10 consigli per emigrare a New York

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Si dice che New York non sia la città più facile in cui vivere, tanto più se siamo nati e cresciuti in una realtà completamente diversa come può essere quella italiana. Ma questo non è assolutamente un tentativo mirato a scoraggiarvi, tutt'altro, in questa guida vi darò ben 10 consigli che è fondamentale seguire se decidete di emigrare in un paese straniero come New York.

211

Studiate la città

Se siete decisi ad andare incontro a questa nuova avventura avete sicuramente bisogno di un piano! Fare la valigia e partire da un giorno all’altro è assolutamente sconsigliato in quanto non ci stiamo trasferendo in un paese della comunità europea, stiamo andando dall’altra parte del mondo in una città che ha una realtà e una mentalità totalmente diverse dalla nostra. Cosa fare quindi? Il consiglio è quello di prendersi del tempo per studiare con cura la città. Imparate le principali linee metropolitane e di trasporto, conoscete i quartieri e i principali uffici pubblici che potrebbero servirvi.

311

Studiate la burocrazia del visto

Uno dei tanti scogli che si interporranno tra voi e il vostro trasferimento nella grande mela sarà il visto. Esistono un’infinità di tipologie di visti e la procedura per ottenerne uno è alquanto complessa. Se volete lavorare a New York non potrete di certo puntare a farlo clandestinamente. L’ideale sarebbe quindi fare in modo che un azienda vi faccia da sponsor garantendo per voi. Per chi non ha mai fatto un esperienza simile negli Usa sembrerà un idea stupida ma, per chi è del posto, procedere in questo modo è una garanzia.

Continua la lettura
411

Affittate con contratti a breve termine

Un altro ostacolo è quello che prevede la ricerca di una sistemazione più o meno temporanea. Solitamente è consigliabile non affittare dall’Italia se non attraverso contratti a breve termine. Un sito molto utilizzato per queste eventualità è: www. Craiglist. Org ma si sa che, online, le fregature sono sempre dietro l’angolo. Quindi cosa fare? L’ideale sarebbe riuscire ad avere dei contatti sul posto cosi da poterli sfruttare per farvi ospitare per un brevissimo tempo, giusto il tanto che basta per trovare l’appartamento adatto alle vostre esigenze. Si raccomanda di stare sempre attenti ai prezzi in quanto, a New York, il costo degli affitti è esorbitante.

511

Preparatevi ad acquisire dei nuovi ritmi

New York è una città caotica e non certamente adatta a chi vuole rilassarsi o concedersi una vacanza in tutta tranquillità. Se decidete di trasferirvi in questa città senza incorrere nel rischio di rimanere tagliati fuori dalla vita sociale, in una qualsiasi giornata dovrete riuscire a trovare il modo di dedicare il vostro tempo a: lavoro, sport, divertimento, e chi più ne ha più ne metta.

611

Imparate l’arte del networking

Girare per la città e fare nuove conoscenze è fondamentale, ma è ancora più importante riuscire a sfruttare queste conoscenze per soddisfare la vostra principale necessità: trovare lavoro che vi gratifichi. Iniziate quindi sin da subito a stringere mani e riempire la città con i vostri biglietti da visita. New York è una città molto aperta a nuove idee, non abbiate paura.

711

Munitevi di assicurazione medica

Prima di partire per gli Usa, è importantissimo avere l’accortezza di assicurarsi di riuscire ad ottenere un adeguata copertura dal punto di vista medico. Noi italiani, abituati al nostro sistema, troppo spesso ce ne dimentichiamo ma oltreoceano è fondamentale avere una copertura sanitaria.

811

Abbandonate l'arroganza

Purtroppo è ormai risaputo, noi italiani, cosi come i francesi, tendiamo ad essere molto più altezzosi dei cittadini newyorchesi. A New York le persone sono molto tranquille e alla mano, presentarsi con un modo di fare troppo arrogante o prepotente significa brucarsi numerose occasioni che verranno invece colte da persone migliori di te!

911

Siate curiosi

Siate curiosi e rompete gli schemi sopratutto per quanto riguarda l'ambito culinario. Non abbiate paura a provare la cucina locale, New York è piena delle migliori cucine del mondo. Provatele, la maggior parte sono molto buone. E, se proprio non riuscite a rinunciare alla buona cucina italiana, non c’è problema: a New York ci sono decine di ottimi ed autentici ristoranti italiani.

1011

Imparate a pensare positivo

Impara a pensare come un vero newyorkese, cerca di capire che ciò che qui in Italia è impossibile, li potrebbe essere assolutamente fattibile. Apri il cassetto e tira fuori quel progetto imprenditoriale che tieni nascosto da anni. L’ambiente è quello giusto per provarci.

1111

Create una rete di contatti

Una volta giunto a New York sarà inevitabile incontrare altri italiani, cerca, almeno per i primi mesi, di fare gruppo con loro. Sono persone che stanno vivendo o hanno già vissuto la tua esperienza e sapranno certamente capirti e consigliarti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

I ristoranti più suggestivi di New York

New York in proporzione alla sua grandezza vanta anche numerosi store, e soprattutto ristoranti molto rinomati e famosi in tutto il mondo. Tra questi, ce ne sono alcuni noti ed altri a dir poco particolari che sono quindi da visitare in occasione di un...
Consigli di Viaggio

Come visitare New York in pochi giorni

New York è una delle mete più desiderate dai viaggiatori di tutto il mondo. Ciò perché New York non è una semplice metropoli moderna, ma è una vera mecca per tutti coloro che per secoli sono andati alla ricerca di un futuro migliore e di una possibilità...
Consigli di Viaggio

Metro di New York: come muoversi

La metropolitana è solitamente il mezzo più veloce per muoversi in una città in modo da evitare il traffico e di potersi spostare rapidamente anche con condizioni meteo non molto buone. Più una città è grande e trafficata maggiori saranno i disagi...
Consigli di Viaggio

Come muoversi dall'aeroporto di New York

La città chiamata anche "la grande mela", nonché città più grande degli Stati uniti, è proprio New York. Questa coinvolgente metropoli, con i suoi grattacieli e le sue vetrine ha fatto sognare milioni e milioni di persone. Recarsi a New York è...
Consigli di Viaggio

Come risparmiare a New York

New York è certamente una delle città più famose al mondo e una delle mete più ambite. Essendo una città d'oltreoceano e con un certo tenore di vita, può però sembrare davvero irraggiungibile. In questa guida verrà illustrato come è possibile...
Consigli di Viaggio

5 luoghi famosi per lo shopping a New York

New York. Una delle più belle e famose città al mondo, è il sogno di molti turisti che sperano di poterla visitare almeno una volta nella vita. Basti pensare al fatto che nel 2014 ha ottenuto il record di circa 56 milioni di visitatori per farsi un'idea...
Consigli di Viaggio

Natale a New York: i principali eventi

Il periodo natalizio è il momento più bello dell'anno. Il miglio posto dove trascorrerlo è proprio New York. Andremo a vedere insieme quali sono i principali eventi a cui potrete assistere nella grande mela a natale. Già solo guardare le vetrine natalizie...
Consigli di Viaggio

Come festeggiare il Capodanno a New York

Festeggiare il Capodanno a New York rappresenta il sogno di ogni cittadino del mondo. La Grande Mela, infatti, saluta l'anno vecchio con una serie di festeggiamenti che puntualmente fanno il giro del mondo. Festeggiare un Capodanno indimenticabile a New...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.