l'insieme di isole che confinano con la Nuova Zelanda....
Asia

Guam: usanze e costumi

L'isola di Guam è ancora poco conosciuta, come pure usanze e costumi dei Chamorro, popolazione che si stabilì qui circa 3.500 anni fa. Essa si trova nel Pacifico occidentale, è circondata dalle cosiddette barriere coralline ed è la più grande dell'Arcipelago...
Africa

Burundi: usanze e costumi

Il Burundi è uno Stato piccolo presente in Africa. La sua capitale è Bujumbura. Le lingue ufficialmente parlate sono il francese e kirundi. Nella capitale è parlato lo swahili come lingua commerciale. La moneta utilizzata è il Franco del Burundi....
Africa

Algeria: usanze e costumi

L'Algeria è uno Stato situato nella parte settentrionale del continente Africano. La sua capitale è Algeri, ed è stata scelta perché è la stessa città a fornire il nome all'intera nazione. L'Algeria è una repubblica indipendente a partire fin dagli...
Sudamerica

Ecuador: usanze e costumi

L'Ecuador è un paese del Sud America ed è il più piccolo degli Stati Andini. È stata una colonia spagnola, resasi poi indipendente nel 1882. L'Ecuador è una repubblica unitaria di tipo presidenziale. Ma nonostante ciò ha vissuto molti anni di instabilità...
Africa

Ciad: usanze e costumi

A sud del Sahara, si estende una fascia di paesi che formano una regione tra il deserto e la Savana. Tra questi vi è il Ciad una nazione che dopo una serie di colpi di Stato, è diventata indipendente dal 1960 con una repubblica presidenziale. A tale...
Asia

Papua Nuova Guinea: usanze e costumi

L' Oceania comprende, oltre che all' Australia, una moltitudine di isole meravigliose ed esotiche, assolutamente da visitare. Tra queste vi è la Papua Nuova Guinea, costituita da una parte della Nuova Guinea e una serie di isole minori. Per via delle...
Sudamerica

Barbados: usanze e costumi

Barbados è un'isola che fa parte dell'arcipelago delle Piccole Antille. Oggi gode di una relativa indipendenza politica, anche se in passato è stata per molto tempo sottomessa prima al dominio di Spagnoli e Portoghesi, e in seguito colonizzata dagli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.