Visitare Valencia in 3 giorni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Valencia è la terza città della Spagna per numero di abitanti. Madrid e Barcellona sono posizionate subito dopo di lei. Valencia è collocata a sud-est del paese, ed è una delle città più meravigliose del Mediterraneo. La caratterizza in modo particolare, la presenza di attrazioni stupende, che la rendono la miglior meta turistica per tantissimi visitatori, che arrivano da tutte le parti del mondo. A seguire, vi daremo dei consigli molto utili su come visitare Valencia in soli 3 giorni, facendo in modo che non perdiate nessuna delle sue opere migliori e speciali. Vi prepareremo nei dettagli per la vostra avventura indimenticabile. Buona lettura e buon viaggio!

29

Il primo giorno del vostro tour lo dovrete dedicare sicuramente alle moltissime architetture contemporanee, ma anche agli edifici centenari monumentali. Tra i monumenti, una delle attrazioni principali è rappresentata dalla Lonja de la Seda (Mercato della seta). Nel 1996 fu dichiarata patrimonio dell'umanità, e oggigiorno ospita l'Accademia culturale di Valencia. Essa fu costruita nel 1469 per la celebrazione del periodo di prosperità commerciale della città. Il nome Borsa della Seta è nato dal fatto che, anticamente, era un luogo principale dove veniva scambiata la seta.

39

Potrete visitare i resti della città antica, passando per il centro storico di Valencia. Les Torres de Quart sono i resti delle mura cittadine medievali. Esse erano state costruite nel secolo XV per far in modo di proteggere la città dai nemici nei loro attacchi. Le due torri hanno la forma come un cilindro, sono un pochino oblique e così possenti che possono anche essere viste da molto lontano. Anche se le vicende storiche hanno coinvolto la Spagna, iniziando dalla guerra civile, le torri non hanno riportato danni considerevoli. Torres de Serranos era uno dei 12 punti di accesso originari alla città. Esse sono due torri con una base poligonale, che sono considerate da tante persone il monumento più importante della città. Potrete raggiungere queste due torri dai Jardines del Turia, oppure dalla Basilica de la Virgen de los Desamparados.

Continua la lettura
49

Ora vi parleremo delle architetture contemporanee di Valencia che sono numerose. Vi consigliamo sicuramente di visitare il complesso chiamato "Città delle Arti e delle Scienze". È praticamente una specie di cittadella, che si estende per gran parte sopra al fiume Turia. La Ciudad si divide in quattro edifici enormi. Essi sono stati tutti progettati dall'architetto Santiago Calatrava.
I quattro poli che i turisti sono attratti sono: l'Hemisferic, che venne creato a forma di occhio ed ha uno schermo grandissimo lo rende la sala cinematografica IMAX più enorme della Spagna. Poi è presente il Museo de las Ciencias, dove si svolgono numerose mostre ed esposizioni a tema scientifico al suo interno. Ora vi parliamo invece dell'Oceanografic, che è uno dei maggiori acquari del mondo. Per finire invece c'è il Palacio de las Artes, che è dedicato in modo particolare alle manifestazioni artistiche ed agli spettacoli.

59

Il secondo giorno della visita turistica lo potrete dedicare alla scoperta delle storiche origini di Valencia: potrete andare direttamente al Museo Fallero. Esso è posizionato vicino alla "Città delle Arti e delle Scienze", e qui potrete trovare le testimonianze migliori De las Fallas. Ogni anno si svolgono feste tradizionali nella città: le figure curiose costruite durante la manifestazione, e che sono risultate vincitrici, sono conservate nel museo Fallero.
Gli studiosi e appassionati di storia dell'arte, possono far visita al Museo delle Belle Arti ed all'Istituto Valenciano di Arte Moderna.
Un altro museo che vi consigliamo di far visita è senza dubbio il museo Historico Municipal, che intrattiene i visitatori con l'uso di strumenti multimediali. Caratteristico di Valencia è il Museo Nacional de Ceramica, che riunisce le produzioni artigianali in ceramica.

69

Se amate invece passeggiare nel verde e le meravigliose spiagge, a Valencia, vi potrete rilassare. Il terzo giorno dell'itinerario turistico, perciò vi consigliamo di dedicarlo alla visita del parco chiamato "I Jardines del Real", che è il più esteso di Valencia. Esso è un'area verde immensa, dove natura ed arte si incontrano. Degni di nota sono anche i "Giardini del Turia". Esso è il più grande giardino urbano della Spagna. Questo giardino offre, ai cittadini e visitatori, la possibilità di fare delle passeggiate a piedi molto lunghe, usufruendo di piste ciclabili enormi, e godendo anche di intrattenimenti numerosi.

79

Tra le spiagge maggiormente visitate e conosciute di Valencia, c'è quella di Malvarrosa e quella di Las Arenas. La spiaggia di Malvarrosa è posta maggiormente a Nord e, oltre alle molte strutture balneari, è anche la sede di diverse manifestazioni culturali, come il festival delle attività aeree che viene svolto tutti gli anni.
La spiaggia invece di Las Arenas, è situata nella parte meridionale vicino al porto. Deve il suo nome all'omonimo palazzo che si trova a pochi metri di distanza. Altre spiagge che potrete visitare sono quelle di Pinedo sicuramente, della Patacona e El Port Saplaya. Ora dovrete soltanto organizzare una meravigliosa vacanza, per scoprire queste bellezze della Valencia!

89

Guarda il video

99

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Spagna: le 5 spiagge più belle di Valencia

Se in questo periodo state organizzando la vacanza ma non sapete ancora quale sia la meta giusta, sia a livello di divertimento che a livello di bellezza del mare e del luogo stesso, vi consigliamo in questa guida di prenotare il prima possibile, la meravigliosa...
Europa

Come visitare Valencia in 5 giorni

Eccoci qui pronti a parlarvi di come poter visitare Valencia, in soli 5 giorni, in maniera tale da poter ammirare tutte le sue meraviglie e poter godere a peino dei suoi piatti e panorami.Iniziamo subito con il dire che Valencia è una città portuale...
Europa

Come organizzare un viaggio a valencia

Se in passato languiva all'ombra della scintillante Madrid e della modaiola Barcellona, oggi Valencia ha voltato pagina. Con il suo vivace nucleo medievale, la sua vita notturna fantastica, i negozi, i ristoranti e le spiagge, nonché alcuni elementi...
Europa

Valencia: come organizzare una vacanza a Valencia

In questa guida ci occuperemo di dare alcuni consigli su come organizzare una vacanza a Valenzia, una delle città spagnola più amate dai turisti che accoglie ogni anno milioni di visitatori. La città offre innumerevoli risorse ed attrazioni, tutte...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una settimana a Valencia

Valencia è una splendida città portuale, ricca di cultura; vanta moderne attrazioni, come un acquario e dei centri dedicati alla scienza, ma conserva anche l'architettura e i costumi tradizionali spagnoli. In Plaza de la Reina si trova la Cattedrale...
Europa

Valencia: guida della città

Se avete intenzione di fare una visita a Valencia è importante sapere che in questa città, si possono ammirare delle splendide strutture in stile barocco, ma vale la pena aggiungere che la città è anche e conosciuta per la sua movida. Infatti, si...
Europa

I migliori hotel di Valencia

Giunta la stagione estiva, si iniziano a programmare le vacanze, in base alle proprie preferenze ed esigenze economiche. Una delle mete più ambite quando ci si vuole spostare al di fuori dell'Italia e visitare l'estero, è sicuramente la Spagna, una...
Europa

Valencia e dintorni in auto

Viaggiare non è mai una cosa semplice in quanto non si sa mai come e soprattutto dove muoversi in quanto il mondo è pieno di posti belli e suggestivi che si potrebbero visitare. Di certo se non si vuole sbagliare meta si può tranquillamente restare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.