Vivere e studiare a Valencia

di Valerio Fioretti tramite: O2O difficoltà: media

Ogni studente desidera almeno una volta nel corso dei propri studi visitare qualche città nuova e passare del tempo studiando proprio in quel luogo. Fortunatamente negli ultimi anni le università hanno messo a disposizione specifici programmi per consentire agli studenti proprio di usufruire di questa opportunità. Tra le mete preferite possiamo trovare Valencia. Fondata dai Romani nel 138 a. C., oggi Valencia è la terza città più importante della Spagna, dopo Madrid (la capitale) e Barcellona. È una città che attira molti turisti grazie alla sua posizione strategica, sulla costa meridionale spagnola, che le garantisce un clima piacevole tutto l’anno. Valencia è nota per le sue belle spiagge ma soprattutto per la Città delle Arti e della Scienza, capolavoro di architettura progettato tra il 1998 e il 2005. Questa città, però, non è attrattiva per i soli turisti, negli ultimi anni infatti molti italiani hanno deciso di trasferirvisi per motivi di studio o di lavoro. A quanti fossero interessati a spostarsi a Valencia per un lungo periodo, questa guida vuole offrire qualche consiglio utile per vivere e studiare in questa città.

1 Acquistare una casa Benché possa sembrare impegnativo, chi sta progettando un trasferimento a Valencia più o meno definitivo dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di acquistare un immobile. In seguito al recente crollo del marcato immobiliare infatti, l’acquisto di un appartamento potrebbe rivelarsi un investimento davvero vantaggioso. Il prezzo medio degli immobili attualmente si attesta intorno agli 800€ al metro quadro, pertanto sarà possibile acquistare un immobile anche in centro città con una cifra sicuramente più bassa rispetto alla media delle città italiane. Per chi invece non ha questa possibilità o per chi non conosce ancora la durata effettiva del trasferimento l’affitto resta comunque la soluzione più pratica e semplice da trovare, soprattutto per gli studenti ben disposti a condividere l’alloggio con altre persone.

2 Imparare la lingua Una volta risolta la questione dell’alloggio, il primo consiglio è quello di acquisire una certa padronanza della lingua spagnola. Per quanti già la conoscono naturalmente non vi saranno problemi, per gli altri sarà possibile recarsi in uno dei numerosissimi centri di formazione linguistica ed iscriversi ad un corso. Un sito utile per avere un’idea di costi e modalità di iscrizione è il seguente: www.estudiohispanico.com. Parallelamente all’apprendimento della lingua, un’altra esigenza da espletare nel più breve tempo possibile è la ricerca di un impiego. Così come in Italia, i principali punti di incontro tra domanda ed offerta di lavoro sono i siti web. Questi tre sono tra i più utilizzati: www.infoempleo.com, www.monster.es, www.ofertas.adecco.es.

Continua la lettura

3 Documenti necessari Sia che si tratti di un lavoro stagionale, sia di un impiego più o meno definitivo, chiunque voglia vivere in Spagna dovrà ottenere l'Empadronamiento, cioè il documento che accredita il tempo di permanenza in territorio spagnolo indipendentemente dalla nazionalità e che attesta la residenza dell’intestatario.  Successivamente sarà obbligatorio richiedere il NIE, acronimo che sta per Número de Identidad de Extranjero, ovvero il numero d’identificazione dei cittadini stranieri, oltre che il numero di Seguridad Social (la previdenza sociale).  Approfondimento Valencia: i 5 migliori quartieri per studenti (clicca qui) Con l’espletamento delle formalità burocratiche il vostro trasferimento a Valencia sarà completo.
Vivere e studiare in una città straniera potrebbe rivelarsi alquanto arduo se non si sa come arrangiarsi, ma seguendo le indicazioni di questa guida potrete cavarvela benissimo.  Sarà necessario anche un buono spirito di iniziativa e sopravvivenza per potervi adattare al meglio in ogni situazione.  Trasferirsi in un'altra città non è mai facile, soprattutto se si è cittadini stranieri e si è vincolati a certe leggi.  Vi auguro quindi buona fortuna e buon divertimento.
Alla prossima.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: www.infoempleo.com www.ofertas.adecco.es

Valencia: guida della città Questa è una piccola guida di Valencia, una città molto bella ... continua » Visitare Valencia in 3 giorni Valencia è la terza città della Spagna per numero di abitanti ... continua » I migliori ristoranti di Valencia Valencia, città della Spagna, ogni anno attira milioni di turisti curiosi ... continua » Valencia: come organizzare una vacanza a Valencia In questa guida ci occuperemo di dare alcuni consigli su come ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Valencia: guida della città

Se avete intenzione di fare una visita a Valencia è importante sapere che in questa città, si possono ammirare delle splendide strutture in stile barocco ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.