10 cose da vedere a Malta

Tramite: O2O 14/02/2017
Difficoltà: facile
19

Introduzione

10 cose da vedere a Malta

La Repubblica di Malta, è un arcipelago situato nel cuore del Mediterraneo, tra Sicilia, Tunisia e Libia. Chiamata "Melita" dai Greci nell'822 a. C. E "Malitah" dagli arabi, Malta è una località turistica conosciuta a livello internazionale per le sue bellezze artistiche e naturali e al suo interno si trovano ben 3 siti che rientrano nella lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Tra le sue infinite ricchezze, ci sono 10 cose che vale sicuramente la pena vedere. Andiamo quindi a vedere quali sono.

29

Occorrente

  • Per recarsi a Malta, in alternativa al passaporto, è sufficiente anche la carta d'identità valida per l'espatrio.
39

Il primo luogo da visitare è la città di La Valletta, la capitale dell'isola, che è una delle più affascinanti del Mediterraneo, dichiarata interamente patrimonio dell'Umanità. Il suo sviluppo è strettamente collegato all'ordine religioso e militare di San Giovanni di Gerusalemme e fu costruita, nel 1565-1566, dal francese Jean de la Valette, da cui prende il nome, dopo l'assedio dell'isola ad opera dei turchi dell'impero Ottomano, evento storico conosciuto come il "Grande Assedio di Malta". Per gli amanti della vita notturna la città offre locali, bar, teatri e ristoranti molto belli in riva al mare. Il Teatro Manoel, per esempio, offre tantissimi eventi stagionali di musica classica, teatro e opera. Inoltre è il terzo teatro più antico d'Europa, sede anche dell'Orchestra Filarmonica maltese.

49

Per gli amanti dell'archeologia, a circa 1km a nord di Birzebbugia, si può visitare il sito di Ghar Dalam, la Caverna Oscura, che racchiude le più antiche testimonianze degli insediamenti umani rinvenuti a Malta, risalenti ad epoca neolitica. La caverna ha rivestito inoltre un importante ruolo anche nella storia recente, durante la II Guerra Mondiale, quando venne utilizzata come rifugio antiaereo e come deposito di carburante. Spostandosi nella vicina località di Mosta, si consiglia di visitare, come terza tappa, la Chiesa di Santa Maria Assunta, conosciuta come "Rotonda di Mosta", risalente al XIX secolo, famosa per una delle cupole più grandi al mondo.

Continua la lettura
59

Dirigendosi verso il centro dell'isola, è d'obbligo fermarsi nell'antica città di Mdina, conosciuta come la "Città silenziosa" o la "Città notabile". Mdina è un grazioso borgo medievale, circondato da alte mura, racchiuso in stretti vicoli costellati da botteghe artigiane, ristorantini e negozietti. Essendo collocata al centro e su uno dei punti più elevati di Malta, dai suoi bastioni si gode un panorama mozzafiato di tutta l'isola. Spostandosi verso sud si può visitare l'Ipogeo di Hal Saflieni, a Paola: un complesso sotterraneo interamente scavato nella roccia, su tre livelli, usato sia come santuario che come luogo di sepoltura dei costruttori del tempio. Anche questo sito è patrimonio dell'UNESCO ed è considerato uno dei monumenti preistorici più importanti al mondo, la cui costruzione risale tra il IV e il III millennio a. C. Da non perdere l'occasione di ammirare almeno uno dei "Templi megalitici di Malta", 7 imponenti monumenti eretti sulle isole di Malta e di Gozo, inclusi nella lista del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

69

Un'altra meta è l'isola di Gozo che, non essendo dotata di scalo aereo, è raggiungibile da Malta tramite un traghetto o un elicottero. La sua capitale, Rabat, ribattezzata in inglese Victoria, presenta una Cittadella massicciamente fortificata che torreggia su una rupe posta a 150 m. S. L. M., da cui si gode un magnifico panorama che abbraccia l'intera estensione dell'isola. Tuttavia, ciò che affascina più di Gozo è sicuramente la sua ricchezza naturale e paesaggistica. Pertanto, come ottava tappa, si consiglia un'escursione nelle acque cristalline del Mare Interno a Dwejra. Si tratta dello spettacolare risultato derivante dal crollo della volta di una caverna, per un centinaio di metri, che in tempi remoti ha dato origine a un lago marino collegato al mare aperto da una profonda fenditura nella parete rocciosa.

79

L'isola di Comino, invece, è la meno abitata e più isolata delle tre, ma offre delle bellezze paesaggistiche da non perdere e la possibilità di godere a pieno delle bellezze del mare Mediterraneo. Come nona tappa vi è la Blue Lagoon, molto popolare tra gli appassionati di barca a vela: il mare cristallino e gli splendidi fondali ne fanno una meta ambita per chi si dedica allo snorkeling e alle immersioni subacquee. Infine, si può visitare la Grotta di Calipso, collocata nei pressi della rinomata spiaggia di Ramla. L'antro presente nella falesia, buio e un po' angusto (è opportuno portare una torcia) e raggiungibile attraverso un sentiero tortuoso, offre un'atmosfera suggestiva e un panorama paradisiaco su Ramla Bay.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il Paese ha due lingue ufficiali, l'inglese e il maltese, mentre l'italiano, idioma ufficiale fino al 1934, è ancora oggi molto diffuso.
  • Se viaggiate in macchina, ricordate che a Malta è in vigore il sistema di guida inglese a sinistra.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le 5 più belle spiagge di Malta

L'arcipelago maltese offre delle spiagge incantevoli e l'opportunità di poter fare delle splendide vacanze a prezzi vantaggiosissimi. La vicinanza dall'Italia (solo 80 km di distanza dalle coste siciliane) rende quest'isola una meta appetibile per gli...
Italia

10 cose da vedere a Firenze

Firenze è una delle più belle città del mondo ed ogni anno diventa meta di turisti provenienti dalle parti più disparate del pianeta. Viene considerata la culla del Rinascimento e i suoi musei sono ricchissimi di opere d'arte. La città andrebbe visitata...
Italia

10 cose da vedere a La Maddalena

Una storia antica, una magia particolare, La Maddalena luogo da visitare meraviglioso. L'isola della Maddalena conquista i visitatori con i suoi colori, profumi, sapori inebrianti. Un gioiello della natura che, a punto di vista paesaggistico, ambientale...
Italia

Cosa vedere in Sicilia

La Sicilia, senza dubbio, è l'isola più visitata del Mar Mediterraneo, ricca di storia, cultura e tradizioni, tutto l'anno tanti turisti vi giungono per visitare ed apprezzare le sue spiagge, i suoi monumenti, le sue terre ricche di agrumeti, per non...
Italia

Venezia: cosa vedere

In Italia le belle città da visitare sono tante. Ma la più romantica e ambita dai turisti, senza alcun dubbio è Venezia. Il suo particolare territorio la rende ancora più interessante. Tanto che, Venezia è città d'arte tra le più sfolgoranti del...
Italia

Le 10 cose da vedere a Roma

Conosciamo tutti la storia di Roma: l'abbiamo studiata sui libri, ne abbiamo ammirato la grandezza, la maestosità, il fascino storico, letterario, culturale. Meta turistica molto ambita, Roma è una città che, almeno noi italiani, dovremmo visitare...
Italia

Weekend a Venezia: cosa vedere in due giorni

In questo articolo di oggi parleremo di cosa vedere in in due giorni in un weekend nella romantica Venezia. E' una delle città italiane che attira tantissimi turisti tutti gli anni, provenienti da ogni parte del mondo, che vogliono ammirare le particolarità...
Italia

Cosa vedere a Venezia

Venezia costituisce sicuramente la città più romantica a livello mondiale. Quando viene percorsa lungo le fondamenta nel corso di una serata, è possibile ammirare le luci che specchiano nelle acque dei suoi canali. I veneziani chiamano il loro territorio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.