10 escursioni da fare nel Lazio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Il Lazio è una regione bellissima ricca di natura ma soprattutto di storia. Romani, Etruschi e tutta la storia d'Italia hanno lasciato i loro segni. Se si volesse organizzare un'escursione non avremmo che l'imbarazzo della scelta. Qui si propongono 10 escursioni alcune un po' lontane dalla solite mete del turismo, da fare nel Lazio nella speranza di accendere l'interesse per questa incredibile regione che merita di essere visitata palmo a palmo.

212

Colli Albani e Castelli Romani

Un classico per il Lazio è la gita ai Castelli Romani. In questa zona collinare si trovano molte ville e castelli dell'antica aristocrazia romana, spesso con le bellissime tenute annesse- Particolarmente suggestivo il giro del Monte Cavo, un vulcano estinto, che può essere fatto a partire dalla cittadina di Albano Laziale. Si tratta di una bella camminata in una campagna particolarmente antropizzata con però mantiene il suo antico senso di sacralità, che si fa passando attraverso il bosco, seguendo la così detta "Via Sacra" che unisce le principali ville.

312

Montagne della Duchessa

Bellissimi itinerari sul Monte Morrone, attraverso la Valle di Fua e il Vallone di Teve, fino a raggiungere il Lago della Duchessa, incastonato nell'Appennino Laziale-Abruzzese. Percorsi in mezzo a scoscesi e antichi pendii immersi nella Riserva delle Montagne della Duchessa con i loro itinerari attrezzati. Nella riserva sono presenti quasi 60km di sentieri segnati che permettono diversi gradi di difficoltà, a partire dai 944m del Cartore sino ai 2239m del Costone.

Continua la lettura
412

Monti Cantari

Immersi nel Parco Regionale dei Monti Simbruini al confine con l'Abruzzo, i monti Cantari offrono ampissime aree boschive con sentieri tracciati ed attrezzati dove è possibile avvistare animali allo stato selvatico come volpi, faine, tassi e persino lupi. Le cime vanno dai 1800 ai 2000 metri, e sono possibili molti percorsi trekking anche con guide. I percorsi partono dalla Serra S. Antonio, che può essere raggiunta sia da Filettino nel Lazio sia dalla valle Roveto in Abruzzo. Un percorso piuttosto impegnativo viste le ampie escursioni di altezza.

512

Certosa dei Trisulti

Immersa nel verde della provincia di Frosinone si trova nel territorio comunale di Collepardo. Parte del Nella certosa è possibile visitare l'antica farmacia e la chiesa con i suoi magnifici affreschi. Ideale per una giornata immersi nella pace e nel silenzio della natura. Fa parte del complesso delle certose fondate nel basso medioevo e distribuite in Europa per volontà del Papa Innocenzo III. Intorno alla certosa, nel raggio di pochi km si possono visitare numerose chiese, eremi e monasteri.

612

Convento di Greccio

Convento francescano fondato direttamente dal Santo, fa parte di un gruppo di luoghi sacri che viene complessivamente chiamato Valle Santa. Si tratta di un luogo pieno di storia e di tradizioni. Bellissima la piccola cappella del presepe situata in una grotta dove si narra che si svolse la prima rievocazione della natività. Il percorso migliore da fare a piedi è quello che va dal convento di Greccio a Stoncone, non molto impegnativo ma decisamente suggestivo, immerso nella natura dei monti Sabini.

712

Convento di Santa Maria della Foresta

Situato in provincia di Rieti è un convento francescano famoso perché il Santo vi scrisse il Cantico delle Creature. Immerso nel verde e nella pace, vi si possono ammirare gli antichi affreschi della cappella e sull'abside. Volendo si può visitare anche la cella in cui San Francesco si ritirava in meditazione. Sulle orme del santo è possibile intraprendere un percorso di trekking facile che parte dal convento e raggiunge Poggio Bustone per raggiungere poi il faggio millenario di Rivodutri dove riposare sotto le immense fronde.

812

Lago di Bolsena

Tutta la costa laziale del lago di Bolsena è un vero e proprio mosaico di attrazioni da vedere con i suoi borghi e le ville. Fra borghi da visitare Capodimonte, Montefiascone e Valentano. A pochi km dalle coste del lago sorgono anche i suggestivi borghi di Gradoli e Grotte di Castro. Il percorso attorno al lago è piuttosto lungo, ma non impegnativo dal punto di vista della camminata. In una sola tranche non è possibile fare tutto il giro, ma un buon punto di partenza sul versante laziale è il così detto Sentiero dei Briganti, sulle orme dei briganti che infestavano la zona. Si tratta di un percorso che copre complessivamente un arco di 100km intorno al lago, ma che è suddiviso in 4 parti percorribili separatamente lunghe fra i 20 e i 25km.

912

Parco naturale della valle del Treja

Fra le zone del Lazio più amate e suggestive, il parco della valle del Treja è ricco di attrattive naturalistiche. Il silenzio che regna nell'area è rotto solo dal suono delle numerose cascatelle che spezzano il corso del fiume. Nei pressi del parco sorge il piccolo borgo di Calcata, abbarbicato su un blocco di tufo. Consigliato il sentiero Suriano da Mazzano Romano a Calcata seguendo il percorso del fiume. Si può anche percorrere il sentiero Monte Li Santi, leggermente più impegnativo.

1012

Parco dei mostri di Bomarzo

Nella provincia di Viterbo sorge il meraviglioso Parco dei Mostri di Bomarzo. Voluto dal principe Vinicio Orsini offre un percorso unico in mezzo alla natura fra enormi statue di pietra per un percorso esoterico adatto a tutte le età. Terminato col parco possibile anche visitare il Palazzo arroccato sul paese. Il sentiero migliore da percorrere è quello che passa da Bomarzo, raggiunge la piramide, e si spinge fino alla Torre di Chia toccando Santa Cecilia e il castello, con circa 12km da fare a piedi nel bosco.

1112

Castello di Fumone

Situato in provincia di Frosinone, il castello annesso all'omonimo borgo offre il suo angolo di mistero con il Pozzo delle Vergini dove venivano gettate le giovani che rifiutavano lo ius primae noctis. Interessante anche a passeggiata attraverso i caratteristici vicoli del paese e la campagna circostante con i suoi scorci deliziosi. Consigliato il percorso di trekking urbano che comprende il Rivellino, cioè il sentiero fortificato che unisce l'abitato al castello. Sebbene piuttosto corto, consente di vedere i principali edifici antichi del complesso difensivo e le fortificazioni ancora in ottimo stato di conservazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Le migliori strutture balneari nel Lazio

Il Lazio, terra tra mari e monti, ha una bellissima costa, ricca di strutture balneari dove trascorrere bellissime vacanze all'insegna delle spiagge e del relax. Il litorale romano, infatti, negli anni si è attrezzato con strutture complete e perfette...
Italia

Le più belle spiagge del Lazio

Per quanto spesso non venga presa in considerazione alcune tra le spiagge più belle d'Italia si trovano nel Lazio, principalmente nel Sud del Lazio quasi al confine con la Campania nella zona di Latina. Qui si ergono tre delle più belle località marittime...
Italia

I migliori agriturismi nel Lazio

Le vacanze estive si avvicinano, ma anche in tempo di primavera si può sempre approfittare di una bella giornata per concedersi qualche giorno di relax. Se non potete allontanarvi molto e volete restare in Italia, non c'è niente di meglio di un agriturismo,...
Italia

Itinerari ed escursioni in Sardegna

Seconda isola per estensione nel mar Mediterraneo, la Sardegna offre numerosi spunti per i turisti. Grazie ai suoi paesaggi mozzafiato, al mare e al clima mite, l'isola attira ogni anno un gran numero di visitatori. Oltre all'aspetto puramente paesaggistico...
Italia

Le più belle escursioni da organizzare in Puglia

La Puglia è tra le più belle regioni del Sud, ricca di fascino, storia e cultura a 360°. Ha iniziato la sua fama di meta turistica solo negli ultimi anni, ma è uno scrigno tutto da scoprire. Ce n'è per tutti i gusti, per gli amanti del mare, della...
Italia

Alto Adige: escursioni sul Latemar

L'Italia è ricca di posti naturali tutti da visitare. Tuttavia, quando pensiamo alle bellezze del nostro paese ci risaltano subito alla mente i posti di mare, con le spiagge il mare pulito; ma oltre a tutto ciò, in Italia ci sono dei luoghi di montagna...
Italia

5 escursioni facili da fare sulle Dolomiti

Chiamate anche "Monti pallidi" per il particolare colore rosa che si confonde con le nuvole al tramonto, le Dolomiti appartengono al gruppo montuoso delle Alpi e sono state dichiarate patrimonio dell'umanità dell'Unesco, nel 2009. Il loro nome deriva...
Italia

Le più belle escursioni da organizzare nella Valle d'Itria

Con l'arrivo dell'estate, tutti programmano delle belle e gradevoli vacanze per consentirsi il meritato riposo dopo mesi di impegnativo lavoro! Sia che si tratti di mare, sia che si tratti di montagna o di zone collinari, l'importante è organizzare una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.